Domenica 07 Marzo 2021 | 01:39

NEWS DALLA SEZIONE

Sport
LANCI LUNGHI ATLETICA

Atletica, da domani a Molfetta gli Assoluti di lanci lunghi

 
Serie C
Bari calcio, Carrera ritrova il capitano Di Cesare

Bari calcio, Carrera ritrova il capitano Di Cesare

 
Ciclismo
Giro d'Italia, l'ottava tappa parte da Foggia il 15 maggio

Giro d'Italia, l'ottava tappa parte da Foggia il 15 maggio

 
La nomina
Canottaggio, il barese Tamborrino nella nazionale juniores

Canottaggio, il barese Tamborrino nella nazionale juniores

 
Il commento
Vento pugliese soffia su Luna Rossa: Lisco e il legame del mare

Vento pugliese soffia su Luna Rossa: Lisco e il legame del mare

 

Il Biancorosso

Serie C
Alla vigilia di bari-Potenza, mister Carrera: «Non sottovaluto i lucani»

Alla vigilia di Bari-Potenza, mister Carrera: «Non sottovaluto i lucani»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Bari, bimbo di 18 mesi muore investito dall'auto del padre durante manovra

Bari, bimbo di 18 mesi muore investito dall'auto del padre durante manovra

 
Battutela ambiente
Bisceglie, opere abusive in due nuovi stabilimenti balneari: sequestrata area di 3mila mq

Bisceglie, opere abusive in due nuovi lidi: sequestrata area di 3mila mq

 
GdM.TVTragedia sfiorata
Potenza, terreno frana sulla Sp 32 riaperta da pochi giorni: disagi per gli automobilisti

Potenza, terreno frana sulla Sp 32 riaperta da pochi giorni: disagi per gli automobilisti

 
Foggianel foggiano
Coronavirus, assembramenti sul Gargano: multati 28 giovani

Coronavirus, assembramenti sul Gargano: multati 28 giovani

 
LecceDia
Lecce, droga dall'Albania da spacciare in tutta Italia: sequestrati beni per 900mila euro e 50kg di sostanze

Lecce, droga dall'Albania da spacciare in tutta Italia: sequestrati beni per 900mila euro e 50kg di sostanze

 
TarantoLa storia
Martina Franca, Graziana e il Covid sconfitto: «La malattia ci invita a riflettere»

Martina Franca, Graziana e il Covid sconfitto: «La malattia ci invita a riflettere»

 
Brindisiil blitz
Brindisi, riciclaggio e appropriazione indebita: 10 arresti all'alba

Ostuni, scacco a clan per riciclaggio e appropriazione indebita: 9 ordinanze Vd

 
MateraIl caso
Migranti, nel Materano al via progetti per accoglienza lavoratori

Migranti, nel Materano al via progetti per accoglienza lavoratori

 

i più letti

L'intervista

Coni Puglia, il presidente Giliberto cerca una strada: «Sport come valore sociale»

«Dal Governo ci attendiamo un ristoro a fondo perduto»

Coni Puglia, il presidente Giliberto cerca una strada: «Sport come valore sociale»

Presidente Angelo Giliberto, punto e a capo. Dalla sua poltrona di numero uno dello sport pugliese, che idea si è fatto di questo nuovo Dpcm?

«Ho letto e riletto l’ultimo Dpcm e comprendo che lo sport di base si può svolgere solo all’aperto o presso i centri polisportivi (sempre all’aperto) che garantiscono il distanziamento sociale e sono regolamentati da protocolli ben precisi e validati dal Cts nazionale e dal Ministero dello Sport. Vale anche per gli sport di squadra che dovranno essere svolti solo in forma individuale, in pratica curandone esclusivamente la tecnica senza nessun contatto».

Il Comitato tecnico scientifico e lo sport sembrano viaggiare su due binari paralleli: ma così facendo non si incontreranno mai.
«Precisiamo: a dettare l’agenda è solo il Cts che considera lo sport come una categoria merceologica anziché per il suo alto valore sociale, educativo e preventivo per la salute».

La necessità di tutelare la salute è un fattore sacrosanto. Ma la sensazione è che questa valanga rischia di spazzare via un bel pezzo del mondo sportivo, anche pugliese.
«Personalmente sono convinto del contrario; quando ci sarà il vaccino, cure adeguate e la curva epidemiologica dei contagi scenderà, tutto tornerà alla normalità, purché il Governo in questo momento pensi ad un ristoro - a fondo perduto - adeguato a tutto il mondo dello Sport strutturato e non».

Piscine e palestre si erano già attrezzate, spendendo soldi per mettersi in regola. E invece...
«Il Governo, come detto prima, deve provvedere ad un ristoro a fondo perduto sulle spese effettivamente sostenute altrimenti sarà la catastrofe soprattutto per i centri e circoli privati».

Ma piscine e palestre davvero rappresentano il diavolo?
«Assolutamente no. Ci sono protocolli rigidi, anzi doppi protocolli: quelli previsti dal Cts Nazionale che devono rispettare i gestori più quelli della singola disciplina. Esempio: protocollo previsto per il nuoto, pallanuoto, tuffi, ecc. ecc..».

Palestre scolastiche e attività sportiva, un altro dilemma che questo nuovo Dpcm non ha risolto.
«Da quello che leggo hanno risolto molto bene le attività curriculari. Le ore di educazione fisica per intenderci vengono regolamentate dal Ministero dell’Istruzione applicate dal dirigente scolastico e si possono fare. E attività extracurriculari per comprendere quelle concesse alle attività organizzate dalle Asd/Ssd affiliate alle Asd/Ssd delle Fsn, Eps e Dsa rientrano nella disposizione di sospensione dell’attività quindi non si possono fare. La mia proposta è: considerato che l’80% delle palestre scolastiche è di proprietà degli enti pubblici potrebbero essere riprese in carico dagli Enti, dopo le ore curriculari, e in sinergia con il Coni assegnarle alle Asd/Ssd. Ovviamente l’Ente proprietario, anziché dare contributi a fondo perduto, provvederebbe alla sanificazione della palestra prima e dopo l’utilizzo mentre al Coni spetterebbe il controllo dell’applicazione dei protocolli previsti».

È possibile quantificare il numero dei lavoratori sportivi pugliesi che rischiano di restare con il... sedere per terra? E delle società?
«Al momento no, la quantificazione si potrà valutare solo nel 2021».

Il Coni Puglia è già sceso in campo in passato con una serie di contributi. È possibile una seconda puntata?
«Molto difficile. Il Coni Puglia ha già messo a disposizione, ed a giorni partiranno i bonifici, un sostegno economico a favore delle associazioni e società sportive dilettantistiche della Regione Puglia che in questi mesi sono state costrette a bloccare le attività sportive a causa della pandemia. Il sostegno da erogare è pari al 50% del nostro patrimonio; tradotto in soldoni si tratta di euro 200.000 che non sono pochi».

Si fermano i campionati regionali per un mese. Quando si riprenderà, se si riprenderà, rischiamo di ritrovarci come nel vecchio West, quando si attraversavano città fantasma?
«Assolutamente no. Le Asd/Ssd affiliate alle Fsn, Eps, Dsa hanno compreso che è un momento difficile e riprenderanno alla grande perche sono ben organizzate e strutturate».

Quali sport in Puglia sono soggetti a maggiori ripercussioni?
«Il calcio, il basket, volley, rugby, il nuoto e tutti gli sport dove è previsto il contatto fisico come la box, il taekwondo, la lotta, judo, karate e via discorrendo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie