Venerdì 07 Agosto 2020 | 18:08

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
Per il Pixar Fest, Disney svela bozzetti di Buzz Toy Story

Per il Pixar Fest, Disney svela bozzetti di Buzz Toy Story

 
ROMA
Cardi B, uscito il nuovo singolo Wap con Megan Thee Stallion

Cardi B, uscito il nuovo singolo Wap con Megan Thee Stallion

 
ROMA
Mannarino, tour riprogrammato al 2021

Mannarino, tour riprogrammato al 2021

 
ROMA
Premio Ennio Fantastichini, tre giorni eventi a Pantelleria

Premio Ennio Fantastichini, tre giorni eventi a Pantelleria

 
BOLOGNA
La musica di strada torna a Ferrara con il Buskers Festival

La musica di strada torna a Ferrara con il Buskers Festival

 
ROMA
Venezia: Miss Marx una vita vissuta al limite

Venezia: Miss Marx una vita vissuta al limite

 
MARTINA FRANCA (TARANTO)
Piano Lab, 100 pianisti a Martina Franca

Piano Lab, 100 pianisti a Martina Franca

 
ROMA
Silvia Salemi, torno su Radio2 e racconto Italia che riparte

Silvia Salemi, torno su Radio2 e racconto Italia che riparte

 
FORLI
Festival del Videoclip in 'drive in' all'aeroporto Forlì

Festival del Videoclip in 'drive in' all'aeroporto Forlì

 
PERUGIA
Al via Jazz in August a Perugia, concerti sold out

Al via Jazz in August a Perugia, concerti sold out

 
ROMA
Un anno fa la morte Piscitelli,manifesti con Diabolik a Roma

Un anno fa la morte Piscitelli,manifesti con Diabolik a Roma

 

Il Biancorosso

serie c
La C del Bari sarà da brividi grandi firme nel girone Sud

La C del Bari sarà da brividi: grandi firme nel girone Sud

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoNel centro storico
Martina Franca, imbrattato comitato elettorale FdI

Martina Franca, imbrattato comitato elettorale FdI

 
Potenzala denuncia
Coronavirus migranti in Basilicata, Bardi: «Situazione ha raggiunto ormai livello di guardia»

Coronavirus migranti in Basilicata, Bardi: «Situazione ha raggiunto livello di guardia»

 
Barimaltrattamenti in famiglia
Bari, picchia la moglie e le rompe il naso davanti a figli piccoli: arrestato 20enne violento

Bari, picchia la moglie e le rompe il naso davanti a figli piccoli: arrestato 20enne

 
Leccegiornalismo
Rai, la salentina Marilù Lucrezio alla sede di Bruxelles

Rai, la salentina Marilù Lucrezio alla sede di Bruxelles

 
Batl'evento
Trani, l'11 agosto appuntamento con Neri Marcorè tra cinema, canzoni e imitazioni

Trani, l'11 agosto appuntamento con Neri Marcorè tra cinema, canzoni e imitazioni

 
Brindisinel Brindisino
Ceglie Messapica: banditi rapinano banca in pieno giorno, via con il bottino

Ceglie Messapica: banditi rapinano banca in pieno giorno, via con il bottino

 
FoggiaOCCUPAZIONE
Centri impiego «barricati, colpa del Covid: non si entra

Foggia, centri impiego «barricati», colpa del Covid: non si entra

 
MateraA Ferrandina
Coronavirus, positivi 20 migranti arrivati dalla Sicilia e ospiti in struttura del Materano

Coronavirus, positivi 20 migranti arrivati dalla Sicilia e ospiti in struttura del Materano

 

i più letti

Governo si occupi del settore

Diodato, beffa assenza musica da Stati Generali

Secondo il cantautore Diodato, originario di Taranto, «è una beffa» che in un momento come questo il mondo della musica sia assente agli Stati Generali in corso a Roma

Diodato, beffa assenza musica da Stati Generali

Piazza Duomo a Milano: festa della musica #senzamusica

MILANO - Antonio Diodato ha vinto l’edizione 2020 del Festival di Sanremo con una canzone dal titolo «Fai rumore», ma oggi in piazza del Duomo a Milano ha manifestato con un lungo silenzio, vestito a lutto, la sua vicinanza ai lavoratori del mondo della musica duramente colpiti dalla crisi dovuta al Covid. E secondo il cantautore, originario di Taranto, «è una beffa» che in un momento come questo il mondo della musica sia assente agli Stati Generali in corso a Roma.

«Siamo sicuri e consapevoli di muovere anche delle economie abbastanza importanti e il non venire presi in considerazione ci dispiace - ha spiegato Diodato -. Il non essere rappresentati agli Stati Generali dell’economia promossi dal governo ci sembra davvero una beffa, anche per questo oggi facciamo rumore, in silenzio, per cercare di fare arrivare la voce di tantissimi professionisti che lavorano nel mondo della musica al governo, ai nostri rappresentanti, affinché prendano in considerazione tutti gli emendamenti che sono stati presentati al Decreto Rilancio e che al momento sono stati quasi tutti ignorati. Tanti professionisti stanno lavorando e proponendo delle soluzioni e bisognerebbe ascoltarli, noi volti più noti facciamo da megafono».

La protesta dei lavoratori della musica arriva nel giorno in cui agli Stati Generali si è parlato anche di cultura, di cinema, di musica e a rappresentare questo mondo c'era la cantante Elisa. L’emergenza Covid ha imposto un pesante stop al settore della musica dal vivo, ai concerti, ai tour che erano già organizzati, provocando danni economici e la ripartenza non sembra essere facile per le limitazioni che ancora vengono imposte.

Visualizza questo post su Instagram

Questa mattina, in piazza Duomo a Milano. Festa della musica #senzamusica. Un momento di silenzio nella giornata che celebra tutti i valori universalmente riconosciuti della Musica. Proprio in queste ore, tanti musicisti torneranno a suonare, tanti tecnici e professionisti del nostro settore a prestare le proprie competenze, finalmente, e sono felicissimo per tutti loro. Spero siano tutti giustamente retribuiti e tutelati. So che in tanti si uniranno a questo gesto silenzioso durante le proprie esibizioni per chiedere al nostro governo di considerare il pacchetto di emendamenti presentati che ci riguardano da vicino. In questi mesi ho avuto modo di conoscere molti professionisti, esperti e rappresentanti di cooperative e associazioni che lavorano da anni per migliorare le condizioni dei lavoratori del mondo dell’Arte e dello Spettacolo. Li ho incontrati nel FAS, Forum Arte e Spettacolo, a cui partecipano anche realtà come Doc Servizi, La Musica Che Gira, Note legali, e molte altre, e ho provato ad approfondire le numerose questioni e problematiche del nostro lavoro. Ho ancora tanto da imparare, anzi, direi che sono solo all’inizio di un percorso di approfondimento che è oltretutto spesso minato dai tanti impegni, ma vedere così tanta unità, così tante persone splendide, generose, competenti e civilmente agguerrite, mi fa ben sperare per il futuro. Non sarò certo io a risolvere i problemi del nostro settore, saranno persone come loro. Io posso solo camminargli accanto, fiero, e chiedere a chi ha il potere di cambiare le cose, di ascoltarli. #iolavoroconlamusica #senzamusica #festadellamusica #festasenzamusica

Un post condiviso da Diodato (@diodatomusic) in data:

«E' cambiato tanto e per chi fa musica e lavora a stretto contatto con la gente è un dramma importante, questo è il motivo per cui cerchiamo di farci sentire - ha continuato Diodato -. Ora sto cercando di sfruttare l’esposizione che ho anche per provare a girare e fare non tante cose, ma molto belle cercando di fare lavorare tutti. Mi sono sentito anche felice di poter condividere con loro, con le persone che lavorano con me, una ripartenza».

Infatti per Diodato non sarà un’estate senza concerti, il cantante cercherà comunque di portare l’emozione della musica dal vivo ai tanti che in questi mesi ne hanno sentito la mancanza. «Quest’estate faremo concerti all’aperto con mille persone, è strano immaginarselo, ma in qualche modo a mio avviso queste situazioni creano anche opportunità di fare cose diverse - ha concluso - e penso che la gente abbia voglia di ritrovarsi ed emozionarsi con la musica ed è il motivo per cui ho deciso di esibirmi quest’estate».

TIZIANO FERRO: «RICONOSCERE ALLA MUSICA IL RISPETTO DOVUTO» - «"Sono solo canzonette"? No. Sono migliaia di famiglie di lavoratori onesti. Sono milioni di Euro a vantaggio del PIL italiano. Terremoti e pandemie, la musica c'è sempre stata. E non solo "per farci divertire"». Lo scrive su facebook Tiziano Ferro in occasione della Festa della Musica. «Per l’impegno nel raccogliere - con gioia, sia chiaro! - milioni di Euro a favore di tante cause, da sempre. E sempre - con passione e impegno - continueremo a farlo. Ma adesso è giusto riconoscere a questa musica il rispetto dovuto. Ai mestieri tutti, ma anche a questo».

Manuel Agnelli, ci sono urgenze da risolvere - «Il mondo della musica va riformato. Ci sono delle priorità e delle urgenze che vanno risolte». Ne è convinto Manuel Agnelli, cantautore, leader degli Afterhours e giudice di X Factor, che ha partecipato al flash mob in piazza Duomo a Milano per sensibilizzare sulle condizioni dei lavoratori del mondo della musica dopo l’emergenza Covid. Anche lui, come tanti altri artisti, ha voluto metterci la faccia in prima persona per i tanti lavoratori spesso invisibili che sono, però, parte fondamentale del mondo della musica e sono loro a pagare il prezzo più alto adesso. «I lavoratori a chiamata sono quelli che sono rimasti a casa senza sostegno ed è giusto fare una battaglia per loro - ha aggiunto - perché abbiano gli stessi diritti degli assunti, l’indennità di disoccupazione». Secondo il cantautore, un «futuro senza musica non si rischia, ma non è da ieri che la musica viene sottostimata a livello di Pil e importanza sociale. Credo, però - ha concluso - che sia compito nostro mettere la giusta pressione anche al governo, che ha tante cose a cui pensare e pensa prima a chi gli rompe le p..... Quindi facciamolo anche noi».

Da Levante a Diodato, flash mob artisti a Milano -  In occasione della festa della musica, che si tiene oggi, i cantanti presenti a Milano hanno deciso di vestirsi a lutto e di rimanere in silenzio davanti al Duomo per alcuni minuti per sensibilizzare tutti, in primis il governo, sulle condizioni dei lavoratori della musica. Una festa della musica senza musica, quindi, per chiedere al governo di prendere in considerazione il pacchetto di emendamenti al Decreto Rilancio messi sul piatto dai lavoratori. Tra le richieste, ad esempio, c'è quella di un’indennità per tutti i lavoratori dello spettacolo sino a che non sarà possibile una reale ed effettiva ripartenza del settore. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie