Giovedì 23 Maggio 2019 | 10:41

Il Biancorosso

L'ANALISI
Bari, 10 milioni di euro per il mercatoDe Laurentiis vuole crescere in fretta

Bari, 10 milioni di euro per il mercato: De Laurentiis vuole crescere in fretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaLo studio
Servizi pubblici: Foggia ultima in Italia

Servizi pubblici: Foggia ultima in Italia

 
BatLa bomba
Barletta, paura per ordigno bellico in mare

Barletta, paura per ordigno bellico in mare

 
Barisud-est barese
Xylella, da osservatorio regionale nuova mappa aree a rischio

Xylella, da osservatorio regionale nuova mappa aree a rischio

 
TarantoTaranto
Ex Ilva, Usb minaccia azioni legali su graduatorie esuberi

Ex Ilva, Usb minaccia azioni legali su graduatorie esuberi

 
MateraL'idea
Matera 2019: mille studenti in marcia per la «Cultura»

Matera 2019: mille studenti in marcia per la «Cultura»

 
LecceÈ in prognosi riservata
Nardò, esplode distributore di bevande: grave operaio 23enne

Nardò, esplode distributore di bevande: grave operaio 23enne

 
BrindisiDopo la denuncia
Erchie, picchia e minaccia la moglie per anni: arrestato

Erchie, picchia e minaccia la moglie per anni: arrestato

 
PotenzaL'operazione
GdF, a Lauria scoperti 5 lavoratori in nero

GdF, a Lauria scoperti 5 lavoratori in nero

 

i più letti

Lesina - Sequestrata l'Eden V

Operazione della Polizia provinciale di Foggia dopo l'uscita di oli combustibili dalla nave arenatasi nel 1988 sul litorale di Capitanata, su ordine del Tribunale di Lucera
Lesina - Relitto nave Eden v FOGGIA - La Polizia provinciale di Foggia ha sequestrato il relitto della motonave "Eden V", arenatasi nel dicembre del 1988 sul litorale di Lesina (Foggia), e il cantiere utilizzato per lo smantellamento e la rottamazione dello stesso relitto. Il decreto di sequestro preventivo è stato firmato dal giudice del Tribunale di Lucera (Foggia) Filomena Mari. La Polizia provinciale ha inoltre denunciato a piede libero l'imprenditore Alessandro Incelli, di Frosinone, titolare dell'omonima ditta che stava eseguendo la rottamazione della motonave.
Il sequestro è legato alla fuoriuscita dal relitto, circa un mese fa, di oli combustibili che si sono dispersi in mare e sulla battigia. Il sostituto procuratore del Tribunale di Lucera Antonio Laronga, che dirige l'inchiesta scaturita dallo sversamento di oli combustibili, contesta all'impresa laziale la mancata autorizzazione alla gestione di rifiuti e l'inquinamento delle acque di mare e della battigia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400