Martedì 22 Gennaio 2019 | 04:48

NEWS DALLA SEZIONE

LA STORIA
Picci, la bambina afghana in pericolo di vitae il grande cuore dei militari italiani

Picci, la bambina afghana in pericolo di vita
e il grande cuore dei militari italiani

 
CARABINIERI
La storia delle teste di cuoio italianeraccontata dal comandante Alfa dei Gis

La storia delle teste di cuoio italiane
raccontata dal comandante Alfa dei Gis

 
DIFESA
In un anno bonificati 50mila ordigni inesplosiArtificieri e palombari al servizio del Paese

In un anno bonificati 50mila ordigni inesplosi
Artificieri e palombari al servizio del Paese

 
L'ACCORDO
Marina militare e Università di Bari insiemeSi rafforza la collaborazione con l'Ateneo

Marina militare e Università di Bari insieme
Si rafforza la collaborazione con l'Ateneo

 
IL REPORTAGE
La Brigata Pinerolo e la missione in Iraqun consuntivo dell'impegno fuori area

La Brigata Pinerolo e la missione in Iraq
un consuntivo dell'impegno fuori area

 
LA STORIA
Tscherkowo, l'inferno bianco degli italianila tragica ritirata descritta da chi c'era

Tscherkowo, l'inferno bianco degli italiani
la tragica ritirata descritta da chi c'era

 
ESERCITO
L'82° Reggimento fanteria "Torino"ricorda i caduti sul fronte russo

L'82° Reggimento fanteria "Torino"
ricorda i caduti sul fronte russo

 
L'ANALISI
"Sicurezza europea, coinvolgere la RussiaE nei Balcani Italia più protagonista"

"Sicurezza europea, coinvolgere la Russia
E nei Balcani Italia più protagonista"

 
ESERCITO
Con "ToroTen" si corre per beneficenzaBarletta, il 27 gennaio la gara più cool

Con "ToroTen" si corre per beneficenza
Barletta, il 27 gennaio la gara più cool

 
AFRICA
Mini tour di Conte in Niger e in CiadSono 92 i militari italiani a Niamey

Mini tour di Conte in Niger e in Ciad
Sono 92 i militari italiani a Niamey

 
IL PUNTO
Teheran verso arricchimento al 20 per centoRitiro Usa dalla Siria, le critiche di Riad

Teheran verso arricchimento al 20 per cento
Ritiro Usa dalla Siria, le critiche di Riad

 

LA NOTIZIA

"Bisogna essere più duri contro chi
aggredisce le forze dell'ordine"

Il ministro Trenta: Nel 2018 i carabinieri feriti sono stati 1.517

"Bisogna essere più duri contro chiaggredisce le forze dell'ordine"

Il carabiniere aggredito

"Quest'anno sono stati feriti 1.517 carabinieri, il 49% ha riportato lesioni con prognosi superiori a 5 giorni. Credo che dobbiamo difendere i nostri uomini, ci vuole certezza dell'intervento nei confronti di coloro che si sono macchiati di queste colpe e non sempre è stato fatto". Lo ha detto il ministro ella Difesa, Elisabetta Trenta, tornando sul caso del carabiniere aggredito a Roma mentre difendeva un tifoso tedesco. "Bisogna cominciare - ha sottolineato il ministro - ad essere un po' più duri, che significa essere sicuri che vengano in qualche modo perseguiti e non arrestati e rilasciati dopo poco tempo. Ogni volta che viene attaccato un carabiniere o un poliziotto, viene attaccato lo Stato, dobbiamo dare segnali precisi". Ora il Paese della legalità si aspetta che dalle parole si passi ai fatti. E arrivano gli auspicati "segnali precisi". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400