Giovedì 17 Gennaio 2019 | 07:27

NEWS DALLA SEZIONE

LA STORIA
Tscherkowo, l'inferno bianco degli italianila tragica ritirata descritta da chi c'era

Tscherkowo, l'inferno bianco degli italiani
la tragica ritirata descritta da chi c'era

 
ESERCITO
L'82° Reggimento fanteria "Torino"ricorda i caduti sul fronte russo

L'82° Reggimento fanteria "Torino"
ricorda i caduti sul fronte russo

 
L'ANALISI
"Sicurezza europea, coinvolgere la RussiaE nei Balcani Italia più protagonista"

"Sicurezza europea, coinvolgere la Russia
E nei Balcani Italia più protagonista"

 
ESERCITO
Con "ToroTen" si corre per beneficenzaBarletta, il 27 gennaio la gara più cool

Con "ToroTen" si corre per beneficenza
Barletta, il 27 gennaio la gara più cool

 
AFRICA
Mini tour di Conte in Niger e in CiadSono 92 i militari italiani a Niamey

Mini tour di Conte in Niger e in Ciad
Sono 92 i militari italiani a Niamey

 
IL PUNTO
Teheran verso arricchimento al 20 per centoRitiro Usa dalla Siria, le critiche di Riad

Teheran verso arricchimento al 20 per cento
Ritiro Usa dalla Siria, le critiche di Riad

 
L'INCHIESTA
Iraq, falde acquifere contaminatenel Paese dei fiumi Tigri e Eufrate

Iraq, falde acquifere contaminate
nel Paese dei fiumi Tigri e Eufrate

 
L'ANALISI
I combattenti eroi abbandonati con un tweetnessuno salverà i curdi al massacro

I combattenti eroi abbandonati con un tweet
nessuno salverà i curdi al massacro

 
DIFESA
Droni atomici subacqueila Marina russa ne avrà 32

Droni atomici subacquei
la Marina russa ne avrà 32

 
DIFESA
Arriva il primo sindacato con le stelletteSi comincia con l'Arma dei Carabinieri

Arriva il primo sindacato con le stellette
Si comincia con l'Arma dei Carabinieri

 
Siria, è iniziato il ritiro degli UsaConferma dal portavoce della Coalizione

Siria, è iniziato il ritiro degli Usa
Conferma dal portavoce della Coalizione

 

BALCANI

"La decisione sull'Esercito del Kosovo
è arrivata in un momento sbagliato"

D'Addario: la Nato pronta a intervenire se minacciata la stabilità dell'area

"La decisione sull'Esercito del Kosovoè arrivata in un momento sbagliato"

La tensione si respira a pieni polmoni al di là dell'Adriatico. E la temperatura sale nel confronto verbale a distanza tra la Serbia, il Kosovo e la Nato. Per il comandante della Kfor, il generale italiano Lorenzo D'Addario, la decisione del Kosovo di trasformare in Esercito regolare le Forze di sicurezza è arrivata in un momento sbagliato. E la Forza Nato è pronta ad intervenire in ogni momento nel caso in cui la stabilità del Kosovo fosse minacciata. Tant'è che l'Alleanza Atlantica dovrà rivedere il livello e le modalità di impegno della Nato in questa zona dei Balcani.

La decisione del parlamento di Pristina sull'esercito del Kosovo ha provocato la dura reazione della Serbia, che non riconosce l'indipendenza del Kosovo e che ha chiesto una riunione urgente al Consiglio di sicurezza dell'Onu per colazione della risoluzione 1244, in base alla quale l'unica Forza armata autorizzata a stazionare in Kosovo e la Kfor. 

"Quello che è certo - ha ricordato il generale D'Addario - è che la Nato, attraverso la missione Kfor, resta fedele al suo mandato di garantire la sicurezza in Kosovo e mia stabilità nei Balcani occidentali. La Kfor non si occupa di politica e la sua presenza è in linea con la risoluzione Onu. Il che significa che dobbiamo continuare a garantire la sicurezza di tutti i cittadini del Kosovo, e che dobbiamo essere pronti a intervenire  nei casi in cui dovesse essere minacciata la stabilità in questa regione".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400