Mercoledì 20 Gennaio 2021 | 05:48

NEWS DALLA SEZIONE

Il virus
Covid 19, focolaio in una Rsa a Brienza, nel Potentino: morti 4 anziani

Covid 19, focolaio in una Rsa a Brienza, nel Potentino: morti 4 anziani

 
La pandemia
Basilicata, più vaccini agli anziani: la proposta è di partire dagli over 75

Basilicata, più vaccini agli anziani: la proposta è di partire dagli over 75

 
la protesta
Melfi, area in industriale in tilt per il maltempo: «Tutto fermo per un centimetro di neve»

Melfi, area in industriale in tilt per il maltempo: «Tutto fermo per un centimetro di neve»

 
a Castelsaraceno
Bloccati su una parete del Monte Alpi, nel Potentino: salvati due alpinisti

Bloccati su una parete del Monte Alpi, nel Potentino: salvati due alpinisti

 
Demografia
Cresce la «città fantasma»: in Basilicata 1 casa su 3 è vuota

Cresce la «città fantasma»: in Basilicata 1 casa su 3 è vuota

 
La decisione
Foto Tony Vece

Potenza, causa neve chiuse tutte le scuole il 18 gennaio

 
Il personaggio
Il vaccino italiano di «ReiThera»: tra i ricercatori c’è una lucana

Il vaccino italiano di «ReiThera»: tra i ricercatori c’è una lucana

 
Nel Potentino
Avigliano: in una Rsa inaugurata la prima tenda degli abbracci della Basilicata

Avigliano: in una Rsa inaugurata la prima tenda degli abbracci della Basilicata

 
I numeri
Covid, in Basilicata una festa di compleanno a Grumento accende un altro focolaio

Covid, in Basilicata una festa di compleanno a Grumento accende un altro focolaio

 
zona gialla
Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

 
dati regionali
Covid in Basilicata, altri 2 decessi e 89 nuovi contagi (su 790 tamponi): tasso di positività all'11,2%

Covid in Basilicata, altri 2 decessi e 89 nuovi contagi (su 790 tamponi): tasso di positività all'11,2% e trend in aumento

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl caso
Mafia, annullata interdittiva a società steward dello stadio di Lecce

Mafia, annullata interdittiva a società steward dello stadio di Lecce

 
Covid news h 24Il virus
Coronavirus a Mottola, focolaio in una Rsa: 22 positivi

Coronavirus a Mottola, focolaio in una Rsa: 22 positivi

 
BatLa disgrazia
Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

 
PotenzaIl virus
Covid 19, focolaio in una Rsa a Brienza, nel Potentino: morti 4 anziani

Covid 19, focolaio in una Rsa a Brienza, nel Potentino: morti 4 anziani

 
BariIl caso
Sanità, l'accusa di Zullo (FdI): «Da Asl Bari 30mila avvisi di accertamento»

Sanità, l'accusa di Zullo (FdI): «Da Asl Bari 30mila avvisi di accertamento»

 
Foggiaparto record
Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: mamma dimessa

Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: mamma dimessa

 
MateraIl caso
Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

 
Brindisila denuncia
Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

 

i più letti

Il provvedimento

Senise, il prefetto svuota
il centro di accoglienza

La struttura di Masseria della Ratta aveva più ospiti del consentito: non è stata riproposta dalla cooperativa di gestione per la nuova gara

Senise, il prefetto svuotail centro di accoglienza

MARIAPAOLA VERGALLITO

«Un atto amministrativo dovuto, da parte di questa amministrazione, in seguito a sollecitazioni pervenute dalla Prefettura di Potenza». La sindaca di Senise Rossella Spagnuolo spiega così la vicenda della richiesta, da parte della Prefettura, di trasferire i migranti ospiti del Centro di Accoglienza Straordinaria (il Cas) gestito dalla società cooperativa Medihospes (ex Senis Hospes). La struttura è una masseria che si trova in contrada Sant’Acqua in una zona rurale a pochi chilometri a monte dell’abitato senisese. Il centro risulterebbe ospitare più persone di quanto invece potrebbe ( il numero massimo di migranti che possono essere ospitati lì sarebbe pari a 10), in base ad un sopralluogo effettuato, alla fine dello scorso mese di ottobre, dal responsabile dell’ufficio tecnico comunale.

«L’attenzione al fenomeno dell’accoglienza è molto alta - continua la sindaca - siamo un paese accogliente ma le persone non sono numeri». Il provvedimento della Prefettura, che ha inviato la nota in questione sia alla cooperativa e sia, per conoscenza, alla sindaca, arriva dopo una serie di interlocuzioni tra l’amministrazione comunale, l’azienda sanitaria e la stessa Prefettura. Nel settembre del 2016 con una nota a firma del responsabile dell’ufficio tecnico comunale si attestava che gli immobili in questione potessero essere utilizzabili per un numero massimo di 44 unità. Nel novembre di quello stesso anno l’azienda sanitaria di Potenza inviò una nota alla Prefettura e, tra gli altri, al sindaco di Senise (all’epoca Giuseppe Castronuovo).

Nella nota si presentavano i risultati di una verifica ispettiva effettuata qualche giorno prima in cui l’Asp concludeva che la struttura potesse ospitare un massimo di 18 persone (al momento della verifica dell’Asp ce ne erano 30). Due settimane dopo la stessa Prefettura aveva chiesto al Comune di Senise «urgenti notizie» in merito, con una nota inviata, per conoscenza anche alla cooperativa (all’epoca Senis Hospes). A questa urgenza, però, non seguì alcuna risposta da parte del Comune tanto che il 1 febbraio 2017 la Prefettura scrisse nuovamente per sollecitare l’ente senisese. Niente. “Dopo il nostro insediamento nel giugno del 2017- continua la Spagnuolo- abbiamo trovato non conclusa questa procedura e perciò nell’ottobre dello scorso anno il responsabile del settore tecnico è stato inviato ad effettuare un sopralluogo nella struttura». La relazione si conclude con l’indicazione di quante persone, in base al bando di gara, possano essere ospitate nella struttura: 10 con letti singoli, 8 con letti a castello.

Da qui il provvedimento della Prefettura. Inoltre è importante sottolineare che, come specifica anche la nota prefettizia, la Masseria della Ratta, non sarebbe nemmeno stata riproposta nell'ambito dell'ultima gara a cui ha partecipato la cooperativa. La Medihospes, contattata dalla nostra redazione giovedì, non ha voluto rilasciare dichiarazioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie