Giovedì 20 Settembre 2018 | 01:00

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Il provvedimento

Senise, il prefetto svuota
il centro di accoglienza

La struttura di Masseria della Ratta aveva più ospiti del consentito: non è stata riproposta dalla cooperativa di gestione per la nuova gara

Senise, il prefetto svuotail centro di accoglienza

MARIAPAOLA VERGALLITO

«Un atto amministrativo dovuto, da parte di questa amministrazione, in seguito a sollecitazioni pervenute dalla Prefettura di Potenza». La sindaca di Senise Rossella Spagnuolo spiega così la vicenda della richiesta, da parte della Prefettura, di trasferire i migranti ospiti del Centro di Accoglienza Straordinaria (il Cas) gestito dalla società cooperativa Medihospes (ex Senis Hospes). La struttura è una masseria che si trova in contrada Sant’Acqua in una zona rurale a pochi chilometri a monte dell’abitato senisese. Il centro risulterebbe ospitare più persone di quanto invece potrebbe ( il numero massimo di migranti che possono essere ospitati lì sarebbe pari a 10), in base ad un sopralluogo effettuato, alla fine dello scorso mese di ottobre, dal responsabile dell’ufficio tecnico comunale.

«L’attenzione al fenomeno dell’accoglienza è molto alta - continua la sindaca - siamo un paese accogliente ma le persone non sono numeri». Il provvedimento della Prefettura, che ha inviato la nota in questione sia alla cooperativa e sia, per conoscenza, alla sindaca, arriva dopo una serie di interlocuzioni tra l’amministrazione comunale, l’azienda sanitaria e la stessa Prefettura. Nel settembre del 2016 con una nota a firma del responsabile dell’ufficio tecnico comunale si attestava che gli immobili in questione potessero essere utilizzabili per un numero massimo di 44 unità. Nel novembre di quello stesso anno l’azienda sanitaria di Potenza inviò una nota alla Prefettura e, tra gli altri, al sindaco di Senise (all’epoca Giuseppe Castronuovo).

Nella nota si presentavano i risultati di una verifica ispettiva effettuata qualche giorno prima in cui l’Asp concludeva che la struttura potesse ospitare un massimo di 18 persone (al momento della verifica dell’Asp ce ne erano 30). Due settimane dopo la stessa Prefettura aveva chiesto al Comune di Senise «urgenti notizie» in merito, con una nota inviata, per conoscenza anche alla cooperativa (all’epoca Senis Hospes). A questa urgenza, però, non seguì alcuna risposta da parte del Comune tanto che il 1 febbraio 2017 la Prefettura scrisse nuovamente per sollecitare l’ente senisese. Niente. “Dopo il nostro insediamento nel giugno del 2017- continua la Spagnuolo- abbiamo trovato non conclusa questa procedura e perciò nell’ottobre dello scorso anno il responsabile del settore tecnico è stato inviato ad effettuare un sopralluogo nella struttura». La relazione si conclude con l’indicazione di quante persone, in base al bando di gara, possano essere ospitate nella struttura: 10 con letti singoli, 8 con letti a castello.

Da qui il provvedimento della Prefettura. Inoltre è importante sottolineare che, come specifica anche la nota prefettizia, la Masseria della Ratta, non sarebbe nemmeno stata riproposta nell'ambito dell'ultima gara a cui ha partecipato la cooperativa. La Medihospes, contattata dalla nostra redazione giovedì, non ha voluto rilasciare dichiarazioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Terremoti, gli esperti di tutto il mondo si incontrano a Potenza

Terremoti, gli esperti di tutto il mondo si incontrano a Potenza

 
Agricoltura, pomodori danneggiati: chiesto stato di calamità

Agricoltura, pomodori danneggiati: chiesto stato di calamità

 
Potenza, ponti non antisismici: assolti i vertici Anas

Potenza, ponti non antisismici: assolti i vertici Anas

 
Potenza, tentata concussione: medici del lavoro Asp andranno a processo

Potenza, tentata concussione: medici del lavoro Asp andranno a processo

 
Uccide moglie e si ammazza«Lei era amante della poesia»

Uccide moglie e si ammazza
«Lei era amante della poesia»

 
Tajani agli Stati Generali di FI: «Il reddito di cittadinanza? Una sciocchezza»

Tajani agli Stati Generali di FI: «Il reddito di cittadinanza? Una sciocchezza»

 
Rivello, confermati 6 anni al prete pedofilo: adescava minori on line

Rivello, confermati 6 anni al prete pedofilo: adescava minori on line

 

GDM.TV

I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: in arrivo la Red Bull Cliff Diving

I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: ecco la Red Bull Cliff Diving

 
La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

 
Pesca a strascico, il grande fratello inchioda 11 barche: in cella comandante di peschereccio

Pesca a strascico, multate 11 barche
in cella comandante di peschereccio

 
Fiera: gli spazi più amati dai 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento "military style" con l'esercito

Fiera: 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento «military style»

 
Bari, il coro dei 600 tifosi in trasferta a Messina

Bari, il coro dei 600 tifosi in trasferta a Messina

 
Bari, anziano cade in un pozzoil salvataggio dei Vigili del fuoco

Bari, anziano cade in un pozzo
il salvataggio dei Vigili del fuoco Vd

 
Bari, il raduno dei bikers:moto, birra e tanta musica IL VIDEO

Bari, il raduno dei bikers: moto,
birra e tanta musica fino a sera

 
Grave incidente in via Barisano da Trani: motociclista in codice rosso

Grave incidente in via Barisano da Trani: motociclista in codice rosso

 

PHOTONEWS