Giovedì 18 Agosto 2022 | 09:46

In Puglia e Basilicata

san gerardo -4

Portatori del Santo
al via con i Tarantolati

tarantolati potenza

Stasera, in piazza Pagano, apre la «cantina» e comincia il festival

26 Maggio 2017

Maria Vittoria Pinto

di MARIA VITTORIA PINTO

POTENZA - L’aria di festa inebria la città e per loro, quest’anno, è speciale. Sì, perché quest’anno i Portatori del Santo festeggiano 20 anni di attività. Due decadi di devozione, passione, voglia di onorare il Santo patrono della città con partecipazione, nuove idee e spirito di appartenenza. Ingredienti perfetti che, negli anni, hanno accompagnato le festività in onore di San Gerardo aumentando le giornate in calendario (prima di loro limitate al 29 maggio, con la Storica Parata dei Turchi, e al 30 maggio, con la festa religiosa).

In venti anni l’associazione «I Portatori del Santo», come ha spiegato il presidente Gennaro Favale nella conferenza stampa di presentazione, ha immaginato e realizzato tantissime attività che hanno coinvolto numerosi potentini portando il numero degli associati da un gruppo di «amici» a 160 iscritti, tutti con la «voglia di fare» per il Santo e per la propria città. Una stretta collaborazione e sinergia con le tante associazioni presenti sul territorio, come San Gerardo la Porta, i Potatori della Iaccara, Io Potentino e Potentialmente onlus, il sostegno delle istituzioni e dei cittadini, hanno permesso di realizzare un ricco calendario di eventi che, anno dopo anno, si pregia di numerose novità.

Si parte oggi con il programma musicale del Potenza Folk Festival che, fino al 28 maggio, in piazza Mario Pagano vedrà alternarsi sul palco artisti di fama internazionale e gruppi folk: stasera i Tarantolati di Tricarico, candidati a più premi nazionali tra i quali il prestigioso «Tenco». La band che propone un etno-folk contaminato e ricco di spunti tecnici farà da «apripista» all’evento. Domani sera tocca ai Nidi d’Arac e per la serata del 28 l’attesissimo concerto dei Planet Funk.

Stasera aprirà anche la Cantina del Portatore con la sua proposta enogastronomica a base di prodotti tipici locali. Un’altra bellissima novità quella che, alla sua seconda edizione, ha visto, dopo anni, la riapertura al pubblico di una splendida oasi verde del centro storico di Potenza. Da domani, infatti, parte l’iniziativa «Evviva La Villa» nella splendida cornice della Villa del Prefetto; con il plauso del presidente della Provincia di Potenza, Nicola Valluzzi, i Portatori sono riusciti ad accendere i riflettori su uno dei luoghi più belli della città. Una proposta enogastronomica come sempre orientata a promuovere le eccellenze del territorio con la collaborazione, quest’anno, dell’Associazione Cuochi e di 12 aziende vitivinicole, e importanti appuntamenti di musica d’autore: domani sera concerto Di Martino – Cammarata, il 29 Umberto Maria Giardini – Moltheni, il 30 concerto di Pino Marino. Altre novità di questa edizione il Torneo di Burraco dedicato ad Adelaide Masella, il 28 alle ore 17.00 presso il Ristorante Fuori Le Mura, e la consegna del premio «Il Portatore d’oro», realizzato dall’artista potentina Manuela Telesca, che verrà assegnato ad un volto noto del giornalismo italiano, la lucana Carmen Lasorella.

Ma i Portatori hanno iniziato già da qualche settimana ad onorare il Santo: tra le attività già in corso, e quelle di questi giorni, «I Portatori a Scuola», «A San Gerardo stai con noi», il «Torneo di Basket VIII Memorial Gigi & Eddy», il «XV Memorial Claudio Lauria».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725