Venerdì 14 Agosto 2020 | 04:21

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Obbligo di soggiorno a Canosa, ma è a Lavello in Basilicata: arrestato

Obbligo di soggiorno a Canosa, ma è a Lavello in Basilicata: arrestato

 
Il virus
Coronavirus, positivi 4 giovani lucani: sono appena tornati da Malta

Coronavirus, positivi 4 giovani lucani: sono appena tornati da Malta

 
L'ESTATE DEL COVID
Matera, aperti per ferie: così i negozi cercano di rifarsi

Basilicata, aperti per ferie: così i negozi cercano di rifarsi

 
IL CASO

Aiuti alle imprese colpite da crisi: c'è un caso Viggiano, il sindaco prende i soldi del bando comunale

 
POLITICA
Basilicata, si spacca la Lega: chiesta espulsione di Zullino

Basilicata, si spacca la Lega: chiesta espulsione di Zullino

 
l'iniziativa del comune
Offerta ai turisti del Pollino. Dormi 2 notti, ne paghi una

Rotonda, offerta ai turisti nel Pollino: dormi 2 notti, ne paghi una

 
LA TRAGEDIA nel potentino
Donna muore a Rionero investita dal suo furgone

Donna muore a Rionero in Vulture investita dal suo furgone

 
Contagi
Basilicata, un nuovo caso di Covid a Calvello: è una donna tornata dalla Lombardia

Basilicata, un nuovo caso di Covid a Calvello: è una donna tornata dalla Lombardia

 
Il caso
Potenza, Giuseppe Spera nominato nuovo commissario del San Carlo

Potenza, Giuseppe Spera nominato nuovo commissario del San Carlo

 
L'INTERVISTA
«Per uscire dalla crisi serve la verità»

Potenza, «Per uscire dalla crisi serve la verità»: la Chiesa suona la sveglia alla Basilicata

 
bollettino regionale
Coronavirus in Basilicata, 0 contagi su 273 tamponi nelle ultime 24 h

Coronavirus in Basilicata, 0 contagi su 273 tamponi nelle ultime 24 h

 

Il Biancorosso

serie c
Bari, un altro giorno di rinvii

Bari, un altro giorno di rinvii: torna in quota solo il ds Scala

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariViolenza domestica
Bari, botte e offese alla moglie: allontanato e denunciato

Bari, botte e offese alla moglie: allontanato e denunciato

 
TarantoIl caso
Acqua a Taranto, Autorità bacino: ok a più metri cubi per irrigare

Acqua a Taranto, Autorità bacino: ok a più metri cubi per irrigare

 
BatIl caso
Obbligo di soggiorno a Canosa, ma è a Lavello in Basilicata: arrestato

Obbligo di soggiorno a Canosa, ma è a Lavello in Basilicata: arrestato

 
BrindisiIl ritrovamento
Brindisi, immersione fatale: sub muore a Punta della Contessa

Brindisi, immersione fatale: sub muore a Punta della Contessa

 
PotenzaIl virus
Coronavirus, positivi 4 giovani lucani: sono appena tornati da Malta

Coronavirus, positivi 4 giovani lucani: sono appena tornati da Malta

 
LecceLa curiosità
Lecce, strombazzano il clacson in piazza Sant'Oronzo: multata coppia di neosposi

Lecce, strombazzano il clacson in piazza Sant'Oronzo: multata coppia di neosposi

 

i più letti

sanità

Il San Carlo perde pezzi
gastroenterologia, addio

Trasferimento a Matera a seguito di un accordo con l'Asm. Resta qui la gestione dello screening colon retto

Il San Carlo perde pezzi gastroenterologia, addio

L'ospedale regionale San Carlo è in ridimensionamento o è in atto una sorta di strategia di riposizionamento nello scacchiere della sanità regionale delle Unità Operative? L'allarme è scattato da un po’ di tempo e tutte le operazioni che tendono a riconfigurare reparti o capofila dei dipartimenti sono sotto la lente d'ingrandimento di chi segue la sanità costantemente. Dopo le «rumorose» dimissioni del dottor Enrico Mazzeo dal San Carlo, efficaci da agosto prossimo, in segno di protesta rispetto a quella che il medico stesso ha dichiarato di ritenere una tendenza verso il ridimensionamento di fatto della sua Senologia a favore di quella del Crob di Rionero.

Quest’ultima, al momento, pare abbia i numeri sulla soglia di accesso per giustificare la tenuta del reparto, anche perché al San Carlo si eseguono più interventi. Ora si parla di una delibera del San Carlo, la n 2017/00227 del 31 marzo 2017, che prevede, in seguito a un accordo con l'Azienda Sanitaria Matera, come si legge nella delibera, «la soppressione della struttura complessa dell’Azienda Ospedaliera Regionale San Carlo in favore dell’istituenda Struttura complessa dell’Asm, secondo i termini dell’accordo raggiunto tra le due Aziende, la Struttura Complessa Interaziendale (Sic) di Gastroenterologia». In pratica, la direzione della gastroenterologia regionale viene spostata a Matera nonostante la gestione dello screening regionale del colon retto resti a Potenza.

Tutto questo movimento in qualche modo «spaventa» chi ha sempre visto nel San Carlo la struttura deputata a offrire tutti i servizi e quantomeno di qualità accettabile. Anche perché per condizione geografica Potenza, essendo distante dai grandi centri, ha sempre avuta la necessità di avere un suo ospedale che servisse anche tutto l'hinterland di tutti i servizi necessari. Diversamente da Matera distante pochi chilometri Bari, dotata di diverse grandi strutture ospedaliere pubbliche e private e ora anche Altamura con il suo nuovissimo ospedale. Capire i «giochi» dell'organizzazione sanitaria regionale è sempre più difficile. Com'è noto, il mondo della salute è complesso ed è fatto anche di interessi campanilistici e di bottega, spesso legati anche ai movimenti della gestione politica. Molti fra i tecnici e anche nell'opinione pubblica si domandano: dove va l'ospedale regionale San Carlo? Si sta assistendo davvero a un ridimensionamento?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie