Lunedì 24 Settembre 2018 | 23:07

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Indagine della Corte dei Conti

Contratto guardie mediche
«C'è un danno da 13 milioni»

«Avviso» contabile per 14 persone. I medici potrebbero essere chiamati a restituire le somme percepite

Contratto guardie mediche«C'è un danno da 13 milioni»

Arriva anche in Basilicata l’inchiesta contabile sulla contrattazione integrativa dei «medici di guardia» per i quali si fa ora concreto il rischio che siano chiamati a restituire (come avvenuto in altre realtà e meglio spiegato nel pezzo accanto) somme che i giudici contabili ritengono erogate in modo non corretto.

La Procura regionale presso la Corte dei Conti ha notificato l’«Invito a dedurre» firmato dal vice procuratore generale Ernesto Gargano a 14 persone per i contenuti della contrattazione integrativa regionale del 2008 che, come avvenuto un po’ ovunque, aggiunse alcune voci di retribuzione a quelle previste dall’accordo centrale nazionale. Nell’atto si ipotizza un danno erariale dal 2012 al 2016 pari a 13milioni e 446mila euro. A «dedurre» (ossia a dare le proprie spiegazioni prima che la procura decida se azionare o meno la richiesta risarcitoria) sono chiamati in 14, a partire dai componenti della giunta regionale che l’11 marzo 2008 approvò la delibera 331 che conteneva l’accordo (e cioè l’allora presidente Vito De Filippo e gli allora assessori Vincenzo Folino, Antonio Autilio, Roberto Falotico, Innocenzo Loguercio, Antonio Potenza, e Vincenzo Santochirico) e i tecnici di Regione e Asl che effettuarono la contrattazione e formularono l’accordo passato poi alla giunta, ossia l’allora direttore generale del dipartimento Salute, Rocco Rosa, la dirigente regionale Rocchina Giacoia, i dirigenti delle Asl Anna Bacchini, Roland Giovanni Cellini, Assunta Fragnito, Giuseppe Taratufolo e Angelo Francesco Carlomagno.

Al momento le ipotesi di responsabilità contabile sono indistinte tra quanti hanno avuto ruoli diversi nella vicenda, ma non è detto che se la Procura deciderà di andare avanti non ravvisi livelli di responsabilità differenziati tra le persone citate. Perché, stando all’ipotesi contenuta nell’invito a dedurre, la contrattazione integrativa regionale di per sé era legittima, ma non sarebbe stata applicata correttamente. In particolare, l’accordo nazionale prevede che possano essere erogate somme aggiuntive nell’ambito della definizione di accordi a livello locale, ma che tanto debba avvenire al verificarsi di precise condizioni, come compiti aggiuntivi, presenza di difficoltà o condizioni particolari.

E qui la procura contabile lucana, a seguito di indagini svolte dal Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza, guidato dal tenente colonnello Costantino Russo, ha evidenziato voci sospette e erogazioni fatte da qualche Asl in modo generalizzato, ossia senza verificare la sussistenza delle condizioni previste dall’accordo. Gli interessati hanno ora un mese e mezzo per esporre le proprie ragioni, dopo di che il procuratore Gargano dovrà decidere se (ed eventualmente chi) citare a giudizio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Sanitopoli lucana, Pittella torna libero

Sanitopoli lucana, tornano liberi Pittella e Montanaro (ex Asl Bari)

 
Basilicata, terra delle opere incompiute: 33 cantieri infiniti

Basilicata, terra delle opere incompiute: 33 cantieri infiniti

 
Potenza, una sedia speciale per Mario: così la scuola diventa «inclusiva»

Potenza, una sedia speciale per Mario: così la scuola diventa «inclusiva»

 
Mannaia sul personale alla Regione Basilicata: tagli per salvare il bilancio

Mannaia sul personale alla Regione Basilicata: tagli per salvare il bilancio

 
Picerno, torna in chiesa San Roccodipinto rubato e trovato ad Amalfi

Picerno, torna in chiesa San Rocco dipinto rubato e trovato ad Amalfi

 
Vietri, nasconde droga in autoscoperto dai Cc: arrestato

Vietri, nasconde droga in auto
scoperto dai Cc: arrestato

 
Vaccinazioni in Basilicata, 12 genitori denunciati: fioccano le irregolarità

Vaccinazioni in Basilicata, 12 genitori denunciati: fioccano le irregolarità

 
Potenza, proroga trasporti: il caso finisce alla Corte Conti

Potenza, proroga trasporti: il caso finisce alla Corte Conti

 

GDM.TV

Bari, il coro dei 10mila che cantano: «Bari grande amore»

Stadio San Nicola, il coro dei 10mila canta: «Bari grande amore»

 
Bari, viale Traiano: è cominciata la demolizione del ponte

Viale Traiano a Bari: al via la demolizione del ponte

 
La Sancataldese in hotel: «Oggi col Bari vittoria secca»

La Sancataldese (illusa) in hotel: «Oggi col Bari vittoria secca»

 
Corteo anrtisalvini a Bari, i momenti di tensione con la Polizia

Corteo antisalvini a Bari, i momenti di tensione con la Polizia

 
Acquaviva, rapinatore di marketincastrato dalla ruggine dell'auto

Acquaviva, rapinatore di market incastrato dalla ruggine dell'auto

 
Razzismo, mazze e cinghie in scontri corteo: ferita eurodeputata

Razzismo, mazze e cinghie in scontri a corteo: ferita eurodeputata

 
Tuffi dalla scogliera, la finale a Polignano: lo spot è virale

Tuffi dalla scogliera, la finale a Polignano: lo spot è virale VD

 
Bari, arsenale d'armi sepolto nel terreno :sequestrate 6 pistole e 100 munizioni

Bari, scoperto arsenale sepolto in un terreno sulla statale 100 VIDEO

 

PHOTONEWS