Domenica 26 Giugno 2022 | 09:28

In Puglia e Basilicata

L'INVESTIMENTO

Basilicata, nella legge di bilancio 243 milioni all'imprenditoria

Basilicata, nella legge di bilancio 243 milioni all'imprenditoria

L'assessore all'Ambiente Latronico: «La Regione sulle acque cerca un coordinamento con la Puglia per rinegoziare le tariffe»

17 Maggio 2022

Redazione online

Un investimento di circa 243 milioni di euro «destinati all’imprenditoria interna, per lo sviluppo economico e la competitività», con «un terzo del bilancio regionale assorbito dalla sanità pubblica», e una «nuova organizzazione dei servizi territoriali che vede un incremento di 100 milioni rispetto all’anno scorso, per un conto economico da un miliardo e 192 milioni». Sono alcuni dei dati della relazione di inquadramento alla legge di bilancio regionale, presentata al consiglio regionale, nel pomeriggio, dall’assessore all’ambiente della Regione Basilicata Cosimo Latronico. La relazione, che sintetizza il contenuto della legge di stabilità, definita da Latronico «un documento poderoso di 355 pagine», ha aperto il dibattito nell’assemblea, che ha deciso di rinviare a giovedì 19 maggio l’approvazione del bilancio regionale.

Latronico, che ha sostituito il presidente Bardi (assente per motivi di salute) nella presentazione della relazione, ha parlato anche di «nuovi investimenti per circa 300 milioni di euro, di cui 110 destinati ai progetti del Pnrr, 94 per il programma complementare e 83 milioni per il piano di stralcio coesione e sviluppo».  Tra i temi che sono stati trattati, l’assessore ha annunciato la volontà di Bardi, di «convocare il comitato di coordinamento delle acque con la Regione Puglia per rinegoziare gli accordi del 2016 anche sulle tariffe, tema che coinvolge l’Acquedotto lucano».

«Il nostro obiettivo - ha aggiunto Latronico - è quello di creare contesti dove si possano realizzare posti di lavoro e condizioni favorevoli anche per far tornare i nostri ragazzi. Il cuore del documento di finanza - ha aggiunto - è rivolto in particolare alle nuove generazioni che devono essere l’assillo politico di chi governa». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -

BAT

 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725