Sabato 28 Maggio 2022 | 04:05

In Puglia e Basilicata

industria

Basilicata, nuova fase di stabilità politica utile alle imprese

Stellantis di Melfi, Film-Cisl: «L'attività riprenderà dal 28 marzo»

La Stellantis di Melfi (foto Tony Vece)

Le richieste che il presidente regionale di Confindustria, Francesco Somma, ha presentato all’assessore regionale alle Attività produttive, Alessandro Galella

03 Maggio 2022

Redazione online

POTENZA - Favorire una nuova fase di stabilità politica per affrontare le principali urgenze imposte da «inedite e concomitanti complessità di questo determinato momento storico», calmierare gli effetti dell’impennata dei costi energetici e prevedere «misure di sostegno alla realizzazione di impianti di produzione di energia verde a fini di autoconsumo»: sono alcune delle richieste che il presidente della Basilicata di Confindustria, Francesco Somma, ha presentato all’assessore regionale alle Attività produttive, Alessandro Galella. L’incontro - è scritto in una nota dell’ufficio stampa dell’organizzazione degli industriali lucani - ha avuto ad oggetto «i principali temi che impattano lo sviluppo del sistema produttivo e la tenuta socio economica del territorio».

I due, inoltre, hanno discusso della necessità di programmare "interventi volti a migliorare competitività e attrattività del territorio, a partire dal rilancio delle aree industriali, garantendo servizi adeguati di gestione e manutenzione degli insediamenti produttivi». Durante la riunione tra Somma e Galella si è anche discusso "dell’operatività della Zes Jonica» e della «rapida realizzazione degli interventi di infrastrutturazione nelle aree industriali di Tito e Matera» e per «il polo logistico di Ferrandina».
Sulla condizione - definita «delicata» - dello stabilimento Stellantis di San Nicola di Melfi (Potenza), Galella ha garantito che la Regione solleciterà «la multinazionale a dettagliare il piano industriale e le prospettive di sviluppo, concorrere alla creazione delle condizioni per confermare e rinnovare l’impegno del gruppo sul territorio e prevedere misure di accompagnamento alla riconversione dell’indotto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725