Domenica 28 Febbraio 2021 | 07:46

NEWS DALLA SEZIONE

Coronavirus
«Vaccinateci!», in Basilicata il coro unanime dei malati rari

«Vaccinateci!», in Basilicata il coro unanime dei malati rari

 
I dati
Covid, i colori delle regioni: Basilicata è rossa, Puglia resta gialla. Teatri e cinema riaprono il 27/3

Covid, i colori delle regioni: Basilicata è rossa, Puglia resta gialla. Teatri e cinema riaprono il 27/3

 
Il virus
Covid, positivo il vescovo di Lagonegro ma sta bene

Covid, positivo il vescovo di Lagonegro ma sta bene

 
Il bollettino
Covid Basilicata, 90 positivi ( su 1.085 tamponi) e nessun decesso

Covid Basilicata, 90 positivi ( su 1.085 tamponi) e nessun decesso

 
L'incidente
San Severino, pescatore precipita in Bosco Magnano: soccorso dai pompieri

San Severino, pescatore precipita in Bosco Magnano: soccorso dai pompieri

 
Serie C
Troppi casi di Covid nella Cavese: rinviata gara col Potenza

Troppi casi di Covid nella Cavese: rinviata gara col Potenza

 
Il caso
Potenza, furti nei supermercati: foglio di via per tre romeni

Potenza, furti nei supermercati: foglio di via per tre romeni

 
la richiesta
Basilicata, Bardi incontra Brunetta: «La Regione sia protagonista in vista del del Recovery fund»

Basilicata, Bardi incontra Brunetta: «La Regione sia protagonista in vista del del Recovery fund»

 
dati regionali
Covid in Basilicata, crescono contagi (+169) su 1386 test: nessun decesso, indice positività schizza al 12%

Covid in Basilicata, crescono contagi (+169) su 1386 test: nessun decesso, indice positività schizza al 12%

 

Il Biancorosso

Serie C
Nel derby di Puglia, Il Bari in 10 batte il Foggia 1-0: segna il bomber Cianci

Nel derby di Puglia, Il Bari in 10 batte il Foggia 1-0: segna il bomber Cianci

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaTragedia sfiorata
Auto esce di strada tra Foggia e Manfredonia e si ribalta: due persone ferite

Auto esce di strada tra Foggia e Manfredonia e si ribalta: 2 persone ferite

 
Leccel'aggressione
Cannole, bambina azzannata alla gola da un cane: ricoverata in codice rosso

Cannole, bambina azzannata alla gola da un cane: ricoverata in codice rosso

 
PotenzaCoronavirus
«Vaccinateci!», in Basilicata il coro unanime dei malati rari

«Vaccinateci!», in Basilicata il coro unanime dei malati rari

 
TarantoIl caso
Taranto, spara per errore all'amico: 20enne si consegna in Questura, arrestato

Taranto, spara per errore all'amico: 20enne si consegna in Questura, arrestato

 
BatL'episodio
Trani, a fuoco portone del sindaco Bottaro: ieri l'ordinanza anti-stazionamento

Trani, a fuoco portone sindaco Bottaro: ieri l'ordinanza anti-stazionamento

 
Covid news h 24Lotta al virus
Vaccini, l'appello del sindaco di Matera a Bardi: «serve accelerazione»

Vaccini, l'appello del sindaco di Matera a Bardi: «serve accelerazione»

 
BrindisiIl ricordo
Brindisi, 30 anni fa lo sbarco degli albanesi: in teatro uno spettacolo in streaming

Brindisi, 30 anni fa lo sbarco degli albanesi: in teatro uno spettacolo in streaming

 

Guardia di Finanza

Gioco d'azzardo illecito: sequestrati beni per mezzo milione di euro a 54enne potentino

Un’abitazione nel centro storico di Potenza, quote di partecipazione in quattro società di capitali, nove rapporti finanziari e due certificati di buoni fruttiferi con una disponibilità di circa 12 mila euro, un’auto e oggetti preziosi

Finanza

Una misura di prevenzione patrimoniale antimafia - per un valore complessivo di mezzo milione di euro - è stata eseguita oggi dalla Guardia di Finanza, a Potenza e a Roma, su disposizione del Tribunale di Potenza, che ha accolto una richiesta della Procura distrettuale antimafia del capoluogo lucano.
La misura di prevenzione, che consiste nel «sequestro anticipato di beni, ai fini della confisca», ha interessato un’abitazione di sette vani con annesso magazzino, situata nel centro storico di Potenza, quote di partecipazione in quattro società di capitali (tre con sede a Potenza e una a Roma), nove rapporti finanziari e due certificati di buoni fruttiferi con una disponibilità di circa 12 mila euro, un’auto e oggetti preziosi. I beni appartengono ad un uomo di 54 anni di Potenza, indagato da diverse Procure della Repubblica per reati legati al gioco illecito. Tali reati sarebbero avvenuti attraverso sistemi informatici e raccolta del gioco su piattaforme estere: secondo la Procura distrettuale antimafia di Potenza, il sistema, che ha fruttato «lauti guadagni», è stato in grado di attrarre «gli interessi di importanti consorterie criminali calabresi e campane, tra cui anche il clan dei Casalesi».
L’uomo di Potenza al centro delle indagini aveva «capacità tecniche e manageriali» che ne hanno fatto «un vero e proprio punto di riferimento» per alcuni clan che si rivolgevano a lui per gestire il gioco d’azzardo on line e non pagare le «imposte dovute». Le indagini della Guardia di Finanza hanno evidenziato "una rilevante sproporzione tra i beni nella attuale disponibilità diretta e indiretta» dell’indagato e dei suoi familiari «rispetto ai redditi da questi ultimi dichiarati».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie