Martedì 24 Novembre 2020 | 02:26

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Potenza, i pilomat «vandalizzati» costano cari al Comune

Potenza, i pilomat «vandalizzati» costano cari al Comune

 
indagini dei CC
Potenza, scoperti specialisti delle truffe online: sei persone nei guai

Potenza, scoperti specialisti delle truffe online: sei persone nei guai

 
consiglio regionale
Emergenza sanitaria in Basilicata: assente Barsi, rinviata discussione

Emergenza sanitaria in Basilicata: assente Bardi, rinviata discussione

 
dati regionali
Covid in Basilicata, 281 nuovi positivi su circa 2mila test durante il week end e altri 4 decessiA Matera tamponi drive in con la Marina

Covid Basilicata, + 281 positivi su circa 2mila test durante week end e + 4 decessi. A Matera tamponi drive in con la Marina

 
l'anniversario
Sista Irpinia 1980: cittadinanza onoraria di Potena all'Esercito

Sisma Irpinia: cittadinanza onoraria di Potenza all'Esercito. Bardi: non dimenticheremo mai i volontari. Emiliano tra i soccorritori 

 
nel Potentino
Lauria, psicologa morì nel crollo del PalAlberti: ci sono 9 indagati

Lauria, psicologa morì nel crollo del PalAlberti: ci sono 9 indagati

 
Controlli dei CC
Melfi, si disfà della cocaina ed aggredisce carabinieri: arrestato 35enne

Melfi, si disfà della cocaina ed aggredisce carabinieri: arrestato 35enne

 
Il riconoscimento
Terremoto 1980, Comune Potenza dà cittadinanza onoraria all'Esercito

Terremoto 1980, Comune Potenza dà cittadinanza onoraria all'Esercito

 
Città
Potenza, il Rione Santa Maria perde tutte le botteghe

Potenza, il Rione Santa Maria perde tutte le botteghe

 
Controlli dei CC
Banzi, in auto con droga e coltello a serramanico: arrestato 32enne

Banzi, in auto con droga e coltello a serramanico: arrestato 32enne

 
Il 'caso' ospedale
Zaia fa smontare il tendone del Qatar, la Basilicata sceglie di completare il sito

Zaia fa smontare il tendone del Qatar, la Basilicata sceglie di completare il sito

 

Il Biancorosso

SERIE C
Casertana-Bari 0-2: i biancorossi si rialzano dopo il ko con la Ternana

Casertana-Bari 0-2: i biancorossi si rialzano dopo il ko con la Ternana

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl caso
Covid 19, positiva addetta ai pasti: chiusa scuola dell'infanzia a Lecce

Covid 19, positiva addetta ai pasti: chiusa scuola dell'infanzia a Lecce

 
BariIl caso
Covid, rientra l'allarme in casa di riposo ad Alberobello: ora solo 1 positivo

Covid, rientra l'allarme in casa di riposo ad Alberobello: ora solo 1 positivo

 
FoggiaIl caso
Sparatoria in un quartiere popolare di Foggia: un ferito

Sparatoria in un quartiere popolare di Foggia: un ferito FOTO

 
TarantoL'evento
Vela, sarà Taranto a ospitare la prima tappa europea della SailGP 2021

Vela, sarà Taranto a ospitare la prima tappa europea della SailGP 2021

 
BatA Barletta
Natale al tempo del Covid 19, Boccia: «Con 700 morti al giorno è fuori luogo parlare di cenoni»

Natale col Covid, Boccia: «Con 700 morti al giorno fuori luogo parlare di cenoni. Aree provinciali? Non cambia»

 
PotenzaIl caso
Potenza, i pilomat «vandalizzati» costano cari al Comune

Potenza, i pilomat «vandalizzati» costano cari al Comune

 
BrindisiVita amministrativa
Brindisi, bufera al Comune: sul bilancio Forza Itala e il Pd ai ferri corti

Brindisi, bufera al Comune: sul bilancio Forza Itala e il Pd ai ferri corti

 
Potenzadati regionali
Covid in Basilicata, 281 nuovi positivi su circa 2mila test durante il week end e altri 4 decessiA Matera tamponi drive in con la Marina

Covid Basilicata, + 281 positivi su circa 2mila test durante week end e + 4 decessi. A Matera tamponi drive in con la Marina

 

i più letti

Città

Potenza, il Rione Santa Maria perde tutte le botteghe

I negozi di vicinato a rischio estinzione totale

Potenza, il Rione Santa Maria perde tutte le botteghe

foto Tony Vece

C’era la salumeria, la macelleria e la latteria, ma anche la merceria, il tabacchino, il bar, la farmacia, l’ufficio postale, il calzolaio, l’edicola e il mercato coperto. Non mancava nulla nel popoloso rione Santa Maria, il quartiere dei giardini e della Cultura, con il suo «Polo» ricco di fermenti e di arte, tra Museo, Pinacoteca e Covo degli Arditi. Poi il lento e inesorabile declino con il tramonto delle sue botteghe e delle piccole attività commerciali ormai a rischio di estinzione.
E mentre la Confcommercio Potenza lancia la campagna: «Il negozio di vicinato è la tua famiglia: tienilo in vita», l’amara constatazione che a rione Santa Maria c’è poco da tenere in vita. Un destino comune ad altre realtà urbane.
Le piccole attività nel corso degli anni sono state sopraffatte dalla grande distribuzione e ora anche dagli effetti della pandemia da Covid-19, in un rione grande ma che continua a invecchiare. Tanti anziani che ancor più ora avrebbero davvero bisogno dei negozi di vicinato, vedono abbassarsi le saracinesche delle attività commerciali sotto casa, dove, andare a comprare un pacco di pasta non era solo una necessità, ma un’occasione per uscire e un luogo di incontro.

Ma avere il riferimento a portata di mano per le famiglie rappresentava comunque una certezza. A chi non capita di accorgersi all’ultimo momento di non aver acquistato qualcosa al supermercato? Insomma la garanzia della spesa sotto casa dell’ultima ora era una certezza per tutti gli abitanti del rione. Certo le piccole botteghe a piano terra degli edifici che affacciano su via Lazio stentavano a vivere, ma riuscivano a resistere e l’una tirava l’altra, nonostante la crisi. Poi, si è messa anche la pandemia, la chiusura delle scuole e quell’elenco di piccole attività continua ad assottigliarsi ogni giorno e il rischio estinzione incombe sui pochissimi negozi rimasti in vita.

A Santa Maria da mesi non c’è più una salumeria. Per i beni di prima necessità, insomma, bisogna allontanarsi dal rione e ci vuole necessariamente la macchina per fare la spesa: da parco Aurora a via Mazzini non c’è nulla. I più anziani ricordano ancora la storica salumeria di Gigino Lacerra. Quest’anno, la «latteria» vicino alla Polizia, come la chiamavano gli abitanti di Santa Maria, e il mercato coperto, il Market Lucano di piazzale Abruzzo, dove Leonardo Pesce aveva già passato la mano cedendo l’attività, hanno definitivamente chiuso i battenti quest’anno.

«Ci vorrebbe davvero una salumeria nel rione - sottolinea Miriam Larocca, dipendente del Forno a legna di Abriola di Manzi - il pane va bene, i clienti fissi non mancano. Abbiamo cominciato a vendere qualche altro articolo: latte, legumi, marmellate, ma un piccolo negozio di alimentari ci voleva. I nostri clienti ne sentono la necessità».
«Sono cresciuto in questo rione, vivevo a via Ciccotti, vengo ad acquistare il pane - dice Michele Condelli -. Va fatto qualcosa per rivitalizzarlo». Invece «è un lento morire - commenta Maria Grazia Vaccaro, dipendente del bar Giacummo-Vaccaro - con 40 anni di attività, tiriamo avanti e stringiamo i denti». Resiste anche l’edicola di Rocco Lorusso, con i suoi giornali, «il pane quotidiano».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie