Venerdì 03 Luglio 2020 | 21:02

NEWS DALLA SEZIONE

sicurezza
Potenza, Tempa Rossa: «risultati analisi non concordanti»

Potenza, Tempa Rossa: «Risultati analisi non concordanti»

 
beni culturali
Potenza, lunedì riapre Biblioteca nazionale e provinciale con alcune limitazioni

Potenza, lunedì riapre Biblioteca nazionale e provinciale con alcune limitazioni

 
Vertenza Eni
Viggiano, indotto Eni, spiragli positivi per 2 aziende

Viggiano, indotto Eni, spiragli positivi per 2 aziende

 
I dati regionali
Basilicata ancora «covid free»: 292 tamponi, nessun positivo

Basilicata ancora «covid free»: 292 tamponi, nessun positivo

 
Ambiente
Basilicata, da domani 3 tappe di Goletta verde di Legambiente

Basilicata, da domani 3 tappe di Goletta verde di Legambiente

 
cambio della guardia
Basilicata Vigili del fuoco, nominato nuovo direttore regionale

Basilicata, nominato nuovo direttore regionale Vigili del fuoco

 
«Virgo Fidelis»
Potenza, riaperta al culto cappella caserma «Lucania»

Potenza, riaperta al culto cappella caserma «Lucania»

 
La kermesse
Le giornate del cinema nello scenario di Maratea

Le giornate del cinema nello scenario di Maratea

 
dati regionali
Coronavirus in Basilicata, 254 tamponi tutti negativi: restano solo 2 contagiati in regione

Coronavirus in Basilicata, 254 tamponi tutti negativi: restano solo 2 contagiati in regione

 
L'incontro
Petrolio lucano, Bardi: «Da Total 25 mln a progetto per droni industriali»

Petrolio lucano, Bardi: «Da Total 25 mln a progetto per droni industriali»

 
Salute
Basilicata, al Crob di Rionero assunti cinque anestesisti

Basilicata, al Crob di Rionero assunti cinque anestesisti

 

Il Biancorosso

calcio
Bari, Laribi carica i biancorossi: «Pronti a scrivere un pezzo di storia»

Bari, Laribi carica i biancorossi: «Pronti a scrivere un pezzo di storia»

 

NEWS DALLE PROVINCE

GdM.TVIl video
Bari, incivili festeggiano a Largo Giannella: all'alba i resti del degrado

Bari, incivili festeggiano a Largo Giannella: all'alba i resti del degrado

 
LecceEmergenza nel territorio
Le campagne in balìa delle bande. Maxi-furto sventato in extremis

Salento, le campagne in balìa delle bande: maxi-furto sventato in extremis

 
FoggiaIl salvataggio
Tartaruga in difficoltà perde uova in mare: visitata nel centro di Manfredonia

Tartaruga in difficoltà perde uova in mare: visitata nel centro di Manfredonia

 
MateraIl caso
Matera, minaccia di morte la moglie poi va in questura con un taglierino: arrestato

Matera, minaccia di morte la moglie poi va in questura con un taglierino: arrestato

 
Potenzasicurezza
Potenza, Tempa Rossa: «risultati analisi non concordanti»

Potenza, Tempa Rossa: «Risultati analisi non concordanti»

 
Tarantofase3
Taranto, uffici comunali: pronta ordinanza per riaprirli al pubblico

Taranto, uffici comunali: pronta ordinanza per riaprirli al pubblico

 
Brindisinel brindisino
Fasano, sparò all'interno di un bar arrestato 32enne: era ricercato anche per traffico di droga

Fasano, sparò all'interno di un bar arrestato 32enne: era ricercato anche per traffico di droga

 
Batfase 3
Asl BAT, dopo 4 mesi accesso controllato negli ospedali

Asl BAT, dopo 4 mesi accesso controllato negli ospedali

 

i più letti

IL CASO

Potenza, s’indaga sulle mascherine al San Carlo

Aperto un fascicolo. La dirigente-testimone sentita 4 ore

Appalti al San Carlo  sei persone a processo

Potenza - E come prevedibile, la vicenda della mascherine e della lettera d’ordine falsa denunciata da colei che avrebbe dovuto firmarla finisce in un fascicolo giudiziario. Su cui ora la Procura vuol vederci chiaro.

Un’inchiesta è stata avviata dalla Procura di Potenza e le indagini sono già in corso, coperte dall’ovvio riserbo, ma è inevitabile, in un piccolo ambiente in cui gli accertamenti hanno snodi obbligati, che ne emergano sintomi.

La dirigente della Farmacia del San Carlo, Anna Maria De Michele, è stata a lungo sentita come persona informata dei fatti dalla Guardia di Finanza. Un colloquio lungo quasi quattro ore in cui sarebbe stato chiesto alla dirigente non solo della denuncia di falsità dello specifico atto che ha scatenato il caso del falso, ma di tutti i dubbi sollevati negli scritti di cui la Gazzetta ha dato conto nei giorni scorsi dopo che il carteggio era finito sia alla commissione di disciplina interna (che sulla vicenda aveva chiesto chiarimenti alla stessa dirigente e ad altre due persone) che alla Regione, in questo caso per iniziativa della stessa De Michele che ha segnalato un clima ostile dopo quella denuncia di falso fatta a metà aprile.

Il documento della dirigente, infatti, cita una serie di atti tra delibere (non solo quella delle mascherine, ma anche quella per l’acquisto di tute di cui ci siamo occupati ieri), note, mail e persino messaggi WhatsApp a sostegno del suo racconto che parte da quell’atto denunciato come falso e arriva a riunioni convocate sull’accaduto e una denunciata “moral suasion” messa in atto da qualcuno molto in alto «nel tentativo di convincermi - scrive la dirigente - che quella nota poteva non essere un falso e che io avrei potuto firmarla in un momento di confusione senza rendermene conto».

In ogni caso una vicenda intricata su cui sembra che la giustizia sia interessata a fare chiarezza fino in fondo e con tempi decisamente più veloci di quelli dell’ospedale che, rispetto alla segnalazione di falso sottoscritta il aprile dalla dirigente che ha disconosciuto la firma, ha avviato gli accertamenti interni, con richieste di accertamenti fatti dalla commissione di disciplina, solo molto più di recente. Facile prevedere che questi tempi non fulminei possano essere giustificati con l’emergenza Covid in atto, come, del resto fatto anche per quella procedura anomala con cui si è proceduto all’acquisto di 170mila euro più iva di tute protettive contro il rischio biologico senza nemmeno coinvolgere, come sempre avviene, l’Unità di Farmacia, almeno per determinare i quantitativi. Ma quella stessa emergenza non ha comunque impedito, nello stesso mese di aprile, di dare vita ad oltre una decina di note e atti in un botta e risposta che la De Michele segnala come un carteggio «contenente interferenze, pressioni, delegittimazioni, censure.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie