Lunedì 06 Luglio 2020 | 00:58

NEWS DALLA SEZIONE

Sanità
Potenza, il gioco dell'oca delle prescrizioni: le strutture possono rifiutarle

Potenza, il «gioco dell'oca» delle prescrizioni: le strutture possono rifiutarle

 
Temporali
Maltempo, 9 allagamenti nel Potentino: 9 squadre dei vigili del fuoco

Maltempo, allagamenti nel Potentino: 9 squadre dei vigili del fuoco a lavoro

 
Controlli della polizia
Potenza, spaccia nel parco e scappa alla vista della polizia: arrestato 20enne

Potenza, spaccia nel parco e scappa alla vista della polizia: arrestato 20enne

 
Sanità
Potenza, visite ed esami arretrati: smaltiteli in 30 giorni

Potenza, visite ed esami arretrati: smaltiteli in 30 giorni

 
Viabilità
Potenza, raccordo autostradale. Slitta la fine dei lavori

Potenza, raccordo autostradale: slitta la fine dei lavori

 
sicurezza
Potenza, Tempa Rossa: «risultati analisi non concordanti»

Potenza, Tempa Rossa: «Risultati analisi non concordanti»

 
beni culturali
Potenza, lunedì riapre Biblioteca nazionale e provinciale con alcune limitazioni

Potenza, lunedì riapre Biblioteca nazionale e provinciale con alcune limitazioni

 
Vertenza Eni
Viggiano, indotto Eni, spiragli positivi per 2 aziende

Viggiano, indotto Eni, spiragli positivi per 2 aziende

 
I dati regionali
Basilicata ancora «covid free»: 292 tamponi, nessun positivo

Basilicata ancora «covid free»: 292 tamponi, nessun positivo

 
Ambiente
Basilicata, da domani 3 tappe di Goletta verde di Legambiente

Basilicata, da domani 3 tappe di Goletta verde di Legambiente

 
cambio della guardia
Basilicata Vigili del fuoco, nominato nuovo direttore regionale

Basilicata, nominato nuovo direttore regionale Vigili del fuoco

 

Il Biancorosso

SERIE C
Bari calcio, Schiavone: «In campo sempre per vincere»

Bari calcio, Schiavone: «In campo sempre per vincere»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatIn Località Fiumara
Barletta, tragedia in mare 43enne muore dopo aver salvato la figlia

Barletta, tragedia in mare 43enne muore dopo aver salvato la figlia

 
BariPet terapy
Bari, a grande riscossa degli asini

Bari, la grande riscossa degli asini di Lama Balice

 
TarantoIl siderurgico
ArcelorMittal, sindaco di Taranto: «Valutiamo esposto su emissioni»

ArcelorMittal, sindaco di Taranto: «Valutiamo esposto su emissioni»

 
LecceSocial news
Gianni Morandi da Matera a Lecce: continua la vacanza del cantante al Sud

Gianni Morandi da Matera a Lecce: continua la vacanza del cantante al Sud

 
HomeLa tragedia
Femminicidio a Cerignola, una donna uccisa a colpi di pistola

Femminicidio a Cerignola, donna uccisa a colpi di pistola: fermato il marito

 
PotenzaSanità
Potenza, il gioco dell'oca delle prescrizioni: le strutture possono rifiutarle

Potenza, il «gioco dell'oca» delle prescrizioni: le strutture possono rifiutarle

 
MateraIl fenomeno
Marina di Pisticci, chiazze sullo Jonio, già scomparse. Al via gli accertamenti

Marina di Pisticci, chiazze sullo Jonio, già scomparse: al via gli accertamenti

 
BrindisiNel brindisino
Bruciati automezzi di una casa vinicola a Cellino San Marco

Cellino San Marco, bruciati automezzi di una casa vinicola

 

i più letti

In basilicata

Covid, screening sui lucani: solo uno su tre accetta il test

La Croce rossa: è un’opportunità. Rispondeteci al telefono

Tampone per il Covid-19

Tampone per il Covid-19

POTENZA - Lo screening sierologico del ministero della Salute arriva nei due capoluoghi: oggi e domani a Matera e dopo il 2 giugno (forse il 6 e il 7) a Potenza. A Matera sono 803 le persone che dovrebbero acconsentire al prelievo del sangue per comprendere la diffusione del Covid 19. A Potenza, invece, è un po’ più numeroso il campione prescelto che è di 884 abitanti.

Si conoscono già le date di altre Comuni di media grandezza, tra cui Lauria e Lavello. A Lauria si partirà il 4 giugno e il campione consiste in 169 abitanti. A Lavello, invece, i test saranno eseguiti il primo giugno. Stessa data per un altro centro importante della regione, vale a dire Lagonegro dove sono chiamati a partecipare 71 abitanti. A Lavello, invece, sono 183 le persone che dovrebbero aderire. Intanto, nei giorni scorsi, i test sono stati eseguiti nei comuni di Anzi, Avigliano, Atella, Marsico Nuovo, Melfi, Vietri, Campomaggiore, Balvano, Genzano, Sarconi, Pietragalla, Picerno, Rapolla, Moliterno, Viggiano, Castelgrande, Tolve, Marsicovetere, Palazzo S. Gervasio, Venosa e Bella.

Secondo i dati della Croce rossa lucana, fino ad ora solo poco più del 30 per cento delle persone selezionate dall’Istat ha acconsentito di fare il test. Una percentuale che può sembrare esigua, ma che in realtà è in linea con il dato nazionale. Il 20 per cento del campione, invece, si è rifiutato, mentre il 48 per cento ha chiesto, per vari motivi, di essere ricontattato oppure non ha risposto.

«Molte persone non hanno risposto al telefono, mentre invece altre si sono riservate di decidere», spiega Antonello Capodiferro, presidente vicario della Croce rossa lucana. Nel campione è finito anche un bimbo di venti mesi, ma i genitori hanno chiesto del tempo per decidere. Dalla Croce rossa arriva un appello alla massima partecipazione: «È necessario e fondamentale che le persone che verranno contattate rispondano positivamente alla chiamata – sottolinea Capodiferro -. Se ricevete una telefonata dal numero 06.55101060 non è una truffa telefonica, ma la Croce rossa di Basilicata. Volontari e colleghi stanno lavorando senza sosta per questo servizio importante per le nostre comunità. Ognuno può fare la sua parte».

I primi campioni di sangue prelevati sono già arrivati al laboratorio del San Carlo che è il centro di riferimento regionale. A fine campagna tutti i test verranno inviati allo «Spallanzani» dove saranno conservati per cinque anni. La domanda a cui Istat e governo vogliono dare una risposta è quante persone hanno sviluppato gli anticorpi al Covid 19.

I 7.512 lucani prescelti per partecipare ai test sono una parte del campione nazionale di popolazione che è di 150 mila persone. Verranno coinvolti in tutto 2.000 comuni (71 in Basilicata). L’indagine dovrebbe durare all’incirca un paio di settimane. La partecipazione non è obbligatoria, ma si auspica un’ampia risposta. Inoltre, i test sono gratuiti, quindi se si riceve una telefonata da qualcuno che propone di fare un test a pagamento meglio riattaccare subito e forse chiamare anche le forze dell’ordine.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie