Martedì 19 Gennaio 2021 | 22:26

NEWS DALLA SEZIONE

Il virus
Covid 19, focolaio in una Rsa a Brienza, nel Potentino: morti 4 anziani

Covid 19, focolaio in una Rsa a Brienza, nel Potentino: morti 4 anziani

 
La pandemia
Basilicata, più vaccini agli anziani: la proposta è di partire dagli over 75

Basilicata, più vaccini agli anziani: la proposta è di partire dagli over 75

 
la protesta
Melfi, area in industriale in tilt per il maltempo: «Tutto fermo per un centimetro di neve»

Melfi, area in industriale in tilt per il maltempo: «Tutto fermo per un centimetro di neve»

 
a Castelsaraceno
Bloccati su una parete del Monte Alpi, nel Potentino: salvati due alpinisti

Bloccati su una parete del Monte Alpi, nel Potentino: salvati due alpinisti

 
Demografia
Cresce la «città fantasma»: in Basilicata 1 casa su 3 è vuota

Cresce la «città fantasma»: in Basilicata 1 casa su 3 è vuota

 
La decisione
Foto Tony Vece

Potenza, causa neve chiuse tutte le scuole il 18 gennaio

 
Il personaggio
Il vaccino italiano di «ReiThera»: tra i ricercatori c’è una lucana

Il vaccino italiano di «ReiThera»: tra i ricercatori c’è una lucana

 
Nel Potentino
Avigliano: in una Rsa inaugurata la prima tenda degli abbracci della Basilicata

Avigliano: in una Rsa inaugurata la prima tenda degli abbracci della Basilicata

 
I numeri
Covid, in Basilicata una festa di compleanno a Grumento accende un altro focolaio

Covid, in Basilicata una festa di compleanno a Grumento accende un altro focolaio

 
zona gialla
Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

 
dati regionali
Covid in Basilicata, altri 2 decessi e 89 nuovi contagi (su 790 tamponi): tasso di positività all'11,2%

Covid in Basilicata, altri 2 decessi e 89 nuovi contagi (su 790 tamponi): tasso di positività all'11,2% e trend in aumento

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl caso
Mafia, annullata interdittiva a società steward dello stadio di Lecce

Mafia, annullata interdittiva a società steward dello stadio di Lecce

 
Covid news h 24Il virus
Coronavirus a Mottola, focolaio in una Rsa: 22 positivi

Coronavirus a Mottola, focolaio in una Rsa: 22 positivi

 
BatLa disgrazia
Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

 
PotenzaIl virus
Covid 19, focolaio in una Rsa a Brienza, nel Potentino: morti 4 anziani

Covid 19, focolaio in una Rsa a Brienza, nel Potentino: morti 4 anziani

 
BariIl caso
Sanità, l'accusa di Zullo (FdI): «Da Asl Bari 30mila avvisi di accertamento»

Sanità, l'accusa di Zullo (FdI): «Da Asl Bari 30mila avvisi di accertamento»

 
Foggiaparto record
Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: mamma dimessa

Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: mamma dimessa

 
MateraIl caso
Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

 
Brindisila denuncia
Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

 

i più letti

la classifica

Potenza e Matera le più vivibili nel Meridione, ma perdono punti

Nella classifica di Italia Oggi sono al 69esimo e 70esimo posto, ma sono le più alte del Sud

Potenza e Matera le più vivibili nel Meridione, ma perdono punti

Prime fra le ultime. In base alla classifica annuale stilata nel 2019 per la ventunesima volta da Italia Oggi in collaborazione con Università La Sapienza di Roma e con Cattolica Assicurazioni, Potenza e Matera sono le città più vivibili del Meridione. Scorrendo la classifica, i due capoluoghi lucani sono le prime città meridionali che si incontrano. Magra consolazione, se si tiene conto che, comunque, la futura città europea dello Sport 2021 e la capitale europea della cultura 2019 si trovano piuttosto in fondo alla classifica, rispettivamente al 69esimo e al 70esimo posto.
Al primo posto della classifica (scettro detenuto ormai da alcuni anni) si trova la città di Trento, mentre all’ultima posizione in graduatoria c’è la città di Agrigento.

Per quanto riguarda le due città lucane, c’è da dire che entrambe sono in controtendenza rispetto all’andamento nazionale. Complessivamente, secondo l’elaborazione di Italia Oggi, nel 2019 la qualità della vita in Italia è migliorata: oggi sono 65 su 107 le province italiane in cui la qualità di vita è buona o accettabile, un dato che risulta il migliore degli ultimi cinque anni. Le due città lucane, invece, sono in netto arretramento. La peggior performance è quella di Matera che, dopo aver scalato posizioni dal 2017 al 208, passando dal 51esimo al 42esimo posto, è precipitata nel 2019 di ben 28 posizioni. Analoga sorte era capitata alla città di Potenza un anno prima: dal 2017 il capoluogo di regione aveva perso in un colpo solo 20 posizioni, passando dal 44esimo posto del 2017 al 64esimo del 2018. Nel 2019 la discesa continua, anche se in misura minima, con la perdita di cinque posizioni.

Insomma, le performance di Potenza e Matera, malgrado il piazzamento più elevato rispetto a tutte le altre realtà meridionali, non fanno altro che confermare che «nel Mezzogiorno e nelle Isole, il buon vivere è ancora un miraggio». Infatti, in 35 province su 38 la qualità della vita è risultata scarsa o insufficiente (nelle rimanenti tre è accettabile).
Il primato lucano tra le città meridionali può comunque essere considerato una conferma dell’analisi di Italia Oggi in base alla quale «nelle province di piccole e medie dimensioni si vive meglio che nelle metropoli». Le grandi città del Sud, infatti, sono molto in fondo alla classifica, come Napoli, che è alla posizione numero 105 su 107 capoluoghi, confermando le performance dell’anno precedente, e Bari, che si colloca in 86esima posizione, ma che è in netta risalita rispetto al 103esimo posto del 2018.
La Basilicata, comunque, rimane ancora un’isola di tranquillità per quanto riguarda la situazione relativa a reati e sicurezza. Infatti, la mappa della criminalità colloca tra le prime dieci province anche la città di Matera, oltre a L’Aquila, Chieti, Teramo, Benevento e alle cinque province della Sardegna.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie