Sabato 24 Agosto 2019 | 04:10

NEWS DALLA SEZIONE

Lavoro
Fca a Melfi, da settembre stop produzione per altri 30 turni

Fca a Melfi, da settembre stop produzione per altri 30 turni

 
La protesta
Venosa, disabile si incatena in Comune: «Voglio che mi ridiano il cane»

Venosa, disabile si incatena in Comune: «Voglio che mi ridiano il cane»

 
Inquinamento
Maratea, allarme liquami: nuovo stop bagni a Fiumicello

Maratea, allarme liquami: nuovo stop bagni a Fiumicello

 
San Carlo
Potenza, medici malati e infortunati: chiuso reparto neonatale, disposta inchiesta

Potenza, medici malati e infortunati: chiuso reparto neonatale, disposta inchiesta

 
I controlli
Laghi di Monticchio, chiuso ristorante: aveva lavoratore in nero

Laghi di Monticchio, chiuso ristorante: aveva lavoratore in nero

 
Il caso
Melfi, Comune condizionato dalla criminalità, si insedia commissione

Melfi, Comune condizionato dalla criminalità, si insedia commissione

 
Il caso
Regione Basilicata, il «concorsone» scompare dopo dieci anni di attesa

Regione Basilicata, il «concorsone» scompare dopo dieci anni di attesa

 
Al San Carlo
Potenza, ricoveri sospesi a Neonatologia: i piccoli saranno trasferiti

Potenza, ricoveri sospesi a Neonatologia: non ci sono medici, bimbi trasferiti

 
Il recupero
Potenza, abbandonati in un sacco e gettati in canalone: la polizia salva 9 cuccioli

Potenza, abbandonati in un sacco e gettati in canalone: la polizia salva 9 cuccioli

 
Operazione della Gdf
Reddito di cittadinanza: due furbetti scoperti nel Potentino

Reddito di cittadinanza: due furbetti scoperti nel Potentino

 
a «La vita in diretta»
La Gazzetta e il pensionato che all’Inps risultava deceduto : la storia va in tv

La Gazzetta e il pensionato che all’Inps risultava deceduto: la storia va in tv

 

Il Biancorosso

IL PUNTO
Il Bari gioca la carta Schiavone ci sarà più qualità a centrocampo

Il Bari gioca la carta Schiavone
ci sarà più qualità a centrocampo

 

NEWS DALLE PROVINCE

NewsweekDopo il Cinzella Festival
Gli Afterhours stregati da Taranto: Agnelli e D'Erasmo al MarTa

Gli Afterhours stregati da Taranto: Agnelli e D'Erasmo al MarTa

 
PotenzaLavoro
Fca a Melfi, da settembre stop produzione per altri 30 turni

Fca a Melfi, da settembre stop produzione per altri 30 turni

 
LecceL'evento
Notte Taranta: grande attesa per il Concertone con Elisa e Gué Pequeno

Notte Taranta: grande attesa per il Concertone con Elisa e Gué Pequeno

 
BatIl caso
Le saline di Margherita di Savoia diventano di proprietà francese

Le saline di Margherita di Savoia diventano di proprietà francese

 
FoggiaLotta alla droga
Trinitapoli, beccati 92 pacchi di cannabis light, ma in realtà era marijuana illegale

Trinitapoli, beccati con 92 pacchi di finta-cannabis light: arrestati in 2

 
HomeSulla strada 379
Scontro tra 2 auto sulla strada per Torre Canne: un morto e un ferito

Scontro tra 2 auto sulla strada per Torre Canne: un morto e un ferito

 
MateraIl sogno
Matera si candida a «Cinecittà» del Mezzogiorno

Matera si candida a «Cinecittà» del Mezzogiorno

 

i più letti

Sanità in Basilicata

Liste di attesa e mobilità, accordo tra aziende lucane: arriva task force

Entro il 30 aprile costituito un gruppo di lavoro per monitorare i tempi

Appalti al San Carlo  sei persone a processo

Le aziende sanitarie lucane realizzeranno una gestione integrata dei tempi di attesa delle prestazioni ospedaliere e di quelle specialistiche e ambulatoriali e il «contenimento della mobilità passiva fuori regione": è quanto previsto in due accordi firmati stamani a Potenza dai direttori generali del San Carlo, Massimo Barresi, dell’Asp e dell’Asm, Lorenzo Bochicchio e Joseph Polimeni, del Crob, Giovanni Battista Bochicchio, e dall’assessore regionale alla sanità Flavia Franconi.

Il primo accordo interaziendale definisce il programma di interventi da attivare per garantire il potenziamento dell’offerta di prestazioni, l’informazione ai cittadini e il monitoraggio delle attività, e la verifica dei risultati. Tra i primi interventi, la costituzione, entro il 30 aprile, di una task force interaziendale per le liste d’attesa, «deputata al monitoraggio sistematico delle azioni intraprese dalle aziende e dei risultati conseguiti rispetto agli obiettivi predefiniti». Il secondo accordo «tende a contenere la mobilità sanitaria ospedaliera passiva, punto nevralgico del sistema sanitario regionale, attraverso un miglioramento continuo della qualità delle cure e un aggiornamento delle tecnologie sanitarie al loro servizio».

«Una collaborazione intensa e proficua tra tutti gli attori del sistema salute regionale lucano che - hanno evidenziato i quattro direttori generali - ha portato per la prima volta alla stesura in meno di un mese di due importanti accordi interaziendali finalizzati al tempestivo recepimento del piano nazionale di governo delle liste di attesa per il triennio 2019-2021, approvato a metà febbraio, e in linea con gli "Obiettivi di salute e di programmazione sanitaria regionale 2018-2020». Franconi ha invece spiegato che «si tratta di un ottimo accordo: la Regione era già intervenuta per il potenziamento delle tecnologie sanitarie, e posso garantire che le prestazioni sono di ottima qualità in ogni struttura lucana. Rivolgo un appello agli utenti, ovvero quello di annullare le prenotazioni quando non è possibile recarsi alla visita richiesta. Oggi il 30% delle prenotazioni non viene rispettata, e in alcuni casi significa accumulare un giorno di mancate prestazioni ogni settimana. Anche in questo modo si riducono le liste d’attesa».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie