Venerdì 15 Febbraio 2019 | 20:50

NEWS DALLA SEZIONE

Nel potentino
Francavilla in Sinni, crolla tetto di casa, madre e figlio in ospedale, uomo ancora sotto le macerie

Francavilla in Sinni: crolla tetto di casa, 3 persone estratte vive, grave un uomo

 
Fotoreporter ferito
Il San Carlo si offre di curare l'occhio di Micalizzi

Il San Carlo si offre di curare l'occhio di Micalizzi

 
L'invito
Potenza, l'ospedale San Carlo si offre di curare il reporter ferito in Siria

Potenza, l'ospedale San Carlo si offre di curare il reporter ferito in Siria

 
«È un piano senza effetti»
Basilicata, stop inceneritori nel 2020: Tar boccia ricorso ex Fenice

Basilicata, stop inceneritori nel 2020: Tar boccia ricorso ex Fenice

 
criminalità
Mafia lucana fa flop, per l'operazione «Iena» solo due condanne

Mafia lucana, flop per operazione «Iena»: solo 2 condanne

 
Sollevamento pesi
A Dubai un lucano sul tetto del mondo: vince la coppa paralimpica

A Dubai un lucano sul tetto del mondo: vince la coppa paralimpica

 
Verso le regionali
Basilicata, Arbia (Sms) annuncia: «Mi candido a Presidenza Regione»

Basilicata, Arbia (Sms) annuncia: «Mi candido a Governatore»

 
La visita
Premier Conte l'11 a Potenza per il Piano di sviluppo

Premier Conte l'11 a Potenza per il Piano di sviluppo

 
I 25 anni di Dookie
Green Day: Billie Joe vuole festeggiare a Viggiano?

Green Day: Billie Joe vuole festeggiare a Viggiano?

 
Verso il voto
Basilicata, c'è un astronomo in corsa per la Regione

Basilicata, c'è un astronomo in corsa per la Regione

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraNel 2009
Bernalda, tentò di picchiare il sindaco in aula: in manette 71enne

Bernalda, tentò di picchiare il sindaco in aula: in manette 71enne

 
FoggiaIn via Manfredonia
Foggia, auto contro pilone, 76enne muore sul colpo

Foggia, auto contro pilone, 76enne muore sul colpo

 
TarantoDenunce
Nel circolo privato furto di elettricità e 6 slot machine abusive: sequestri a Taranto

Nel circolo privato furto di elettricità e 6 slot machine abusive: sequestri a Taranto

 
PotenzaNel potentino
Francavilla in Sinni, crolla tetto di casa, madre e figlio in ospedale, uomo ancora sotto le macerie

Francavilla in Sinni: crolla tetto di casa, 3 persone estratte vive, grave un uomo

 
BrindisiProvoca il cancro
Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

 
LecceNuove accuse
Ugento: Roberta, uccisa 20 anni fa, forse fu molestata

Ugento: Roberta, uccisa 20 anni fa, forse fu molestata

 
BatSanità
Andria, uomo di 67 anni dona rene e cornee

Andria, uomo di 67 anni dona rene e cornee

 

Ha 16 anni

Melfi, baby spacciatore davanti alla scuola

Il ragazzino è stato arrestato dai carabinieri

Melfi, baby spacciatore davanti alla scuola

L’età media dei consumatori di droga è sempre più bassa. E di pari passo scende l’età degli spacciatori, spesso pizzicati nei pressi di scuole ad attendere potenziali assuntori.
Lo conferma l’ultima operazione dei carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Melfi che hanno arrestato, in flagranza di reato, un 16enne del luogo, ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
Durante un servizio di controllo finalizzato a contrastare la diffusione della droga davanti gli istituti scolastici, in concomitanza con l’orario di fine lezioni, i carabinieri si sono concentrati su Valleverde, un’area alla periferia di Melfi, dove hanno notato il minorenne che stazionava, con fare circospetto, nelle vicinanze di plessi scolastici. Insospettiti dal suo atteggiamento e avendo notato uno strano movimento, in quanto questi si era avvicinato ad un altro giovane per consegnargli qualcosa in cambio di denaro, i militari hanno deciso di intervenire per effettuare un accurato controllo.


Gli stessi hanno così accertato che quest’ultimo, un 20enne, anch’egli di Melfi, aveva nascosto nella tasca del giubbotto un involucro in cellophane contenente un grammo di marijuana. Sottoposto a perquisizione personale, il 16enne è stato sorpreso in possesso di una confezione di marijuana da un grammo, identica a quella appena ceduta, 9 dosi di hashish, per un peso complessivo di 23 grammi, e denaro contante per 45 euro, provento dell’attività di spaccio. Il minorenne, come dicevamo, è stato arrestato mentre il 20enne è stato segnalato, quale assuntore, alla Prefettura di Potenza.
Si tratta dell’ennesima vicenda che rinvigorisce l’allarme sul fenomeno della droga tra i giovanissimi.
A tal proposito, i reparti dipendenti dal Comando provinciale Carabinieri di Potenza stanno intensificando sul territorio i servizi preventivi e repressivi finalizzati a contrastare la delicata problematica.
In questo ambito rientrano le operazioni di servizio della Benemerita che si stanno susseguendo dall’inizio dell’anno, condotte sull’intero territorio di competenza.
In tale contesto sono inquadrabili gli ultimi tre episodi verificatisi nel potentino il 9, il 14 e il 19 gennaio, a Vaglio di Basilicata, Bella e Potenza, dove i Carabinieri dei rispettivi Comandi stazione e del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno tratto in arresto altri tre giovani, un 20enne, un 24enne e un 23enne, sequestrando complessivamente oltre 100 grammi di stupefacente, tra eroina, hashish e marijuana.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400