Lunedì 21 Gennaio 2019 | 05:12

NEWS DALLA SEZIONE

A Lauria
In auto 120grammi di marijuana: 2 arresti nel Potentino

In auto 120grammi di marijuana: 2 arresti nel Potentino

 
Nel potentino
Articoli tossici: 37mila prodotti sequestrati a Viggiano

Articoli tossici: 37mila prodotti sequestrati a Viggiano

 
La decisione
Regionali, il centrosinistra alle primarie il 10 febbraio per scegliere il candidato

Regionali, il centrosinistra alle primarie il 10 febbraio per scegliere il candidato

 
Emergenza maltempo
Neve a Potenza, sindaco chiude le scuole, pioggia di insulti su Facebook

Neve a Potenza, sindaco chiude le scuole, pioggia di insulti su Facebook

 
Il giallo
Potenza, neonato muore al San Carlo: avviata indagine interna

Potenza, neonato muore al San Carlo: avviata indagine interna

 
La decisione del Tribunale
Elezioni in Basilicata, Tar accoglie ricorso M5S: «Non si voterà a maggio»

Elezioni in Basilicata, Tar accoglie ricorso M5S: «Non si voterà a maggio»

 
Giustizia e ambiente
Potenza, Petrolgate uno scudo contro la prescrizione

Potenza, Petrolgate uno scudo contro la prescrizione

 
Allerta meteo
Maltempo in Basilicata: domani scuole chiuse a Potenza

Migliora il maltempo in Basilicata: revocato divieto mezzi pesanti

 
Emergenza maltempo
Manca il sale per le strade, provincia Potenza chiede risorse

Manca il sale per le strade, provincia Potenza chiede risorse

 
Il concorso della gazzetta
Basilicata, il presepe più social che c’è: vince Mario Bochicchio

Basilicata, il presepe più social che c’è: vince Mario Bochicchio

 

sanitopoli lucana

«Pittella, l’arresto un errore»: così la Cassazione boccia il Riesame

Per la Cassazione ci sarebbero state solo «ipotesi», «congetture» e «giudizi moralistici»

Quinto, il ras della sanità lucanaFavori e amicizie: tutti da lui

Quinto con Pittella

POTENZA - Per la Cassazione ci sarebbero state solo «ipotesi», «congetture» e «giudizi moralistici» a fondamento della decisione con cui il Tribunale del Riesame di Potenza ha confermato le misure cautelari per il governatore lucano Marcello Pittella nell’ambito dell’inchiesta sui presunti imbrogli nei concorsi della Sanità lucana. Lo si legge nelle motivazioni pubblicate ieri per la decisione con cui lo scorso 26 novembre i giudici della Suprema Corte hanno annullato la stessa decisione del Riesame rinviando gli atti per un nuovo giudizio.

Nelle 18 pagine del provvedimento, gli «ermellini» accolgono praticamente tutte le censure difensive giudicando il provvedimento del riesame carente sia sotto il profilo dei gravi indizi che delle esigenze cautelari ed evidenziando «salti logici», «ragionamenti probabilistici», «affermazioni che non superano il confine meramente congetturale», «viziate da contraddittorietà nella motivazione».

E la Cassazione censura anche la valutazione di rischio di reiterazione del reato basata sull'ipotesi i una ricandidatura di Pittella alla guida della Regione Basilicata: «Si tratta con evidenza - si legge nelle motivazioni - di uno sconfinamento dai parametri legali imposti dalle norme che, imponendo al giudice una valutazione prognostica sfavorevole sul pericolo di reiterazione di delitti della stessa specie di quelli per cui si procede, non possono spingersi fino alla possibilità di ritenere adeguata una misura cautelare per comprimere l’esercizio del diritto costituzionale di elettorato passivo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400