Domenica 05 Luglio 2020 | 22:56

NEWS DALLA SEZIONE

Sanità
Potenza, il gioco dell'oca delle prescrizioni: le strutture possono rifiutarle

Potenza, il «gioco dell'oca» delle prescrizioni: le strutture possono rifiutarle

 
Temporali
Maltempo, 9 allagamenti nel Potentino: 9 squadre dei vigili del fuoco

Maltempo, allagamenti nel Potentino: 9 squadre dei vigili del fuoco a lavoro

 
Controlli della polizia
Potenza, spaccia nel parco e scappa alla vista della polizia: arrestato 20enne

Potenza, spaccia nel parco e scappa alla vista della polizia: arrestato 20enne

 
Sanità
Potenza, visite ed esami arretrati: smaltiteli in 30 giorni

Potenza, visite ed esami arretrati: smaltiteli in 30 giorni

 
Viabilità
Potenza, raccordo autostradale. Slitta la fine dei lavori

Potenza, raccordo autostradale: slitta la fine dei lavori

 
sicurezza
Potenza, Tempa Rossa: «risultati analisi non concordanti»

Potenza, Tempa Rossa: «Risultati analisi non concordanti»

 
beni culturali
Potenza, lunedì riapre Biblioteca nazionale e provinciale con alcune limitazioni

Potenza, lunedì riapre Biblioteca nazionale e provinciale con alcune limitazioni

 
Vertenza Eni
Viggiano, indotto Eni, spiragli positivi per 2 aziende

Viggiano, indotto Eni, spiragli positivi per 2 aziende

 
I dati regionali
Basilicata ancora «covid free»: 292 tamponi, nessun positivo

Basilicata ancora «covid free»: 292 tamponi, nessun positivo

 
Ambiente
Basilicata, da domani 3 tappe di Goletta verde di Legambiente

Basilicata, da domani 3 tappe di Goletta verde di Legambiente

 
cambio della guardia
Basilicata Vigili del fuoco, nominato nuovo direttore regionale

Basilicata, nominato nuovo direttore regionale Vigili del fuoco

 

Il Biancorosso

SERIE C
Bari calcio, Schiavone: «In campo sempre per vincere»

Bari calcio, Schiavone: «In campo sempre per vincere»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatIn Località Fiumara
Barletta, tragedia in mare 43enne muore dopo aver salvato la figlia

Barletta, tragedia in mare 43enne muore dopo aver salvato la figlia

 
BariPet terapy
Bari, a grande riscossa degli asini

Bari, la grande riscossa degli asini di Lama Balice

 
TarantoIl siderurgico
ArcelorMittal, sindaco di Taranto: «Valutiamo esposto su emissioni»

ArcelorMittal, sindaco di Taranto: «Valutiamo esposto su emissioni»

 
LecceSocial news
Gianni Morandi da Matera a Lecce: continua la vacanza del cantante al Sud

Gianni Morandi da Matera a Lecce: continua la vacanza del cantante al Sud

 
HomeLa tragedia
Femminicidio a Cerignola, una donna uccisa a colpi di pistola

Femminicidio a Cerignola, donna uccisa a colpi di pistola: fermato il marito

 
PotenzaSanità
Potenza, il gioco dell'oca delle prescrizioni: le strutture possono rifiutarle

Potenza, il «gioco dell'oca» delle prescrizioni: le strutture possono rifiutarle

 
MateraIl fenomeno
Marina di Pisticci, chiazze sullo Jonio, già scomparse. Al via gli accertamenti

Marina di Pisticci, chiazze sullo Jonio, già scomparse: al via gli accertamenti

 
BrindisiNel brindisino
Bruciati automezzi di una casa vinicola a Cellino San Marco

Cellino San Marco, bruciati automezzi di una casa vinicola

 

i più letti

Violazioni tributarie

Potenza, emettevano fatture inesistenti: sequestrati beni per 205mila euro

Il provvedimento è stato eseguito dalla Guardia di Finanza a carico di tre persone, due campani e un lucano

Guardia di Finanza

Guardia di Finanza

POTENZA - Al termine di indagini sull'uso di «una fattura fiscale passiva, riconducibile ad operazioni inesistenti, dell’importo di oltre 400 mila euro», due persone sono state sospese per uno e due anni «dagli uffici direttivi delle persone giuridiche e delle imprese» e, a carico anche di un’altra persona, è stato eseguito un sequestro di beni per 205 mila euro.

Il provvedimento - deciso dal gip presso il Tribunale di Potenza - è stato eseguito dalla Guardia di finanza. I due dirigenti sospesi sono campani, il terzo indagato è lucano. Sono indagati per violazioni tributarie di natura penale in materia di imposizione diretta e indiretta. Gli investigatori delle fiamme gialle, indagando da marzo 2017 all’aprile scorso, hanno accertato che una società ha utilizzato la fattura inesistente, che è stata «annotata e conservata in contabilità, artatamente predisposta, con i dati di una società fallita nel 2015, per conseguire indebite detrazioni Iva». Nel luglio scorso, la Procura della Repubblica di Potenza, al termine delle indagini della Guardia di Finanza, ha chiesto al gip le misure cautelari personali e il «sequestro preventivo per equivalente, finalizzato alla confisca, fino all’importo di 300 mila euro, pari al profitto dei reati, delle disponibilità patrimoniali e finanziarie in campo agli stessi indagati». I due campani erano stati rappresentanti legali della società ispezionata».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie