Martedì 22 Gennaio 2019 | 03:41

NEWS DALLA SEZIONE

Allarme analfabetismo digitale
Basilicata, a rischio «ghetto»: in 2 famiglie su 10 nessuno sa usare il web

Basilicata, a rischio «ghetto»: in 2 famiglie su 10 nessuno sa usare il web

 
A Lauria
In auto 120grammi di marijuana: 2 arresti nel Potentino

In auto 120grammi di marijuana: 2 arresti nel Potentino

 
Nel potentino
Articoli tossici: 37mila prodotti sequestrati a Viggiano

Articoli tossici: 37mila prodotti sequestrati a Viggiano

 
La decisione
Regionali, il centrosinistra alle primarie il 10 febbraio per scegliere il candidato

Regionali, il centrosinistra alle primarie il 10 febbraio per scegliere il candidato

 
Emergenza maltempo
Neve a Potenza, sindaco chiude le scuole, pioggia di insulti su Facebook

Neve a Potenza, sindaco chiude le scuole, pioggia di insulti su Facebook

 
Il giallo
Potenza, neonato muore al San Carlo: avviata indagine interna

Potenza, neonato muore al San Carlo: avviata indagine interna

 
La decisione del Tribunale
Elezioni in Basilicata, Tar accoglie ricorso M5S: «Non si voterà a maggio»

Elezioni in Basilicata, Tar accoglie ricorso M5S: «Non si voterà a maggio»

 
Giustizia e ambiente
Potenza, Petrolgate uno scudo contro la prescrizione

Potenza, Petrolgate uno scudo contro la prescrizione

 
Allerta meteo
Maltempo in Basilicata: domani scuole chiuse a Potenza

Migliora il maltempo in Basilicata: revocato divieto mezzi pesanti

 
Emergenza maltempo
Manca il sale per le strade, provincia Potenza chiede risorse

Manca il sale per le strade, provincia Potenza chiede risorse

 

La fuga

Melfi, non rispetta l'alt dei carabinieri: arrestato 28enne dopo inseguimento

Inseguimento è durato per 15 chilometri tra la città lucana e Candela

carabinieri

POTENZA - Non ha rispettato l’alt intimato dai carabinieri: è così cominciato un inseguimento di circa 15 chilometri, al termine del quale, nei pressi dello svincolo autostradale di Candela (Foggia), un 28enne di Melfi (Potenza) è fuggito a piedi ma poco dopo è stato rintracciato a bordo di un veicolo condotto da un famigliare e arrestato.

Il 28enne è accusato di violazione degli obblighi di sorveglianza speciale, resistenza a pubblico ufficiale e possesso ingiustificato di arnesi atto allo scasso ,scoperti nell'auto usata per sfuggire ai militari dell’Arma. Durante l'inseguimento ha anche cercato di speronare l’auto dei Carabinieri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400