Martedì 26 Gennaio 2021 | 07:03

NEWS DALLA SEZIONE

maltempo
Avigliano, a causa del gran vento «impazzisce» pala eolica: intervengono i vigili del fuoco

Avigliano, a causa del gran vento «impazzisce» pala eolica: intervengono i vigili del fuoco

 
L'emergenza
Potenza, ripresa scuola: «Rielaborare trasporto pubblico»

Potenza, ripresa scuola: «Rielaborare trasporto pubblico»

 
Nel lagonegrese
In 9 col reddito di cittadinanza senza averne diritto: denunce nel Potentino, giocavano anche d'azzardo

In 9 col reddito di cittadinanza senza averne diritto: denunce nel Potentino, giocavano anche d'azzardo

 
«silver economy»
Crisi economica da pandemia: la Basilicata fa leva sui pensionati

Crisi economica da pandemia: la Basilicata fa leva sui pensionati

 
Il bollettino regionale
Coronavirus in Basilicata, 62 positivi e 2 decessi. Regione resta in zona gialla

Coronavirus in Basilicata, 62 positivi e 2 decessi. Regione resta in zona gialla

 
Il caso
Basilicata, assessore di Forza Italia attacca FdI e si dimette

Basilicata, assessore di Forza Italia attacca FdI e si dimette

 
Il caso
Sacerdote lucano «spretato» da Papa Francesco: molestie sessuali ai militari

Sacerdote lucano «spretato» da Papa Francesco: molestie sessuali ai militari

 
Il caso
Blitz dei Nas in due case di riposo a Brindisi e Potenza: chiuse per carenze igieniche

Blitz dei Nas in due case di riposo a Brindisi e Potenza: chiuse per carenze igieniche

 
Il caso
Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

 
Il caso
Potenza, crolla pezzo di solaio di un appartamento: 60enne ferita

Potenza, crolla pezzo di solaio di un appartamento: 60enne ferita VD

 

Il Biancorosso

Il post-partita
Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Leccela polemica
Lecce, a Palazzo Carafa girata scena di video trap: il Comune si dissocia

Lecce, a Palazzo Carafa girata scena di video trap: il Comune si dissocia

 
Tarantopiano industriale
Mittal Taranto, azienda conferma per il 2021 produzione di 5 milioni di tonnellate d’acciaio

Mittal Taranto, azienda conferma per il 2021 produzione di 5 milioni di tonnellate d’acciaio

 
Homela tragedia
Bari, bambino di 9 anni trovato impiccato in casa a San Girolamo: si ipoitizza suicidio

Bari, bimbo di 9 anni trovato impiccato in casa a San Girolamo: si ipotizza suicidio. Gioco online? «Non sappiamo»

 
FoggiaLa decisione
Foggia, sparò da balcone a Capodanno: convocato Consiglio comunale per sfiducia del presidente

Foggia, sparò da balcone a Capodanno: convocato Consiglio comunale per sfiducia del presidente

 
Potenzamaltempo
Avigliano, a causa del gran vento «impazzisce» pala eolica: intervengono i vigili del fuoco

Avigliano, a causa del gran vento «impazzisce» pala eolica: intervengono i vigili del fuoco

 
Materanel Materano
Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

 
Covid news h 24Emergenza contagi
Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

 
Batviabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 

i più letti

Scuola

Potenza, classe col metodo Montessori: è la prima in Basilicata

La cerimonia di inaugurazione nell'Istituto Sinisgalli

Potenza, classe col metodo Montessori: è la prima in Basilicata

(foto Tony Vece)

Sono 46 i bambini della scuola d’infanzia con un’età compresa tra i 3 e i 6 anni che a Potenza aderiranno alla concezione scolastica del metodo Montessori. Ieri, in una cerimonia ufficiale, si è tenuta l’inaugurazione della classe Montessori nella scuola primaria di via Anzio dell’istituto Comprensivo «L. Sinisgalli» del capoluogo lucano. Nella specie sono state inaugurate nel pomeriggio nella scuola dell’infanzia di Malvaccaro dell’istituto comprensivo Sono «Sinisgalli» di Potenza la Casa dei bambini, le prime sezioni dell’infanzia statali ad indirizzo Montessori in Basilicata. Il progetto prevede per il prossimo anno scolastico di potenziare il servizio con una ulteriore sezione e l’apertura di una prima classe primaria. Presente, tra gli altri, al taglio del nastro Vito De Filippo, ex sottosegretario di Stato all’Istruzione. «L’approccio montessoriano si fonda sul profondo rispetto dei bambini lavorando in collaborazione diretta con loro – ha spiegato la dirigente scolastica, Giovanna Gallo – anche il movimento e l’apprendimento sono interdipendenti poiché i piccoli decidono dove stare e si possono muovere liberamente senza una precisa autorizzazione della maestra. Il bambino assorbe con una grande facilità tutto ciò che lo circonda attraverso i sensi, infatti, la Montessori ha messo a punto una serie di materiali ed oggetti con i quali, il piccolo, riesce ad acquisire abilità specifiche attraverso il gioco e la sperimentazione manuale». «Nella concezione di Montessori, l’educazione non è un episodio della vita: essa dovrebbe cominciare con la nascita e durare così a lungo come la vita stessa. L’educazione è concepita da lei non soltanto come una trasmissione di cultura, ma piuttosto come un aiuto alla vita in tutte le sue espressioni». Queste parole di Mario M. Montessori sintetizzano lo spirito che informa tutto l’approccio educativo montessoriano e ne segnano la differenza rispetto all’istruzione tradizionale. La finalità di questo approccio non è solo quella di «istruire» per «trasmettere cultura», immettendo informazioni e nozioni disciplinari come avviene nella scuola tradizionale. La finalità è, invece, quella di e-ducare (portare fuori) il potenziale di cui ciascun individuo dispone, aiutandolo ad esprimersi al meglio in tutte le espressioni della vita e lungo tutto il suo percorso. Ma cosa significa per un genitore affidare il proprio bambino ad un metodo sì riscoperto, ma di cui si devono recuperare le tracce e che occorre attualizzare? Gli insegnanti sono convinti della solidità pedagogica del sistema e ringraziano i genitori che si sono affidati a questo nuovo ciclo: «Il metodo parte dai bisogni e dalle aspettative di ogni singolo bambino. L’obiettivo, del tutto naturale e spontaneo, è quello di portare alla ribalta la loro identità pedagogica», spiegano gli insegnanti del Sinisgalli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie