Giovedì 21 Gennaio 2021 | 10:11

NEWS DALLA SEZIONE

la richiesta
Fca fa spazio a Stellantis, Confindustria Basilicata: «Stabilimento Melfi sia centrale»

Fca fa spazio a Stellantis, Confindustria Basilicata: «Stabilimento Melfi sia centrale»

 
dati regionali
Covid, 57 nuovi positivi su 884 test (6,4%) e nessun decesso: somministrati oltre 10mila vaccini

Covid in Basilicata, 57 nuovi positivi su 884 test (6,4%): somministrati oltre 10mila vaccini

 
stalking
Potenza, atti persecutori nei confronti della ex compagna: arrestato 52enne

Potenza, atti persecutori nei confronti della ex compagna: arrestato 52enne

 
automotive
Melfi, Fca fa spazio a Stellantis anche sulle tute di lavoro

Melfi, Fca fa spazio a Stellantis anche sulle tute di lavoro

 
L'iniziativa
Potenza, un «pasto sospeso» per i più bisognosi e per aiutare i ristoratori

Potenza, un «pasto sospeso» per i più bisognosi e per aiutare i ristoratori

 
monitoraggio
Potenza, fiammate nel Centro olio Tempa Rossa: Total rischia multe pesanti

Potenza, fiammate nel Centro olio Tempa Rossa: Total rischia multe pesanti

 
Il virus
Covid 19, focolaio in una Rsa a Brienza, nel Potentino: morti 4 anziani

Covid 19, focolaio in una Rsa a Brienza, nel Potentino: morti 4 anziani

 
La pandemia
Basilicata, più vaccini agli anziani: la proposta è di partire dagli over 75

Basilicata, più vaccini agli anziani: la proposta è di partire dagli over 75

 
la protesta
Melfi, area in industriale in tilt per il maltempo: «Tutto fermo per un centimetro di neve»

Melfi, area in industriale in tilt per il maltempo: «Tutto fermo per un centimetro di neve»

 
a Castelsaraceno
Bloccati su una parete del Monte Alpi, nel Potentino: salvati due alpinisti

Bloccati su una parete del Monte Alpi, nel Potentino: salvati due alpinisti

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, nella rincorsa alla Ternana c'è il San Nicola da riconquistare

Bari, nella rincorsa alla Ternana c'è il San Nicola da riconquistare

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatIl caso
Andria, muore transessuale: è polemica sull'«identità»

Andria, muore transessuale: è polemica sull'«identità»

 
Barinel Barese
Corato, scovato piromane di dodici anni

Corato, scovato piromane di dodici anni

 
LecceLe dichiarazioni
Fidanzati uccisi a Lecce, il killer: «Se fossi libero avrei di nuovo l'impulso di uccidere»

Fidanzati uccisi a Lecce, il killer: «Se fossi libero avrei di nuovo l'impulso di uccidere»

 
FoggiaL'operazione
Ricettazione e riciclaggio auto: 10 arresti a Foggia, giro da 100mila euro al mese

Ricettazione e riciclaggio auto: 10 arresti a Foggia, giro da 100mila euro al mese

 
TarantoIndagini lampo della Ps
Taranto, ruba  creme in una farmacia e tenta la fuga: ladro seriale arrestato

Taranto, ruba creme in una farmacia e tenta la fuga: ladro seriale arrestato

 
Covid news h 24L'annuncio
Fasano, emergenza Covid: padiglione centro commerciale diventerà hib vaccinale

Fasano, emergenza Covid: padiglione centro commerciale diventerà hub vaccinale

 
MateraIl caso
Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

 

i più letti

Tra Basilicata e Puglia

Potenza, estorcevano denaro su ordine di corriere droga: 3 arresti

Le indagini sono cominciate in seguito alle dichiarazioni del 'corriere' e riguardano episodi avvenuti tra il mese di settembre 2017 e lo scorso mese di febbraio

polizia

POTENZA - Accusati di estorsione aggravata dal metodo mafioso ai danni di un 'corriere' coinvolto nel traffico di droga con la Puglia (in particolare con la città di Cerignola), tre uomini di Potenza sono stati arrestati dalla Polizia in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del capoluogo lucano al termine delle indagini coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia potentina.

Gli uomini arrestati - secondo quanto reso noto in un comunicato diffuso dalla Procura della Repubblica di Potenza - sono Orazio Antonio Colangelo, di 57 anni, Franco Raffaele Rufrano (52) e Giuseppe D’Affuso (49).

Le indagini sono cominciate in seguito alle dichiarazioni del 'corriere' e riguardano episodi avvenuti tra il mese di settembre 2017 e lo scorso mese di febbraio. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, dopo aver accettato l'intestazione a suo nome di un’auto da usare per il trasporto della droga tra Potenza e Cerignola, l’uomo è stato minacciato prima dal fornitore pugliese, che gli ha chiesto circa 20 mila euro, e poi dai tre potentini. Successivamente il corriere - che è stato costretto a consegnare 1.200 euro in contanti e due assegni da 500 euro - è stato anche picchiato all’interno del Comitato di quartiere di Rione Lucania, «con la complicità - è specificato nella nota della Procura potentina - del presidente Colangelo».

Sono «forti le sinergie» tra i gruppi criminali lucani e quelli operanti nel territorio foggiano: è la considerazione fatta nel comunicato, firmato dal Procuratore della Repubblica di Potenza, Francesco Curcio.
L’indagine, secondo gli investigatori potentini, «al di là della gravità dei fatti emersi, appare» quindi «di particolare rilievo, in quanto dimostra e conferma plasticamente l'esistenza» delle forti sinergie tra i gruppi criminali, già emerse in altre indagini che avevano coinvolto il Vulture-Melfese, al confine con il Foggiano. E adesso la sinergia con «gruppi criminali del capoluogo» costituisce «un nuovo e ulteriore fattore di rischio per il territorio lucano».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie