Giovedì 18 Aprile 2019 | 16:50

NEWS DALLA SEZIONE

A potenza
Ospedale San Carlo, da giugno sospesi 14 ambiti intramoenia

Ospedale San Carlo, da giugno sospesi 14 ambiti intramoenia

 
Nel Potentino
Melfi, costrinse compagna incinta a prostituirsi: arrestato

Melfi, costrinse compagna incinta a prostituirsi: arrestato

 
Parco del Pollino
Il parco naturalistico «Viggianello Waterland» diventa realtà

Il parco naturalistico «Viggianello Waterland» diventa realtà

 
Stalking
Melfi, chiedeva sesso alla sua ex minacciando il «revenge porn»

Melfi, chiedeva sesso alla sua ex minacciando il «revenge porn»

 
La terra trema
Paura nella notte nel Potentino: scossa di terremoto di magnitudo 2.9

Paura nella notte nel Potentino: scossa di terremoto di magnitudo 2.9

 
Neo governatore
Regione Basilicata, arriva l'insediamento di Bari

Basilicata, Bardi insediato: è presidente della Regione

 
Sentenza
Potenza, abusò di minori in casa famiglia e clinica: condannato a 9 anni

Potenza, abusò di minori in casa famiglia e clinica: condannato a 9 anni

 
Il punto
Basilicata, 10 comuni ad alto rischio Radon

Basilicata, 10 comuni ad alto rischio Radon

 
Nel Potentino
Avigliano, principio d'incendio su scuolabus, salvi alunni

Avigliano, principio d'incendio su scuolabus, salvi alunni

 
Era senza patente
Melfi, sorvegliato speciale non rispetta l'alt: denunciato

Melfi, sorvegliato speciale non rispetta l'alt: denunciato

 
La manifestazione
Ritardi e disattenzioni: Coldiretti Basilicata scende in piazza

Ritardi e disattenzioni: Coldiretti Basilicata scende in piazza

 

Il Biancorosso

LE ULTIME NOTIZIE
Il Bari giocherà col 4-4-2avanti Simeri e Iadaresta

Il Bari giocherà col 4-4-2
avanti Simeri e Iadaresta

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoLe dichiarazioni
Ex Ilva, sindaco Taranto: «Esterrefatto da clima di semplificazione, come se problemi fossero risolti»

Ex Ilva, sindaco Taranto: «Esterrefatto da clima di semplificazione, come se problemi fossero risolti»

 
LecceNel Leccese
Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

 
BrindisiOperazione dei cc
Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

 
PotenzaA potenza
Ospedale San Carlo, da giugno sospesi 14 ambiti intramoenia

Ospedale San Carlo, da giugno sospesi 14 ambiti intramoenia

 
FoggiaCriminalità
Tentata estorsione a imprenditori agricoli nel Foggiano: arrestati padre e figlio

Tentata estorsione a imprenditori agricoli: arrestati padre e figlio

 
BatAl secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
MateraLa statistica
Turismo in Basilicata, cresce solo nel Materano : al Potentino vanno le briciole

Turismo in Basilicata, cresce nel Materano: al Potentino le briciole

 

Tra Basilicata e Puglia

Potenza, estorcevano denaro su ordine di corriere droga: 3 arresti

Le indagini sono cominciate in seguito alle dichiarazioni del 'corriere' e riguardano episodi avvenuti tra il mese di settembre 2017 e lo scorso mese di febbraio

polizia

POTENZA - Accusati di estorsione aggravata dal metodo mafioso ai danni di un 'corriere' coinvolto nel traffico di droga con la Puglia (in particolare con la città di Cerignola), tre uomini di Potenza sono stati arrestati dalla Polizia in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del capoluogo lucano al termine delle indagini coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia potentina.

Gli uomini arrestati - secondo quanto reso noto in un comunicato diffuso dalla Procura della Repubblica di Potenza - sono Orazio Antonio Colangelo, di 57 anni, Franco Raffaele Rufrano (52) e Giuseppe D’Affuso (49).

Le indagini sono cominciate in seguito alle dichiarazioni del 'corriere' e riguardano episodi avvenuti tra il mese di settembre 2017 e lo scorso mese di febbraio. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, dopo aver accettato l'intestazione a suo nome di un’auto da usare per il trasporto della droga tra Potenza e Cerignola, l’uomo è stato minacciato prima dal fornitore pugliese, che gli ha chiesto circa 20 mila euro, e poi dai tre potentini. Successivamente il corriere - che è stato costretto a consegnare 1.200 euro in contanti e due assegni da 500 euro - è stato anche picchiato all’interno del Comitato di quartiere di Rione Lucania, «con la complicità - è specificato nella nota della Procura potentina - del presidente Colangelo».

Sono «forti le sinergie» tra i gruppi criminali lucani e quelli operanti nel territorio foggiano: è la considerazione fatta nel comunicato, firmato dal Procuratore della Repubblica di Potenza, Francesco Curcio.
L’indagine, secondo gli investigatori potentini, «al di là della gravità dei fatti emersi, appare» quindi «di particolare rilievo, in quanto dimostra e conferma plasticamente l'esistenza» delle forti sinergie tra i gruppi criminali, già emerse in altre indagini che avevano coinvolto il Vulture-Melfese, al confine con il Foggiano. E adesso la sinergia con «gruppi criminali del capoluogo» costituisce «un nuovo e ulteriore fattore di rischio per il territorio lucano».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400