Sabato 16 Gennaio 2021 | 13:49

NEWS DALLA SEZIONE

L'emergenza
Basilicata, abbattimento cinghiali: sì al piano regionale. Si potranno eliminare 5.600 esemplari

Basilicata, abbattimento cinghiali: sì al piano regionale. Si potranno eliminare 5.600 esemplari

 
sanità
Potenza, cure domiciliari: il Tar boccia il bando lucano

Potenza, cure domiciliari: il Tar boccia il bando lucano

 
L'emergenza
Vaccini anti covid, in Basilicata somministrate 7.261 dosi (52,8%)

Vaccini anti covid, in Basilicata somministrate 7.261 dosi (52,8%). Anci: «Nessuno conosce il piano»

 
la «trovata»
Potenza, protesta ristoratori tra bicchieri di prosecco, musica e ironia

Potenza, protesta ristoratori tra bicchieri di prosecco, musica e ironia

 
Difesa ambiente
No a deposito nucleare: Basilicata e Puglia stabiliscono un percorso comune

No a deposito nucleare: Basilicata e Puglia stabiliscono un percorso comune

 
Il caso
Tempa Rossa, Total lancia app per il monitoraggio ambientale

Tempa Rossa, Total lancia app per il monitoraggio ambientale

 
migranti
Venosa, centro accoglienza Boreano intitolato al bracciante Girasole

Venosa, centro accoglienza Boreano intitolato al bracciante Girasole

 
acqua, soldi e lavoro
Basilicata, dopo la grave siccità dighe piene: 84 milioni di metri cubi in più rispetto all'anno scorso

Basilicata, dopo la grave siccità dighe piene: 84 milioni di metri cubi in più rispetto all'anno scorso

 
decisione attesa
Lavello, parà barese morì dopo che paracadute non si aprì: Gip Potenza deciderà su archiviazione

Lavello, parà barese morì dopo che paracadute non si aprì: Gip Potenza deciderà su archiviazione

 
dati regionali
Covid in Basilicata, 99 nuovi contagi su 739 test (13,3%) e altri due decessi

Covid in Basilicata, 99 nuovi contagi su 739 test (13,3%) e altri due decessi

 

Il Biancorosso

l'evento
Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno a tutti i nostri tifosi

Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno ai nostri tifosi»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Materala ripresa
Matera, dal 18 gennaio riaprono i musei «Ridola» e quello di Palazzo Lanfranchi

Matera, dal 18 gennaio riaprono i musei «Ridola» e di Palazzo Lanfranchi

 
Newsweekla speranza
Xylella e tecnologia: il batterio sfidato dalle nanocapsule hi-tech

Xylella e tecnologia: il batterio sfidato dalle nanocapsule hi-tech

 
Baristalking
Santeramo, perseguita la ex e le incendia auto: arrestato 40enne

Santeramo, perseguita la ex e le incendia auto: arrestato 40enne

 
Brindisiindagini dei CC
Oria, vendono assicurazione online ma è una truffa: denunciati tre campani

Oria, vendono assicurazione online ma è una truffa: denunciati tre campani

 
PotenzaL'emergenza
Basilicata, abbattimento cinghiali: sì al piano regionale. Si potranno eliminare 5.600 esemplari

Basilicata, abbattimento cinghiali: sì al piano regionale. Si potranno eliminare 5.600 esemplari

 
Foggiaemergenza coronavirus
San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

 
TarantoIl processo
Taranto, bimbo morto di tumore: indagati 9 dirigenti ex Ilva

Taranto, bimbo morto di tumore: indagati 9 dirigenti ex Ilva

 
Batemergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 

i più letti

Sanità

Potenza, carenza di medici negli ospedali: «C’è chi rifiuta l’incarico da noi»

Intanto il San Carlo assume primari e gli altri ospedali boccheggiano. La denuncia della Uil Fpl: presìdi senza medici, infermieri e oss

medico, opsedale

POTENZA - L’accusa, neppure tanto velata, è che Potenza faccia «asso pigliatutto» mentre il resto del territorio continua a fare i conti con le carenze. Accade in diversi settori, a cominciare da quello sanitario. La Direzione strategica del San Carlo sta procedendo all’assunzione di dirigenti medici e gli ospedali territoriali, invece, boccheggiano per mancanza di camici bianchi, con alcuni reparti che addirittura rischiano la chiusura. La denuncia arriva dalla Uil Fpl per il tramite di Giuseppe Verrastro.
La situazione sta generando mugugni che si traducono in protesta dei vari comitati territoriali a Melfi, Villa d’Agri, Lagonegro e Pescopagano. «Le criticità - dice Verrastro - sono diventate insostenibili ovunque, soprattutto perché mancano infermieri, oss e medici.

Una condizione che, se non si affronta con decisione, è destinata ad aggravarsi per i numerosi pensionamenti previsti, a partire già dai prossimi mesi. Particolarmente delicato - aggiunge - è il continuo assottigliarsi dell’organico dei medici che rischia di portare al collasso l’intero sistema sanitario».
Il sindacato invoca l’apertura di un confronto urgente «se non si vogliono ulteriormente ridimensionare i servizi. Purtroppo si arriva con ritardo, in quanto gli allarmi che tante volte il sindacato ha lanciato sono rimasti inascoltati.
Già nel lontano 2011, in occasione del convegno sul Piano Socio Sanitario, la Uil Fpl lanciò l’idea, tra lo scetticismo generale, di istituire, presso il San Carlo e l’Università, una facoltà di medicina proprio per garantire un ricambio generazionale della dirigenza medica. Una proposta quantomai attuale che però oggi - fa rilevare il sindacalista - non può venire incontro alle esigenze del settore, tra l’altro, alle prese anche con lo smaltimento delle ferie estive e la concomitante babele delle mobilità in uscita.

La Uil Fpl, perciò, chiede di individuare una proposta funzionale ed efficace in grado di assicurare la presenza dei medici nei presidi, magari aumentando l’integrazione tra ospedale e territorio in modo da privilegiare l’appropriatezza delle cure. «Non si può continuare a navigare a vista - sottolinea Verrastro - costringendo medici, infermieri e Oss a turni massacranti e a sopperire all’ultimo momento alle assenze, alle malattie con ordini di servizio al limite della legalità.
È necessario da subito un segnale forte mettendo rapidamente in atto i piani assunzionali di personale sanitario, destinando il massimo possibile agli ospedali territoriali. Nel contempo - conclude il sindacalista - la Regione deve convocare con urgenza tutte le parti per trovare una soluzione e soddisfare così le esigenze dei cittadini e degli operatori che sono al limite delle loro forze».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie