Domenica 17 Gennaio 2021 | 23:54

NEWS DALLA SEZIONE

La decisione
Foto Tony Vece

Potenza, causa neve chiuse tutte le scuole il 18 gennaio

 
Il personaggio
Il vaccino italiano di «ReiThera»: tra i ricercatori c’è una lucana

Il vaccino italiano di «ReiThera»: tra i ricercatori c’è una lucana

 
Nel Potentino
Avigliano: in una Rsa inaugurata la prima tenda degli abbracci della Basilicata

Avigliano: in una Rsa inaugurata la prima tenda degli abbracci della Basilicata

 
I numeri
Covid, in Basilicata una festa di compleanno a Grumento accende un altro focolaio

Covid, in Basilicata una festa di compleanno a Grumento accende un altro focolaio

 
zona gialla
Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

 
dati regionali
Covid in Basilicata, altri 2 decessi e 89 nuovi contagi (su 790 tamponi): tasso di positività all'11,2%

Covid in Basilicata, altri 2 decessi e 89 nuovi contagi (su 790 tamponi): tasso di positività all'11,2% e trend in aumento

 
L'emergenza
Basilicata, abbattimento cinghiali: sì al piano regionale. Si potranno eliminare 5.600 esemplari

Basilicata, abbattimento cinghiali: sì al Piano regionale. Coldiretti: «C'è altro da fare»

 
sanità
Potenza, cure domiciliari: il Tar boccia il bando lucano

Potenza, cure domiciliari: il Tar boccia il bando lucano

 
L'emergenza
Vaccini anti covid, in Basilicata somministrate 7.261 dosi (52,8%)

Vaccini anti covid, in Basilicata somministrate 7.261 dosi (52,8%). Anci: «Nessuno conosce il piano»

 
la «trovata»
Potenza, protesta ristoratori tra bicchieri di prosecco, musica e ironia

Potenza, protesta ristoratori tra bicchieri di prosecco, musica e ironia

 
Difesa ambiente
No a deposito nucleare: Basilicata e Puglia stabiliscono un percorso comune

No a deposito nucleare: Basilicata e Puglia stabiliscono un percorso comune

 

Il Biancorosso

Serie C
Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaLa decisione
Foto Tony Vece

Potenza, causa neve chiuse tutte le scuole il 18 gennaio

 
FoggiaIl caso
Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

 
LecceL'incidente
Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

 
BariL'appello
Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

 
TarantoI numeri
Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

Le dimissioni

Potenza, assessore Celi indagata per il dissesto comunale: si dimette

Le motivazioni: «Dopo inchiesta lascio per evitare attacchi al sindaco»

Potenza, assessore Celi indagata per il dissesto comunale: si dimette

POTENZA -  L’assessore comunale di Potenza alle attività produttive, Carmen Celi - indagata in uno dei filoni dell’inchiesta della Procura di Potenza sul dissesto comunale e sul trasporto pubblico locale - ha rassegnato le dimissioni dall’incarico: si tratta, ha spiegato in una nota, di "una decisione spontanea, sofferta, meditata e ponderata» presa "essenzialmente per evitare attacchi al sindaco Dario De Luca, al quale va tutta la mia vicinanza umana e politica nonché un sentito ringraziamento per l’opportunità, che mi ha concesso, di amministrare al suo fianco».

Celi - assessore da luglio 2016, ed eletta nel 2014 in Consiglio comunale con la lista del Pd, partito da cui ha preso le distanze dopo le Politiche dello scorso 4 marzo - ha poi spiegato che uno dei motivi delle sue dimissioni è anche quello di «tutelare il Comune, dagli attacchi che sto subendo da certa stampa circa la vicenda giudiziaria che marginalmente ha colpito anche me. Oggi invece sono io che lascio, perché non sono attaccata alla poltrona, ma alla città. Voglio affrontare il giudizio da semplice cittadina. Non mi sono dimessa quando la richiesta era in realtà un diktat politico, ma lo faccio ora di mia iniziativa perché ho percepito che la mia presenza può turbare e distogliere dal lavoro la giunta comunale».

«Le mie sono dimissioni al servizio della città. Consigliera mi ha eletto la gente, e assessore mi ha nominato il sindaco. Sono stati quattro anni molto importanti per la mia formazione politica. Sono rammaricata - ha concluso - per questo epilogo indesiderato che so di non meritare. Continuerò comunque a servire, nel modo in cui mi sarà consentito, la città e a continuare a dare ascolto alle istanze della gente come ho sempre fatto»

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie