Mercoledì 14 Aprile 2021 | 09:38

NEWS DALLA SEZIONE

La città che cambia
Bari, ecco montato il primo «candelabro» sul lungomare di San Cataldo

Bari, ecco montato il primo «candelabro» sul lungomare di San Cataldo

 
Il riconoscimento
Pane di Altamura, Consiglio Puglia chiede patrimonio Unesco

Pane di Altamura, Consiglio Puglia chiede patrimonio Unesco: è il più amato degli italiani

 
L'intervista
Dubai, la grande utopia di un mondo distopico

Dubai, la grande utopia di un mondo distopico

 
I personaggi
Dalla Murgia l'intelligenza artificiale colpo d'ala di due giovani studiosi

Dalla Murgia l'intelligenza artificiale colpo d'ala di due giovani studiosi

 
Al Policlinico
Bari, intervento al cuore con tecnica innovativa: salvata giovane vita

Bari, intervento al cuore con tecnica innovativa: salvata giovane vita

 
Arte
«Dipingo i muri con la mia fantasia», lo street artist pugliese Davide Curci si racconta

«Dipingo i muri con la mia fantasia», lo street artist pugliese Davide Curci si racconta

 
al Demodé
Annalisa, il tour a dicembre arriva anche in Puglia

Annalisa, il tour a dicembre arriva anche in Puglia

 
In edicola
Le iniziative della Gazzetta: ad aprile 4 volumi per scoprire la natura in Terra di Bari

Le iniziative della Gazzetta: ad aprile 4 volumi per scoprire la natura in Terra di Bari

 
Il caso
Rally con un suv su una spiaggia in Salento: multata intera famiglia VIDEO

Follia in Salento, fanno un Rally con suv in spiaggia: multata intera famiglia VIDEO

 
La curiosità
L'intelligenza artificiale per diagnosticare il Covid con i raggi X: la tesi di laurea a Lecce

L'intelligenza artificiale per diagnosticare il Covid con i raggi X: la tesi di laurea a Lecce

 
L'intervista
Lo scienziato con sangue santermano: «Covid, meglio vaccinare anche i minorenni»

Lo scienziato con sangue pugliese: «Covid, meglio vaccinare anche i minorenni»

 

Il Biancorosso

Biancorossi con quattro diffidati
Verso Bari-Palermo: designazione arbitrale, giudice sportivo, ultime news

Verso Bari-Palermo: ecco l'arbitro

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaL'impatto
Foggia, scontro fra due auto: rallentamenti al traffico

Foggia, scontro fra due auto: rallentamenti al traffico

 
BariLa scoperta
Chili di droga in un terreno incolto: sequestro a Sannicandro di Bari

Chili di droga in un terreno incolto: sequestro a Sannicandro di Bari

 
BrindisiZona rossa
Brindisi, campagna contro l'abusivismo

Brindisi, campagna contro l'abusivismo

 
TarantoIl caso a Taranto
Mittal, operaio licenziato dopo post su Fb: Sabrina Ferilli gli offre un aiuto, ma lui rifiuta

Mittal, operaio licenziato dopo post su Facebook: Sabrina Ferilli gli offre un aiuto, ma lui rifiuta. Si apre il confronto

 
MateraIl progetto
Matera e l'Aizerbaijan sempre più vicine: siglato accordo di cooperazione

Matera e l'Aizerbaijan sempre più vicine: siglato accordo di cooperazione

 
PotenzaLa decisione
A Potenza fa troppo freddo, termosifoni accesi fino al 30 aprile: l'ordinanza

A Potenza fa troppo freddo, termosifoni accesi fino al 30 aprile: l'ordinanza

 
LecceLa speranza
Racale, mamma di Mauro Romano, scomparso nel '77: «È lo sceicco Al Habtoor»

Racale, mamma di Mauro Romano, scomparso nel '77: «È lo sceicco Al Habtoor»

 

i più letti

La decisione

Minacciò giornalista Borrometi, Cassazione annulla sentenza assoluzione per mafia

Accolta la tesi della Federazione della stampa difesa dagli avvocati Sisto

Minacciò giornalista Borrometi, Cassazione annulla sentenza assoluzione per mafia

Il giornalista Paolo Borrometi

«L'annullamento con rinvio della suprema Corte certifica la bontà della tesi sostenuta sin dalle origini (e accolta in primo grado dal tribunale di Siracusa) dalla difesa della Fnsi: Paolo Borrometi è stato vittima di minacce aggravate dal metodo mafioso. La Federazione nazionale della Stampa italiana è al fianco dei giornalisti coraggiosi nel tentativo di garantire, anche questa volta con successo, la libertà di opinione contro ogni forma di violenza».

Questo il commento dei legali che assistono il sindacato, Roberto Eustachio Sisto e Francesco Paolo Sisto, alla decisione della Cassazione che ha di recente annullato con rinvio la sentenza emessa dalla Corte d'appello di Catania il 4 aprile 2019 nei confronti di Francesco De Carolis, accusato di tentata violenza privata nei confronti del vicedirettore dell'Agi.

I giudici catanesi, che hanno fissato in 2 anni, 4 mesi e 20 giorni la pena per l'imputato, non avevano riconosciuto l'aggravante del metodo mafioso, ritenuta invece sussistente dal tribunale di Siracusa in primo grado nel 2018, quando De Carolis fu condannato a 2 anni e 8 mesi.

A ricorrere contro la sentenza d'appello, lamentando il mancato riconoscimento dell'aggravante, era stato il pg di Catania, le cui tesi erano state condivise dal sostituto pg di Cassazione Giovanni Di Leo, il quale aveva sollecitato l'annullamento con rinvio della sentenza impugnata. Richiesta alla quale si sono associate in udienza anche le parti civili costituite nel processo, fra cui la Fnsi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie