Domenica 02 Ottobre 2022 | 14:37

In Puglia e Basilicata

L'inserzione

Alida da Mantova alla Gazzetta per fare gli auguri a Caparezza: «Mi fai stare bene...»

Alida da Mantova alla Gazzetta per fare gli auguri a Caparezza: «Mi fai stare bene...»

Così una lettrice, ma soprattutto una fan ha deciso di fare gli auguri di buon compleanno al musicista tramite la carta stampata

09 Ottobre 2019

Stefania Di Mitrio

BARI - Oggi Michele Salvemini, in arte Caparezza, cantautore, rapper e produttore discografico molfettese compie 46 anni.

Tra i numerosi auguri che riceverà nel giorno del suo compleanno uno merita davvero un’attenzione speciale, quello della signora Alida Bertoletti, fan di Caparezza, che piuttosto che inviargli un semplice biglietto di auguri ha pensato di augurargli buon compleanno attraverso le pagine del nostro giornale (trovate le spazio a pag. III).

«Ho messo da parte i soldi per permettermi questo regalo: comprare uno spazio pubblicitario per esprimere la mia passione e il mio più sentito ringraziamento ad un grande e talentuoso artista quale è Caparezza».

Alida, 46 anni, di Fontanella Grazioli, in provincia di Mantova, fa la domestica e accudisce anziani ed animali. La vita non è stata facile per lei e non le ha fatto sconti. A 11 anni ha perso il padre e un male incurabile si è portata via sua sorella che guarda caso canticchiava sempre uno dei successi di Caparezza, Fuori dal tunnel.

Anche Alida l’anno scorso è stata colpita da una grave malattia e dice di aver trovato la forze e l’energia per andare avanti proprio nei testi delle canzoni del cantante pugliese. «Non ho mai smesso di ballare e cantare con lui. Soprattutto la canzone “Ti fa stare bene” mi ha influenzato molto perché credo che ognuno di noi debba fare nella vita ciò che lo fa stare bene veramente senza per questo temere giudizi altrui. C’è chi preferisce regalarsi un viaggio o una bella cena. Io ho voluto spendere i miei risparmi pubblicando un annuncio per una persona che non conosco ma di cui mi farebbe piacere diventare amica».

Persino l’indirizzo mail di Alida, capaebasta@gmail.com, riporta a Caparezza. Ma allora non sarebbe stato più semplice contattarlo direttamente attraverso il suo sito istituzionale, www.caparezza.com?

«Sono molto timida e riservata e soprattutto poco tecnologica. L’idea della carta stampata invece la trovo ancora rassicurante nell’era digitale. Può sembrare anacronistico, ma è così che volevo cogliere il suo interesse».

Le canzoni di Caparezza sono spesso complesse, pungenti e visionarie. Le sue interessanti proposte musicali sono fuori dal coro e per questo piacciono ai suoi fan. «Ho visto tre concerti, l’ultimo l’anno scorso proprio poco prima di operarmi. Grazie a lui ho capito tante cose che non sapevo e che ho scoperto attraverso i suoi testi musicali. Mi ha aiutato spiritualmente e ascoltandolo ogni giorno mi dà una carica tale che mi fa combattere quotidianamente anche in questo periodo in cui non mancano i controlli per il mio stato di salute».

E la nostra intervista con Alida infatti si conclude proprio con le note di Ti fa stare bene che lei mi canticchia al telefono con grande entusiasmo per un sogno che per lei si è già avverato. Aver espresso gratitudine ad una persona che, seppure inconsapevolmente, l’ha aiutata ad affrontare uno dei momenti più difficili della sua vita. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725