Sabato 02 Luglio 2022 | 16:43

In Puglia e Basilicata

A partire dall'inizio di maggio

Vaiolo delle scimmie, Oms: situazione in rapida evoluzione

Vaiolo delle scimmie, Oms: situazione in rapida evoluzione

Foto d'Archivio (Ansa)

L’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) «continua a monitorare da vicino la situazione in rapida evoluzione» dei casi di vaiolo delle scimmie.

19 Maggio 2022

Redazione online

L’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) «continua a monitorare da vicino la situazione in rapida evoluzione». Lo afferma la stessa Oms in relazione ai casi di vaiolo delle scimmie segnalati, a partire dall’inizio di maggio, in Gran Bretagna, Spagna e Stati Uniti. Oggi un caso, e altri due sospetti, sono stati segnalati anche in Italia. Al momento, l’Oms «non raccomanda alcuna restrizione per i viaggi e gli scambi commerciali con il Regno Unito sulla base delle informazioni disponibili in questo momento».

Vaiolo delle scimmie, Ecdc: a giorni rapporto valutazione rischio

19/05/2022 ore 17:54 - Il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc) «sta monitorando da vicino la situazione» in relazione ai casi di vaiolo delle scimmie segnalati in Europa ed «è in contatto con gli Stati membri dell’UE e i paesi partecipanti al comitato per la sicurezza sanitaria». Una «valutazione rapida del rischio è in fase di sviluppo e sarà pubblicata all’inizio della prossima settimana».

E' quanto si legge sul sito dell’Ecdc. Il Centro europeo raccomanda di isolare e testare i casi sospetti e di notificarli rapidamente.

Vaiolo delle scimmie: confermati 7 casi a Madrid

19/05/2022 ore 15:29 - Le autorità sanitarie della regione di Madrid hanno confermato sette casi di pazienti che hanno contratto il vaiolo delle scimmie «monkeypox», una malattia di solito presente in zone dell’Africa centro-occidentale: lo riportano media iberici. Nella regione, sono stati inoltre individuati 24 casi sospetti, attualmente in fase di analisi. Un altro possibile caso è analizzato alle Canarie, riporta l’agenzia di stampa Efe.

Vaiolo delle scimmie: in Portogallo 14 casi confermati

19/05/2022 ore 14:19 - In Portogallo è salito a 14 il numero di casi confermati del virus conosciuto come monkey pox, ovvero il vaiolo delle scimmie. Almeno altri sei casi risultano sospetti e in fase di analisi. Secondo quanto comunicato dalle autorità sanitarie portoghesi tutti i casi certi riguardano persone di sesso maschile, giovani e localizzate nella zona di Lisbona. Tutti i pazienti sono in condizioni stabili e i virologi portoghesi invitano alla cautela ma evitando allarmismi, dato che al momento non si sarebbero manifestati sintomi gravi e la relativamente bassa contagiosità del virus non farebbe pensare alla possibilità di un’epidemia.

Vaiolo scimmie, Oms: in Gb vaccino offerto contatti rischio

19/05/2022 ore 14:16 - In relazione ai casi segnalati di vaiolo delle scimmie, le autorità sanitarie del Regno Unito hanno istituito un team di gestione per coordinare l’ampio tracciamento dei contatti e la vaccinazione viene offerta ai contatti ad alto rischio. Lo comunica l’Organizzazione mondiale della sanità.

Il tracciamento dei contatti è attualmente in corso nelle strutture sanitarie e nella comunità per coloro che hanno avuto contatti con i casi confermati. I contatti vengono valutati in base al loro livello di esposizione e seguiti tramite sorveglianza attiva o passiva per 21 giorni dalla data dell’ultima esposizione a un caso.

Gb: due nuovi casi di vaiolo delle scimmie, in totale sono 9

19/05/2022 ore 13:05 - L’Agenzia per la sicurezza sanitaria del Regno Unito (Ukhsa) ha individuato due nuovi casi di vaiolo delle scimmie, uno a Londra e l’altro nel sud-est dell’Inghilterra. Arriva così a nove il numero totale di casi registrati nel Paese di questa rara ma potenzialmente grave malattia virale. Gli ultimi due casi non hanno collegamenti a un viaggio in un Paese in cui il vaiolo delle scimmie è endemico.

L’avviso della Ukhsa è di prestare particolarmente attenzione alla comparsa di eventuali eruzioni cutanee o lesioni insolite su qualsiasi parte del corpo. Anche in altri Paesi del mondo, come negli Usa, in Spagna e in Portogallo, si sono registrati nuovi casi.

Usa, Massachusetts: accertato caso di vaiolo delle scimmie

19/05/2022 ore 00:06 - Le autorità sanitarie del Massachusetts hanno confermato un caso di vaiolo delle scimmie in un uomo che ha viaggiato recentemente in Canada dopo che i Centers for Disease Control and Prevention (Cdc) hanno riferito che stavano monitorando la possibile diffusione di questa rara ma potenzialmente grave malattia virale. La notizia arriva nello stesso giorno in cui le autorità sanitarie britanniche, spagnole e portoghesi hanno riportato nuovi casi, aumentando i timori che il virus si sia diffondendo silenziosamente fuori dall’Africa centrale e occidentale dove si trova in genere. I Cdc stanno monitorando sei americani dopo che hanno condiviso un volo con un paziente britannico risultato positivo al vaiolo delle scimmie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725