Sabato 24 Luglio 2021 | 03:20

Il Biancorosso

serie c
Calcio: Bari, ritiro con allenamenti individuali

Calcio: Bari, ritiro con allenamenti individuali

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraCasa Cava
Danzasia, l'evento tra essenza e memoria nei Sassi di Matera

Danzasia, l'evento tra essenza e memoria nei Sassi di Matera

 
BariIl restauro
Bari vecchia, l'edicola votiva della Madonna con anime purganti torna al suo antico splendore

Bari vecchia, l'edicola votiva della Madonna con anime purganti torna al suo antico splendore

 
TarantoL'impatto
Taranto, finisce contro un muro in moto: morto 35enne di Brindisi

Taranto, finisce contro un muro in moto: morto 35enne di Brindisi

 
PotenzaIl caso
Potenza, truffe on line: nove denunciati, hanno preso 12 mila euro

Potenza, truffe on line: nove denunciati, hanno preso 12 mila euro

 
Foggiala polemica
Foggia, non ancora attivati presidi medici nelle località turistiche

Foggia, non ancora attivati presidi medici nelle località turistiche

 
Cinema e Spettacolimusica
Nando Popu nell'ultimo lavoro del cantautore  Martix

Nando Popu nell'ultimo lavoro del cantautore Martix

 
HomeBrutale aggressione
Latiano, intera famiglia aggredita in piazza: tre arresti

Latiano, intera famiglia aggredita in piazza: tre arresti

 

i più letti

Stilista, regista e sceneggiatore

Tom Ford preferisce la West Coast, sfilerà a LA

A febbraio designer non sarà alla New York Fashion Week

Tom Ford

Lo stilista, regista e sceneggiatore statunitense Tom Ford

NEW YORK - Tom Ford non sarà in passerella alla prossima New York Fashion Week. Lo stilista, regista e sceneggiatore statunitense ha preferito la West Coast e per la sua collezione autunno 2020 ha deciso di sfilare a Los Angels il sette febbraio, due giorni prima degli Oscar.

«La decisione di sfilare a Los Angeles a febbraio - ha spiegato - è del tutto naturale per me. E’ casa mia e ha un forte impatto sul modo in cui vivo e lavoro alternandomi tra la moda e il mondo del cinema». Ford ha aggiunto che quest’anno la New York Fashion Week si sovrappone al fine settimana degli Oscar e visto il forte legame che c'è la tra moda e il cinema essere a LA ha perfettamente senso.

«Il mio ruolo come presidente del Council of Fashion Designers of America (CFDA, non profit che raccoglie oltre 450 stilisti americani, ndr) il mio intento e priorità sono quelli di globalizzare e attirare attenzione sulla moda americana. Non c'è palcoscenico più importante grande al mondo di quello di Los Angeles durante gli Academy Awards».

Anche se la CFDA ha detto di sostenere la scelta di Ford di promuovere la moda americana in quei giorni così importanti a Los Angeles, la decisione di non sfilare a New York ha colto alcuni di sorpresa perché finora il ruolo dell’ente era stato quello di rafforzare la settimana della moda a New York e l'assenza di Ford per la Grande Mela significherà perdere uno dei suoi cavalli di battaglia.

Ma d’altro canto anche se lo stilista cerca di tenere separati il mondo della moda e del cinema, resta comunque anche un regista e vestire Hollywood è stato fondamentale per l'immagine del suo brand. Sui red carpet con indosso i suoi abiti ci sono stati, tra gli altri, Gwyneth Paltrow, Brad Pitt, Leonardo DiCaprio, Jennifer Lopez, Margot Robbie e Daniel Craig. L'ex First Lady Michelle Obama nel 2011 durante una visita a Buckingham Palace indossava un abito bianco firmato Tom Ford.

L’ultima volta che Ford ha sfilato nella città degli angeli risale al 2015 e tra il pubblico c'erano ospiti, nonché suoi amici, come la Lopez, la Paltrow, Beyoncé, Jay Z, Miley Cyrus, Elton John e visto che la prossima sfilata sarà praticamente alla vigilia degli Oscar si presume che ad occupare le prima file ci sarà una presenza anche maggiore di celebrity.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie