Martedì 16 Luglio 2019 | 16:09

NEWS DALLA SEZIONE

Una coppia di 31enni
Matera, vendevano cocaina ed eroina ai tossici della città, compresi minorenni: 2 arresti

Matera, vendevano cocaina ed eroina ai tossicodipendenti della città, compresi minori: 2 arresti

 
I dati
Matera, boom di turisti già nel 2018

Matera, boom di turisti già nel 2018

 
Il caso
Fiamme nelle campagne del Materano: distrutti 50 ettari

Fiamme nelle campagne del Materano: distrutti 50 ettari di bosco

 
Inquinamento
Matera, schiuma biancastra nella Gravina

Matera, schiuma biancastra nella Gravina

 
Il caso
Basilicata, un miliardo e 800 milion: ecco il tesoro del petrolio

Basilicata, un miliardo e 800 milioni: ecco il tesoro del petrolio

 
Operazione dei carabinieri
Nova Siri: bazar della droga in un garage e un magazzino, 4 arresti

Nova Siri: bazar della droga in un garage e un magazzino, 4 arresti

 
L'annuncio
Matera: da settembre arriva il test di screening prenatale, un prelievo per rilevare anomalie

Matera: da settembre arriva il test di screening prenatale, un prelievo per rilevare anomalie

 
L'annuncio
James Bond: ad agosto il set del nuovo film arriva a Matera

James Bond: ad agosto il set del nuovo film arriva a Matera

 
A marconia (Mt)
Era ricercato da marzo: carabiniere fuori servizio intercetta pregiudicato e lo fa arrestare

Era ricercato da marzo: carabiniere fuori servizio intercetta pregiudicato e lo fa arrestare

 
Nel Materano
Si spacciano per avvocati e derubano anziani: 2 arresti a Tricarico

Si spacciano per avvocati e truffano anziani: 2 arresti a Tricarico

 
L'episodio
Matera, ferisce la rivale e la manda in ospedale: arrestata 41enne

Matera, ferisce la rivale e la manda in ospedale: arrestata 41enne

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, squadra parte in ritiro: non ci sarà Brienza

Bari, squadra parte in ritiro: non ci sarà Brienza

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceOrganizzato da Prog On
«Canterbury Tales»: Martano capitale del Prog per una sera, con il concerto di Richard Sinclair

«Canterbury Tales»: Martano capitale del Prog per una sera, con il concerto di Richard Sinclair

 
FoggiaAssenteismo
Foggia, la giudice «furbetta del cartellino» condannata dalla Corte dei conti

Foggia, la giudice «furbetta del cartellino» condannata dalla Corte dei conti

 
TarantoNel tarantino
Sava, ex carabiniere uccise padre, sorella e cognato: chiesto ergastolo

Sava, ex carabiniere uccise padre, sorella e cognato: chiesto ergastolo

 
BatIl caso
Bisceglie, in 5 a giudizio per gestione Salsello, Procura di Lecce: «Accertamenti sull'indagine»

Bisceglie, in 5 a giudizio per gestione Salsello, Procura di Lecce: «Accertamenti sull'indagine»

 
PotenzaDai carabinieri
Merce pagata e mai consegnata: 4 denunce nel Potentino per truffe online

Merce pagata e mai consegnata: 4 denunce nel Potentino per truffe online

 
MateraUna coppia di 31enni
Matera, vendevano cocaina ed eroina ai tossici della città, compresi minorenni: 2 arresti

Matera, vendevano cocaina ed eroina ai tossicodipendenti della città, compresi minori: 2 arresti

 
BrindisiDalla polizia
Brindisi, minacciavano e impedivano acquisti alle aste giudiziarie: 4 arresti

Brindisi, minacciavano e impedivano acquisti alle aste giudiziarie: 4 arresti

 

i più letti

centro storico

«Basta con le antenne
deturpano i rioni Sassi»

Stesso effetto con le «parabole», avanti con la fibra ottica

«Basta con le antenne deturpano i rioni Sassi»

È da decenni che se ne parla. A valle della imminente posa della fibra ottica. Torna a livello comunale la discussione sull’opportunità di eliminare le antenne TV e parabole dai Sassi. Questa volta, si è fatto promotore il consigliere Vito Sasso della lista civica “Lavoro e Sviluppo”.

Ritiene che, «attualmente la vista dei Sassi presenta uno scenario alquanto dequalificante ed esteticamente sgradevole, a causa della presenza selvaggia, disordinata ed indiscriminata delle numerose antenne TV e parabole satellitari presenti sui tetti delle abitazioni e delle attività commerciali/artigianali nei Sassi stessi. Lo “spettacolo” che si presenta agli occhi delle centinaia di migliaia di turisti, è indecoroso e non meritevole di un bene patrimonio dell’Unesco. Tanto più che i Sassi sono tra le attrattive turistiche più fotografate in Italia, oltre che set cinematografico ambito ed unico nel suo genere che per sua natura e conformazione si presta a film ambientati in epoche antiche in cui la presenza di antenne certamente arreca disturbo alle produzioni stesse. Inoltre, la presenza di antenne, come noto, produce onde elettromagnetiche che certamente non producono benefici alla salute».

Sasso ricorda che, «il Comune ha sottoscritto convenzione con la Società OpEn Fiber S.p.A. per la realizzazione di infrastruttura in fibra ottica per Banda Larga. Tale rete coprirà anche i rioni Sassi che ad oggi sono serviti da una rete Adsl evidentemente non più confacente alle esigenze dei residenti, nonché delle attività commerciali/artigianali e di servizi all’interno dei Sassi. Come previsto nella convenzione, la Società OpEn Fiber provvederà ad eseguire i lavori di scavo con tecniche nuove a basso impatto ambientale. La fibra ottica oggetto della convenzione, non può supportare la classica Tv Cofdm (digitale terrestre) e Qpsk (satellitare) se non costringendo i numerosi utenti alla sottoscrizione di contratti internet con i vari gestori, oltre che al pagamento di canoni per poter vedere i canali televisivi in chiaro. Quindi, per poter ricevere il segnale digitale terrestre e satellitare, eliminando però tutte le antiestetiche e dannose antenne TV e parabole poste selvaggiamente sopra i tetti delle abitazioni e delle attività dei Sassi, occorre una rete in fibra ad hoc per la TV terrestre e satellitare il cui costo maggiore è determinato proprio dallo scavo. La OpEn Fiber S.p.A. a breve inizierà i lavori di scavo per inserire la fibra oggetto di convenzione all’interno dei Sassi, sarebbe opportuno per evitare enormi esborsi di denaro da parte dell’Amministrazione comunale inserire all’interno dello stesso scavo eseguito da OpEn Fiber la rete fibra adeguata alla TV terrestre e satellitare, ottenendo così risparmio economico notevole.

Sasso, insieme ad altri consiglieri firmatari della mozione, chiede al sindaco e alla Giunta di «provvedere a porre in essere tutti gli atti necessari per posare all’interno dello scavo eseguito dalla OpEn Fiber S.p.A. la fibra ottica specifica per TV e satellite nei Sassi di Matera, in aggiunta a quella che sarà posata come da convenzione già menzionata. A realizzare un impianto TV e satellite, necessario per il funzionamento della fibra stessa. A rimuovere, successivamente, tutte le antenne TV e parabole presenti sui tetti dei locali nei Sassi, dopo aver certificato il corretto funzionamento dell’impianto TV e satellite».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie