Domenica 26 Settembre 2021 | 01:35

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

l'iniziativa

Albicocche regalate
ai turisti nei Sassi

Singolare forma di protesta organizzata da Coldiretti

albicocche Coldiretti

MATERA - Pane, noci e fichi secchi, se ne sgranano parecchi. Ma per le albicocche non c’è nessuna filastrocca. Allora, che fare? «Meglio donarle che non perderle sotto gli alberi». È un’iniziativa che Coldiretti, definendosi esplicitamente forza amica dei cittadini, promuove domani a Matera. Non è uno scherzo, ma la carica provocatoria c’è tutta e non è possibile fare finta di niente. Le albicocche saranno donate anche i tufacei rioni Sassi.

Ma, andiamo per ordine. Chi sono i destinatari di questo inatteso omaggio? «Le albicocche - evidenzia un comunicato dell’organizzazione di categoria - andranno in dono alle famiglie meno abbienti e ai turist»,i che a Matera certo non mancano in questo periodo.

Conosciuti beneficiari del dono bisogna capire per quale ragione sia maturata, è il caso di dire, una decisione così dirompente. Coldiretti spiega che la ragione è precisa ed è programmata in questo periodo non a caso. «Si tratta di della risposta al fatto che nonostante quest’anno la produzione di nettarine sia di qualità ed abbondante, uno dei prodotti di eccellenza delle nostre campagne, del Metapontino, come lo è l’albicocca, non riesce ad avere alcun mercato». Grande qualità, quindi, non è sempre sinonimo di successo dal punto di vista della commercializzazione.

È uno degli obiettivi dell’iniziativa. «Così - precisa un comunicato - preferiamo donare la frutta a chi ne ha bisogno invece che vederla marcire per terra sotto gli alberi». Un regalo per evitare uno spreco, quini, e allo stesso tempo per evidenziare quanto è dura la vita degli operatori nel settore primario. Tanto difficile da non farli sentire per niente primi, ma costretti a subire la cieca volontà di un mercato che, ormai, non tiene in alcun neppure il fattore principe di ogni produzione, il rapporto qualità/prezzo.

Si vogliono donare le nettarine. ma dove? «L’appuntamento è domani mattina, per le 10 e 30 - precisa Coldiretti - dinnanzi alla Caritas, in via dei Cappuccini a Matera. Per l’occasione Coldiretti Basilicata regalerà 4 quintali di albicocche all’organismo pastorale della Cei da distribuire alle famiglie bisognose della città. Ma non solo. In osservanza della legge 166 del 2016 sugli sprechi alimentari, Coldiretti Basilicata, forza amica dei cittadini, attraverso degli “Ape car” colorati di giallo, che solitamente accompagnano i turisti nei rioni Sassi, distribuirà gratuitamente albicocche ai visitatori, per promuover le eccellenze ortofrutticole del Metapontino. Insomma le albicocche irromperanno nel cuore antico del centro storico materano dove, in questi giorni, non è davvero possibile passare inosservati.

«L’invito lo rivolgiamo ai ristoratori e agli operatori turisti - fa sapere Coldiretti - affinchè promuovano le eccellenze del territorio. L’invito lo abbiamo rivolto anche al governo regionale perché si faccia promotore di accordi di programma in tal senso».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie