Lunedì 20 Settembre 2021 | 11:32

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

«Situazione temporanea»

Pisticci, centro per l'impiego
chiuso : non c'è personale

Il paradosso in Basilicata: da due giorni l'ufficio non è aperto al pubblico

Pisticci, centro per l'impiegochiuso : non c'è personale

PIERO MIOLLA
Pisticci - Chiuso per mancanza di personale. Accade nella Basilicata petrolizzata, dove la paralisi degli uffici sembrerebbe quasi annunciata, se non proprio studiata a tavolino. A Pisticci è chiuso da due giorni il Centro per l’Impiego della Valbasento. Pare solo temporaneamente, anche se da queste parti si è abituati alle chiusure temporanee che diventano definitive. L’annuncio è stato dato dal sindaco, Viviana Verri, sulla pagina ufficiale Facebook .

«Dopo alcune settimane di disservizi – ha scritto Verri – il Centro per l’Impiego Valbasento di Tinchi ha temporaneamente sospeso le attività. La decisione è stata comunicata dall’Agenzia regionale del lavoro, ente che si occupa della gestione dei Centri per l’Impiego della Basilicata. Alla base della sospensione del servizio presso il centro di Tinchi vi è una carenza di personale dipendente, problematica che la stessa Amministrazione comunale di Pisticci ha segnalato all’Agenzia regionale con cui, nei prossimi giorni, si terrà un incontro proprio per definire una soluzione».

Sul punto, il primo cittadino di Pisticci ha poi aggiunto: «È necessario garantire una rapida ripresa delle attività del Centro per l’Impiego Valbasento di Tinchi: nei giorni scorsi, in seguito alle lamentele dell’utenza, abbiamo avviato dei contatti con l’Agenzia lavoro Basilicata proprio per addivenire ad una soluzione che permetta di potenziare il personale del Centro, attualmente fortemente penalizzato da una serie di pensionamenti a cui non hanno fatto seguito adeguate sostituzioni. Informeremo la cittadinanza sull’esito dell’incontro con la dirigenza dell’Agenzia regionale: la nostra priorità è salvaguardare un servizio importante per il nostro territorio e per i Comuni limitrofi».

L’ufficio, trasferito nei locali dell’ex scuola elementare di Tinchi per decisione dell’ex sindaco Vito Di Trani, serve un’utenza che comprende numerosi centri della Valbasento. La sua chiusura, pur se definita temporanea, è grave e preoccupante perché non fa che depauperare la città basentana di un altro avamposto delle istituzioni. Giorni fa, come ha ricordato lo stesso sindaco, gli unici due dipendenti in servizio, a quanto ci è stato riferito, erano letteralmente asserragliati all’interno della sede con alcune persone che attendevano, sotto il sole cocente, di essere ricevute per sbrigare alcune pratiche. Da queste parti il lavoro scarseggia, ma anche il personale. Oltre al danno, la beffa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie