Venerdì 24 Settembre 2021 | 18:27

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Il progetto di riqualificazione

Matera, il carro della Bruna
trova casa nella sua «Fabbrica»

Matera, il carro della Brunatrova casa nella sua «Fabbrica»

La consegna parziale della struttura della “Fabbrica del Carro” alla Associazione Maria Santissima della Bruna ha consentito il ritorno dello scheletro massiccio del Carro trionfale nella sede storica della piazzetta, in vico Marconi a Piccianello. Si è così rispettato l’impegno assunto nei confronti della comunità che riconosce in quel luogo il sito-simbolo della tradizione e l’unico deputato ad ospitare la realizzazione del manufatto in cartapesta da parte degli artigiani impegnati nel lungo lavoro di creazione. Il trasferimento temporaneo dello scheletro in un altro luogo, avvenuto il 3 luglio dello scorso anno, si era reso necessario per garantire l’inizio immediato dei lavori di ristrutturazione dell’intero complesso e assicurare così, uno spazio adeguato e confortevole per la costruzione del Carro.

All’associazione Maria Santissima della Bruna sono stati concessi alcuni spazi al piano terra, dove l’artigiano Andrea Sansone e i suoi collaboratori completeranno il lavoro in vista della prossima edizione della Festa in onore della Patrona dei materani, che si festeggia il 2 luglio.

Nonostante gli interventi di ristrutturazione siano ancora in atto per una restante parte dell’area, sarà consentita l’apertura al pubblico per la visita tradizionale di presentazione del Carro alla comunità, dal 23 giugno all’1 luglio prossimi.

Il lavoro portato avanti dall’assessorato ai Lavori pubblici, guidato da Michele Casino. con l’ausilio dei tecnici del Comune, doterà la città di un luogo nel quale unire la storia di uno dei momenti più suggestivi della tradizione popolare alla rivalutazione e promozione dell’artigianato artistico, perno centrale del Carro trionfale.

«La Festa della Bruna rappresenta un momento di straordinaria condivisione del sentimento della comunità e per questo ha costituito, per l’Amministrazione comunale, una priorità nel nome del fondamentale ruolo che essa svolge e per l’intensità spirituale che la Madonna della Bruna rappresenta per ogni materano», si legge in una nota.
In questo senso, il tema sviluppato per l’edizione 2017 del Carro trionfale, “Tutti i credenti stavano insieme e avevano ogni cosa in comune”, è un viatico ideale e religioso che vede protagonista ogni cittadino legato alla Protettrice della città.
Particolarmente soddisfatto il presidente dell’associazione Maria Santissima della Bruna, Domenico Andrisani che esprime, anche a nome del Comitato esecutivo e del delegato arcivescovile, don Vincenzo Di Lecce “la viva soddisfazione e apprezzamento per l’impegno della giunta comunale, del dirigente Sante Lomurno e dello staff tecnico dell’amministrazione comunale che ha consentito di portare a termine un lungo e non facile lavoro svolto nel rispetto dei luoghi e delle strutture così come della storia della città”.

L’Amministrazione civica e l’associazione Maria Santissima della Bruna presenteranno il Carro Trionfale alla stampa e alle autorità il 15 marzo alle 10,30 nella sede sociale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie