Giovedì 23 Settembre 2021 | 22:41

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

La diretta di fine anno

Prossimo Capodanno Rai
Il «pressing» di Maratea

Dichiarava attività agricolain realtà era un hotel di lusso

ANTONELLA INCISO

«Deve essere rispettato quello che fu deciso nel protocollo d’intesa, siglato il 28 luglio scorso tra il presidente della Giunta Marcello Pittella ed il presidente di Raicom, Gian Paolo Tagliavia». Interviene a gamba tesa nella querelle sulla sede del prossimo Capodanno Rai il sindaco di Maratea, Domenico Cipolla. E lo fa non solo per ribadire la location del suo Comune ma anche per difendere le scelte che da mesi sono state fatte. dichiara. «Sono indignato da tutto quello che sta passando sui vari organi d’informazione locale e sui social - precisa il primo cittadino - si sta dando una pessima immagine della Basilicata, una guerra di quartiere che fuori dal confine regionale non appassiona nessuno. Stiamo assistendo ad un campanilismo becero che evidenzia una disunità pericolosa, alimentata, tra l’altro, da una parte della classe dirigente che invece di guidare la cittadinanza, per il ruolo che riveste, appare refrattaria all’idea di regione e ne cavalca i sentimenti maggiormente provinciali, dando spago agli impulsi più infelici e fratricidi».

Per il sindaco «la Perla del Tirreno, insieme a Matera, rappresenta la punta di diamante del turismo di qualità in Basilicata» e questo è più che sufficiente per ribadire il suo ruolo di location per il Capodanno Rai. «Ogni anno Maratea riceve tutti i massimi riconoscimenti ambientali e turistici - aggiunge - e quest’anno per Maratea si preannuncia una crescita a doppia cifra in termini percentuali di presenze. Essa rimane una località turistica molto ambita ed è in vetta alle classifiche delle località marine più belle e affascinanti d’Italia».

«Ci tengo a rassicurare per tempo coloro che pongono dubbi riguardanti l’idoneità viaria e strutturale di Maratea - spiega ancora il primo cittadino - Maratea ogni anno è raggiunta ed attraversata da pullman multipiano, tir ed autoarticolati di ogni dimensione, dispone di una location accogliente, raggiungibile da ogni accesso, comoda, molto più grande delle location individuate per Potenza e Matera. Senza voler considerare l’incomparabile bellezza del paesaggio e la disponibilità di quasi 4mila posti letto». Insomma, le condizioni ci sono tutte ed i benefici si estenderebbero - secondo l’amministratore - a tutta l’area sud. Per questo per il sindaco Cipolla «il dado è tratto, le aspirazioni, quando non scadono nell’invettiva e nella conflittualità, sono legittime, ora però sia chiaro a tutti che il tentativo di condizionamento è privo di fondamento. Adesso è il tempo della programmazione e serve un po’ di chiarezza per avere certezza della data, giacché l’evento va preparato» taglia corto Cipolla.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie