Lunedì 23 Maggio 2022 | 13:05

In Puglia e Basilicata

Il caso

Matera, costringeva la ex a prostituirsi e la violentava: arrestato 26enne

Ecco come i baresi fanno i soldi con l’indotto della prostituzione

L'uomo è accusato di minaccia, sequestro di persona, violenza sessuale aggravata e fisica, lesioni personali aggravate

13 Maggio 2022

Redazione online

MATERA -  Con le accuse di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione, continuati e aggravati dall’uso di violenza fisica, minaccia, sequestro di persona, violenza sessuale aggravata e lesioni personali aggravate, la Polizia ha arrestato a Matera un cittadino nigeriano di 26 anni.

I reati sono stati commessi in danno della ex convivente che ora si trova in una comunità protetta. Nei suoi confronti è stato applicato il «protocollo rosa». La misura di custodia cautelare in carcere è stata emessa dal gip Tribunale di Matera ed eseguita dalla Squadra mobile della Città dei Sassi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725