Domenica 19 Settembre 2021 | 02:28

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Elezioni comunali

Matera, un imprenditore candidato sindaco M5s: con noi partner alla pari

Ieri mattina in conferenza Domenico Bennardi, candidato sindaco dei 5 Stelle, dichiara di correre insieme ad altre liste civiche purché siano sganciate dalle vecchie logiche di partito

Matera, un imprenditore candidato sindaco M5s: con noi partner alla pari

MATERA - «Abbiamo intrapreso un percorso molto coraggioso e per le prossime elezioni amministrative siamo pronti a correre insieme ad altre liste civiche purché siano sganciate dalle vecchie logiche di partito e guardino al bene comune senza porre veti di sorta». Lo ha dichiarato ieri mattina Domenico Bennardi, candidato sindaco del Movimento 5 Stelle per le elezioni comunali di settembre. Alla conferenza stampa erano presenti anche il consigliere regionale Gianni Perrino ed il consigliere comunale Antonio Materdomini. Bennardi, 45 anni, sposato, un figlio, è un imprenditore che opera nel settore della formazione e dei beni culturali, laureato presso la facoltà di Scienze della Formazione a Firenze.

«Credo ci siamo - ha dichiarato - le condizioni per vedere una o due liste insieme al M5S, forse anche qualcosa in più. Abbiamo individuato dei partner alla pari, è stato un confronto molto selettivo».
Escluse possibilità di alleanza con il Pd. «A livello locale il Pd è diverso da quello nazionale e credo che debba fare una analisi di profonda trasformazione e autocritica».

Bennardi si è definito «una persona che non vive di politica ma da tempo collabora con rappresentanti del mondo istituzionale e politico. Ho seguito da vicino l’attività politica del Movimento in questi 5 anni di consiliatura e credo fermamente che la politica debba tornare a parlare con sincerità e fattibilità mettendo al centro le persone e le idee, con competenza, passione e onestà. Il programma politico del Movimento 5 Stelle, è frutto della collaborazione e del confronto di professori, ingegneri, psicologi ma anche mamme, padri, cittadini. Fondamentale è stato l’apporto del consigliere comunale uscente per ragionare in termini di assoluta fattibilità sulle proposte programmate».

Tra le linee programmatiche il candidato sindaco del M5S ha indicato il rilancio del turismo «puntando sulla qualità e realizzando anche un portale di incoming turistico multilingue, creato dal Comune e con margini prestabiliti con le strutture ricettive». Tra le altre priorità vi sono quelle di «migliorare la qualità dell’ambiente e del verde urbano, l’edilizia scolastica, l’offerta di spazi condivisi di coworking per giovani che vogliano creare impresa condividendo spazi, servizi, in modo creativo, stimolante, sinergico attraverso un censimento dei siti. Due gli esempi su tutti: Casino Dragone e Casino Padula».

«Cercheremo - ha affermato Materdomini - di migliorare l’obsoleto sistema della raccolta differenziata che il Comune ci lascia in eredità ed anche di intervenire sulla governance della Fondazione Matera Basilicata 2019 nel segno della trasparenza, considerato che molte nostre richieste in questi anni sono rimaste disattese. Siamo aperti al dialogo con forze civiche pulite e non legate a vecchi giochi di potere». Perrino si è soffermato su alcune sue battaglie politiche legate alla governance della Fondazione Matera 2019. «I rilievi dell’Anac ci hanno dato ragione. Per quanto ci riguarda il livello di attenzione resta alto. Sulla competizione siamo pronti a fare la nostra parte. Sì alle liste civiche no alle liste civetta».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie