Martedì 02 Giugno 2020 | 14:18

NEWS DALLA SEZIONE

nel Materano
Grassano, ladri strappano la cassaforte dell'ufficio postale

Grassano, ladri «strappano» la cassaforte dell'ufficio postale

 
Arte
Fase 2 a Matera, riaprono i siti delle chiese rupestri nei Sassi

Fase 2 a Matera, riaprono i siti delle chiese rupestri nei Sassi

 
Il caso
Ferrandina, non c'è pace per la bonifica del sito della ex Materit

Ferrandina, non c'è pace per la bonifica del sito della ex Materit

 
La decisione
Fase 2 a Matera, il Fai riapre casa Noha per la Festa della Repubblica

Fase 2 a Matera, il Fai riapre casa Noha per la Festa della Repubblica

 
Industria
Matera, la Fiera del Mobile? «Possiamo provarci noi»

Matera, la Fiera del Mobile? «Possiamo provarci noi»

 
tecnologia
veduta di Montescaglioso

Montescaglioso, dal Comune un «no» deciso alla sperimentazione 5G

 
Lavori pubblici
Matera, sicurezza stradale: nuovo intervento Anas sulla «Basentana»

Matera, sicurezza stradale: nuovo intervento Anas sulla «Basentana»

 
BASILICATA
Policoro, moria insolita di carpe. Colpevoli i fitofarmaci?

Policoro, moria insolita di carpe. Colpevoli i fitofarmaci?

 
dalla polizia
Matera, in auto con la marijuana: 25enne ai domiciliari

Matera, in auto con la marijuana: 25enne ai domiciliari

 

Il Biancorosso

Lutto
Bari calcio, addio a Gigi Frisini ex biancorosso e dirigente sportivo

Bari calcio, addio a Gigi Frisini ex biancorosso e dirigente sportivo

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceSanità post emergenza
Il San Giuseppe da Copertino

L’ospedale di Copertino riapre ma l’organizzazione è disastrosa

 
BariEstate alle porte
Cala San Giovanni

Fase 2, lettini personalizzati nell’azzurro di Polignano

 
Tarantoatti persecutori
Taranto, armato si fa trovare sotto la casa della ex: arrestato stalker 48enne

Taranto, armato si fa trovare sotto la casa della ex: arrestato stalker 48enne

 
Brindisil'accordo
Petrolchimico Brindisi, in serata arriva l'intesa: Comune revoca sospensione

Petrolchimico Brindisi, in serata arriva l'intesa: Comune revoca sospensione

 
PotenzaDal 3 giugno
Basilicata, nuova ordinanza di Bardi: aperture in sicurezza e assembramenti vietati

Basilicata riapre in sicurezza e senza assembramenti: nuova ordinanza di Bardi

 
Materanel Materano
Grassano, ladri strappano la cassaforte dell'ufficio postale

Grassano, ladri «strappano» la cassaforte dell'ufficio postale

 

i più letti

sinergie

Oliveto Lucano riceve 1700 mascherine da Anton Vidokle, regista coinvolto per Matera 2019

Il piccolo comune, in cui Vidokle trascorse ad agosto scorso una residenza artistica, ha ricevuto il dono inaspettato

Oliveto Lucano riceve 1700 mascherine da Anton Vidokle, regista coinvolto per Matera 2019

La piccola comunità di Oliveto Lucano, in provincia di Matera, ha ricevuto ieri un inaspettato dono dall’altro capo del mondo: circa 1700 mascherine per contenere il contagio da Coronavirus da parte di Anton Vidokle, artista e editor della popolare piattaforma “eflux”, che ad agosto scorso ha svolto una residenza artistica nel piccolo comune lucano per il progetto di Matera Capitale Europea della Cultura 2019 “Gardentopia”, dedicato alla cultura del verde e cittadinanza attiva.

Frutto della sua residenza è stato il film Autotrophia, realizzato con la partecipazione dei cittadini di Oliveto Lucano, un documentario sulla festiva del matrimonio degli alberi che si tiene annualmente in Basilicata, ma anche una fiction, che racconta la storia di tre alberi antropomorfi.

A dare notizia del dono è stato il segretario della Protezione Civile di Oliveto Lucano, Fabio Cipriano Romano, che con l’artista ha creato un bel legame di amicizia e che sul suo profilo Facebook ha scritto: “Uso spesso i monitoraggi delle spedizioni ma questa volta è un tracking davvero speciale. Infatti stanno raggiungendo il nostro piccolo paese circa 1700 mascherine utili a contenere il contagio. Queste ultime sono state DONATE dal regista Anton Vidokle, conosciuto durante il progetto Gardentopia, che ci saluta da New York, e che questa estate, con la sua energica troupe, ha piacevolmente “invaso” il nostro paese, in un momento a noi molto caro quale la festa patronale con il suo rito arboreo. La dimostrata vicinanza è ad oggi ancor più commovente visto il distanziamento sociale che viviamo. Questa storia mi ha personalmente insegnato, una volta in più, il valore di uno scambio e di una contaminazione culturale. Chi avrebbe mai pensato che un paese di 400 anime circa, immerso nell’entroterra materano, sarebbe stato attenzionato da qualcuno dall’altra parte del globo? Chi avrebbe mai pensato che un perfetto sconosciuto sarebbe potuto rimanere così legato a noi?” E infine il ringraziamento all’artista: “Per questo, caro Anton, penso di parlare a nome di tutti i cittadini di Oliveto, nel dirti una parola troppo spesso dimenticata, perché tutto ci sembra dovuto: SEMPLICEMENTE GRAZIE!”.

In risposta al messaggio, non è tardato ad arrivare il commento di Vidokle: “Caro Fabio, spero che questo vi sia di aiuto. Un grande ringraziamento anche ai miei amici in Cina di Vitamin Creative Space che hanno trovato le mascherine e le hanno spedite a Oliveto”.

“Ringrazio personalmente e a nome di tutta la comunità – dichiara il sindaco di Oliveto Lucano, Antonio Romano -   l'artista Anton Vidokle per la sua grande sensibilità dimostrata attraverso questo significativo dono, con la convinzione che concreti gesti di attenzione vengono maggiormente avvertiti in piccole comunità, composte soprattutto di anziani, come la nostra. Non vediamo l'ora di riabbracciare lui, tutto il suo staff e la Fondazione Matera Basilicata 2019, e nel contempo ammirare la sua opera, magari in una calda sera della prossima estate nella splendida cornice del nostro bel borgo”.

“Il gesto di Anton Vidokle – sottolinea Rossella Tarantino, manager sviluppo e relazioni della Fondazione Matera Basilicata 2019 -  ci ricorda che la cultura è prima di tutto “prendersi cura” di qualcuno o di qualcosa, idea che è poi alla base del progetto di Matera 2019 Gardentopia. La presentazione del documentario realizzato da Vidokle in programma tra le nostre attività, una volta superata l’emergenza sanitaria, sarà l’occasione per un nuovo abbraccio collettivo tra la comunità di Oliveto Lucano e l’artista che nel piccolo ma accogliente comune lucano ha lasciato un parte del suo cuore”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie