Giovedì 23 Settembre 2021 | 17:48

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

i danni

Maltempo Matera, danni per 8mln, Comune: «Riconoscere stato d'emergenza»

Sindaco De Ruggieri: «Difficoltà difficilmente superabili con la dotazione finanziaria ordinaria»

Maltempo Matera, danni per 8mln, Comune: «Riconoscere stato d'emergenza»

La Giunta comunale di Matera ha approvato la delibera di richiesta del riconoscimento dello stato di emergenza e di calamità naturale «a causa degli eccezionali eventi atmosferici dell’11 e del 12 novembre», con i rioni Sassi inondati da fango e detriti. Il sindaco, Raffaello De Ruggieri, ha sottolineato che «la situazione in città è tornata alla normalità: l’ondata di maltempo ha però creato delle difficoltà che difficilmente sono superabili con la dotazione finanziaria ordinaria del Comune di Matera».

Secondo una prima stima «stilata dal dirigente del settore Lavori Pubblici» del Comune di Matera (Capitale europea della Cultura 2019), i danni per il maltempo dei giorni scorsi «ammonterebbero a circa otto milioni di euro». Così il sindaco, Raffaello De Ruggieri, per il quale, «è indispensabile che la Presidenza del Consiglio dei Ministri e la Presidenza della Regione Basilicata adottino gli atti di loro competenza per aiutare la città ad affrontare gli effetti del nubifragio».

Il provvedimento «si è reso necessario - è scritto in un comunicato diffuso dall’ufficio stampa dell’amministrazione comunale - per richiedere interventi straordinari per superare le criticità e riparare i danni subiti dal patrimonio comunale pubblico e privato. Gli straordinari eventi atmosferici hanno danneggiato strutture pubbliche e private, infrastrutture a rete di pubblici servizi, impiantistica stradale, strade urbane e rurali».
Il sindaco ha inoltre ricordato che «la maggior parte dei problemi si è verificata al sistema di reticoli e cisterne ipogee che consentono il deflusso e la raccolta delle acque piovane e che merita attenzione e interventi urgenti di salvaguardia».

Il sindaco Raffaello De Ruggieri - in una nota - ha ringraziato «a nome della comunità materana il sindaco di Firenze, Dario Nardella, ed il Sovrintendente del Maggio Musicale fiorentino, per la decisione di destinare alla città di Matera gli incassi del concerto del 30 novembre prossimo con l’Orchestra nazionale dei conservatori italiani».
Il sindaco materano ha inoltre sottolineato che «la solidarietà e la vicinanza della città di Firenze e le testimonianze di affetto che ci giungono da ogni parte d’Italia ci rendono orgogliosi di appartenere ad un grande Paese che riesce ad esprimere il senso di unità ed il sentimento della comune condivisione nell’affrontare momenti di difficoltà».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie