Mercoledì 17 Luglio 2019 | 04:29

NEWS DALLA SEZIONE

L'omicidio
Pastore nel Materano, killer condannato a 26 anni di carcere

Pastore ucciso nel Materano, killer condannato a 26 anni

 
Una coppia di 31enni
Matera, vendevano cocaina ed eroina ai tossici della città, compresi minorenni: 2 arresti

Matera, vendevano cocaina ed eroina ai tossicodipendenti della città, compresi minori: 2 arresti

 
I dati
Matera, boom di turisti già nel 2018

Matera, boom di turisti già nel 2018

 
Il caso
Fiamme nelle campagne del Materano: distrutti 50 ettari

Fiamme nelle campagne del Materano: distrutti 50 ettari di bosco

 
Inquinamento
Matera, schiuma biancastra nella Gravina

Matera, schiuma biancastra nella Gravina

 
Il caso
Basilicata, un miliardo e 800 milion: ecco il tesoro del petrolio

Basilicata, un miliardo e 800 milioni: ecco il tesoro del petrolio

 
Operazione dei carabinieri
Nova Siri: bazar della droga in un garage e un magazzino, 4 arresti

Nova Siri: bazar della droga in un garage e un magazzino, 4 arresti

 
L'annuncio
Matera: da settembre arriva il test di screening prenatale, un prelievo per rilevare anomalie

Matera: da settembre arriva il test di screening prenatale, un prelievo per rilevare anomalie

 
L'annuncio
James Bond: ad agosto il set del nuovo film arriva a Matera

James Bond: ad agosto il set del nuovo film arriva a Matera

 
A marconia (Mt)
Era ricercato da marzo: carabiniere fuori servizio intercetta pregiudicato e lo fa arrestare

Era ricercato da marzo: carabiniere fuori servizio intercetta pregiudicato e lo fa arrestare

 
Nel Materano
Si spacciano per avvocati e derubano anziani: 2 arresti a Tricarico

Si spacciano per avvocati e truffano anziani: 2 arresti a Tricarico

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, squadra parte in ritiro: non ci sarà Brienza

Bari, squadra parte in ritiro: non ci sarà Brienza

 

NEWS DALLE PROVINCE

GdM.TVIl video
San Severo, la festa del Soccorso con la corsa dei «fujenti» tra i petardi

San Severo, la festa del Carmelo con la corsa dei «fujenti» tra i petardi

 
TarantoMorti bianche
Taranto, gruista ex Ilva morto in mare: in settimana i funerali

Taranto, gruista ex Ilva morto in mare: in settimana i funerali

 
BatRifiuti
Discarica di Canosa, Stea: «In arrivo 4,2 mln per chiusura definitiva»

Discarica di Canosa, Stea: «In arrivo 4,2 mln per chiusura definitiva»

 
BrindisiUn mistero di 2000 anni fa
Brindisi, dalla Germania archeologi setacciano il mare a caccia del disco di Nebra

Brindisi, dalla Germania archeologi in mare a caccia del disco di Nebra

 
MateraL'omicidio
Pastore nel Materano, killer condannato a 26 anni di carcere

Pastore ucciso nel Materano, killer condannato a 26 anni

 
BariIl caso
Bari, dress code alle corsiste: al via interrogatorio dell'ex giudice Bellomo

Bari, dress code alle corsiste: dopo 9 ore di interrogatorio Bellomo nega tutto

 
LecceOrganizzato da Prog On
«Canterbury Tales»: Martano capitale del Prog per una sera, con il concerto di Richard Sinclair

«Canterbury Tales»: Martano capitale del Prog per una sera, con il concerto di Richard Sinclair

 
PotenzaDai carabinieri
Merce pagata e mai consegnata: 4 denunce nel Potentino per truffe online

Merce pagata e mai consegnata: 4 denunce nel Potentino per truffe online

 

i più letti

Sanità

Matera, chiude il reparto di Psichiatria: il sit in tra i Sassi

Richiesta all’unanimità della conferenza dei sindaci dell’Asm

Matera, chiude il reparto di Psichiatria: il sit in tra i Sassi

foto Genovese

MATERA - Congelare la sospensione e il relativo trasferimento all’ospedale di Policoro del servizio psichiatrico ospedaliero di Matera. La richiesta è stata fatta all’unanimità da parte della conferenza dei sindaci che rientrano nel comprensorio dell’Azienda Sanitaria di Matera, convocata e presieduta dal sindaco di Matera, Raffaello De Ruggieri. L’organismo si è riunito ieri mattina nella sala “Mandela” del municipio materano, alla presenza dell’assessore regionale alla Sanità, Rocco Leone, del direttore generale dell’Asm, Joseph Polimeni, nonché del presidente dell’Anci Basilicata, Salvatore Adduce e dei consiglieri regionali Gianni Perrino (M5S), Roberto Cifarelli (Comunità Democratiche-Pd), Luca Braia (Avanti Basilicata) e Enzo Acito (Forza Italia).

Oggetto dell’adunanza era, più in generale, il prospettato piano riorganizzativo dell’ospedale “Madonna delle Grazie” di Matera e le prospettive del nosocomio della città dei Sassi, di recente balzato agli onori della cronaca non solo per l’annunciato trasferimento dell’Spdc, ma anche per lo stop annunciato da Leone ai lavori relativi alla realizzazione del reparto di radioterapia. Dopo l’introduzione del sindaco De Ruggeri, sono seguiti gli interventi di Leone e Polimeni. Il primo ha ribadito le motivazioni, da ricercare nel piano sanitario approvato dal precedente Consiglio regionale, che hanno portato Policoro ad essere sede di Unità operativa complessa di Psichiatria e Matera unità operativa semplice. Motivazioni che, unite alla carenza di medici (che in realtà riguarda Policoro), hanno convinto Polimeni, anche per effetto di una chiara presa di posizione del direttore del dipartimento, Guarino, a trasferire temporaneamente in riva allo Jonio il reparto. Leone ha però anche confermato la sua disponibilità (e quella della Regione) a rivedere questo progetto di sospensione, qualora emergano novità positive in merito all’organico. Il direttore generale ha lasciato intendere che questa decisione appare, allo stato inevitabile e non rinviabile.

Su questo punto il sindaco di Pomarico, Francesco Mancini, ha sottolineato che, di fronte a una decisione già presa e non modificabile, l’assemblea della conferenza si appalesa inutile. Per questo, tutti i sindaci hanno poi deciso di vergare un documento nel quale è contenuta la richiesta già citata. Cioè, quella che attiene al congelamento del trasferimento temporaneo, in attesa che l’annunciata disponibilità alcuni specialisti venga conclamata e, soprattutto, resa concreta. Da par loro, i consiglieri regionali hanno manifestato, con sfumature e puntualizzazioni diverse, la propria opposizione alla sospensione del servizio e al contestuale trasferimento a Policoro del servizio di psichiatria. Ora non rimane che attendere buone nuove e sperare in un ravvedimento che consenta di mantenere inalterata la situazione, con entrambi i punti aperti e fruibili. Ne sapremo di più nelle prossime ore.

IL SIT IN - Paradossale, illogico e inaccettabile. Così Cgil, Cisl e Uil hanno definito il provvedimento di chiusura del servizio psichiatrico di diagnosi e cura del dipartimento Salute Mentale dell’ospedale “Madonna delle Grazie” di Matera, che dal 1° luglio sarà temporaneamente trasferito presso l’ospedale “Giovanni Paolo II” di Policoro. Per ribadire con forza la protesta e la volontà di non accettare siffatta scelta, i sindacati con le categorie Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl della Provincia di Matera, insieme a cittadini, operatori, associazioni e coordinamenti socio-sanitari, hanno inscenato ieri mattina una mobilitazione che si è svolta in piazza Vittorio Veneto, a Matera. Un vero e proprio sit-in, con alcuni striscioni posizionati nei pressi della Prefettura, cui ha fatto seguito il ricevimento di una delegazione delle organizzazioni sindacali da parte del prefetto di Matera, Demetrio Martino. Al rappresentante del Governo sono state illustrate le ricadute sanitarie, sociali e di sicurezza che questo provvedimento, annunciato dal direttore generale dell’Azienda Sanitaria di Matera, Joseph Polimeni, determinerà sui pazienti e sulle famiglie. Almeno a giudizio della “triplice”, ma è ormai noto a tutti che l’annunciata chiusura temporanea ha scatenato una vera e propria ondata di protesta e di sdegno sia da parte della comunità Materana, che da parte della politica e dell’associazionismo. Sotto accusa soprattutto la circostanza che il trasferimento a Policoro sarebbe stato determinato dalla carenza di specialisti non già a Matera, ma, appunto, nella città jonica. Per questo, ma non solo, da giorni si protesta e ci si impegna affinché il trasferimento venga evitato. Soprattutto facendo leva sui dati e sulle considerazioni più tecniche, come hanno fatto ieri i medici del dipartimento di salute mentale del nosocomio materano, i quali hanno cercato di spiegare i motivi della loro opposizione al trasferimento, cercando soprattutto di svincolarsi da inutili e dannosi campanilismi e strumentalizzazioni anche di tipo politico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie