Sabato 06 Giugno 2020 | 04:34

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Matera, picchia la compagna per strada: il questore Liguori lo ammonisce

Matera, picchia la compagna per strada: il questore Liguori lo ammonisce

 
In Basilicata
Matera, le vacanze sotto casa per rilanciare il turismo

Fase 3, il turismo lucano punti sui... lucani: così la vacanza è «sotto casa»

 
ripresa
Sindaco De Ruggieri: «A Matera non ci sono più casi di Coronavirus»

Sindaco De Ruggieri: «A Matera non ci sono più casi di Coronavirus»

 
dalla polizia
Matera, palpeggia 17enne che cammina per strada: arrestato 46enne

Matera, palpeggia 17enne che cammina per strada: arrestato 46enne

 
la scoperta
Matera, coltiva la marijuana sul posto di lavoro: arrestato agente di commercio

Matera, coltiva la marijuana sul posto di lavoro: arrestato agente di commercio

 
l'operazione
Matera, fondi pubblici per lo sport percepiti ingiustamente: misure cautelari, sequestrati beni per 75mila euro

Matera, fondi pubblici per lo sport percepiti ingiustamente: 4 arresti e sequestri per 75mila euro

 
nel Materano
Grassano, ladri strappano la cassaforte dell'ufficio postale

Grassano, ladri «strappano» la cassaforte dell'ufficio postale

 
Arte
Fase 2 a Matera, riaprono i siti delle chiese rupestri nei Sassi

Fase 2 a Matera, riaprono i siti delle chiese rupestri nei Sassi

 

Il Biancorosso

serie C
C’è aria di fronda tra i club: il Bari vuole palla al centro

C’è aria di fronda tra i club: il Bari vuole palla al centro

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariAmbiente
Polignano, Parco Costa Ripagnola, ricorso proprietari a Mattarella per annullamento legge istitutiva

Polignano, Parco Costa Ripagnola, ricorso proprietari a Mattarella per annullamento legge istitutiva

 
FoggiaEdilizia
San Giovanni Rotondo, l'Arca consegna 18 alloggi. Emiliano: «Casa è sinonimo di dignità»

San Giovanni Rotondo, l'Arca consegna 18 alloggi. Emiliano: «Casa è sinonimo di dignità»

 
Brindisiterapia Covid
Brindisi, al «Perrino» prime 2 donazioni di plasma iperimmune

Brindisi, al «Perrino» prime 2 donazioni di plasma iperimmune

 
LecceCoronavirus
Soleto, anziana di nuovo malata di Covid dopo 4 tamponi negativi

Soleto, anziana di nuovo malata di Covid dopo 4 tamponi negativi

 
Potenzafase 3
Basilicata, piattaforma online per autosegnalazioni di lucani che tonano in regione

Basilicata, piattaforma online per autosegnalazioni di lucani che tornano in regione

 
BariI dati
Effetto Covid 19, meno reati a Bari e nella Bat: il bilancio dei carabinieri

Effetto Covid 19, meno reati a Bari e nella Bat: il bilancio dei carabinieri

 
Tarantomobilità sostenibile
Taranto prima in Puglia nella graduatoria: 800mila euro per piste ciclopedonali

Taranto prima in Puglia nella graduatoria: 800mila euro per piste ciclopedonali. Stanziati 13,8 mln dalla Regione

 

i più letti

Dopo il voto

Nova Siri, la giunta punta sul turismo

Buccello vice sindaco, Melidoro, Stabile e Varasano assessori

Nova Siri, la giunta punta sul turismo

NOVA SIRI - L’antica Bollita ha la sua nuova Giunta comunale. Il sindaco Eugenio Lucio Stigliano, riconfermato lo scorso 26 maggio, quando, a capo della civica “Nova Siri Risplende” con 2.993 preferenze (71,41 per cento) ha preceduto lo sfidante Fedele Antonio Cirillo (Patto per Nova Siri), fermatosi a 1.198 voti (28,59 per cento) ha firmato i decreti di nomina. Il vice sindaco sarà Filomena Buccello, con deleghe alle Politiche Sociali, agli Affari Interni, alla Protezione Civile e alla Manutenzione. Nicola Melidoro, invece, è l’assessore a Lavori Pubblici, Politiche Europee, Trasporti e Mobilità, Territorio e Patrimonio. A Giuseppe Stabile sono state attribuite le deleghe alle Politiche Giovanili, dello Sport e Marketing Territoriale. Infine, il quarto assessore: si tratta di Roberta Varasano, che si dovrà occupare di Ambiente, Agricoltura e Bilancio. Va ricordato che in Consiglio comunale, oltre ai quattro assessori, la maggioranza potrà contare anche su Giuseppe Chiurazzi, Piermario Antonio Pancaro, Giampiero Santarcangelo e Maria Carmela Varasano, mentre la minoranza, oltre a Cirillo, farà leva su Antonio Acinapura, Caterina Battafarano e Teresa Di Lorenzo.

Stigliano ha ribadito che la conferma del suo mandato «è una grande responsabilità: devo ringraziare immensamente i miei concittadini che mi hanno dato questo largo consenso. Adesso andiamo avanti e mettiamo in atto quello che abbiamo proposto in campagna elettorale, ad iniziare dalla leva urbanistica, del turismo e del marketing territoriale, senza trascurare, ma anzi evidenziandola, la forte valenza delle politiche sociali sul territorio. Ringrazio coloro i quali hanno condiviso un percorso di cinque anni». Cirillo, invece, dopo aver riconosciuto che «la sconfitta è stata pesante», ha preannunciato «un’opposizione costruttiva nell’interesse della comunità». Insomma, le tensioni e i toni della campagna elettorale sembrerebbero essersi smorzati, come è giusto che sia, e, tanto alla squadra di governo, quanto alla minoranza, non rimane che rimboccarsi le maniche e affrontare la consiliatura con impegno, dedizione con senso di responsabilità nell’interesse di una comunità, quella di Nova Siri, che vuole continuare a crescere su tutti i fronti, e non solo su quello del turismo. Ambito nel quale, va ricordato, lo scorso anno l’antica Bollita è risultata prima tra tutti i comuni della fascia jonico-metapontina in termini di presenza turistiche. Un primato non da poco, che da queste parti cercheranno di confermare e, se possibile, incrementare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie