Domenica 17 Novembre 2019 | 19:18

NEWS DALLA SEZIONE

il personaggio
Da «Imma Tataranni» al cinema con «Gli uomini d'oro»: il materano Giuseppe Ragone si racconta

Da «Imma Tataranni» al cinema con «Gli uomini d'oro»: il materano Giuseppe Ragone si racconta

 
conta dei danni
Maltempo, serve un piano straordinario per Metaponto

Maltempo, serve un piano straordinario per Metaponto

 
solidarietà
Maltempo a Matera: Piccolo Teatro di Milano devolve incassi Falstaff alle popolazioni colpite

Maltempo a Matera: Piccolo Teatro di Milano devolve incassi Falstaff alle popolazioni colpite

 
il simbolo
Policoro, la madonnina resiste alla tromba d'aria

Policoro, la madonnina resiste alla tromba d'aria

 
Il ritrovamento
Metaponto, cc scoprono discarica a cielo aperto: messa in sicurezza

Metaponto, cc scoprono discarica a cielo aperto: messa in sicurezza

 
Alluvione
Maltempo flagella Matera, dopo Mattarella anche Conte chiama il sindaco

Maltempo flagella Matera, dopo Mattarella anche Conte chiama il sindaco. Bardi: stato d'emergenza per Basilicata

 
Vigili del Fuoco, da oggi sono cittadini onorari di Matera

Vigili del Fuoco, da oggi sono cittadini onorari di Matera

 
IL Quirinale
Matera flagellata da maltempo, Mattarella chiama il sindaco

Matera flagellata da maltempo, Mattarella chiama il sindaco

 
UN 37enne
Lauria, sottoposto a Daspo va a vedere la partita: arrestato

Lauria, sottoposto a Daspo va a vedere la partita: arrestato

 

Il Biancorosso

serie c
Antenucci e una partita speciale: «Incrocio fra passato e presente»

Bari batte Paganese 1-0. Decide la rete di Antenucci. Rivedi la diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoLa protesta
Mittal, a Taranto sindacati sul piede di guerra: nessuno spegnerà la fabbrica

Mittal, a Taranto sindacati sul piede di guerra: nessuno spegnerà la fabbrica
Melucci: azienda perfezioni impegni

 
Leccemusica
«Bases», a Lecce la presentazione dell'album del sassofonista Giovanni Chirico

«Bases», a Lecce la presentazione dell'album del sassofonista Giovanni Chirico

 
Barila storia
Bari, Teatro Piccinni: ecco perché non fu intitolato a Maria Teresa d'Asburgo

Bari, Teatro Piccinni: ecco perché non fu intitolato a Maria Teresa d'Asburgo

 
Materail personaggio
Da «Imma Tataranni» al cinema con «Gli uomini d'oro»: il materano Giuseppe Ragone si racconta

Da «Imma Tataranni» al cinema con «Gli uomini d'oro»: il materano Giuseppe Ragone si racconta

 
Foggiadai carabinieri
Cerignola, non si ferma all'alt e fugge con 2 figli piccoli a bordo, arrestata mamma 30enne

Cerignola, non si ferma all'alt e fugge con 2 figli piccoli a bordo, arrestata mamma 30enne

 
Brindisiin via Longobardo
Brindisi, cemento e calcinacci si abbattono al suolo: tragedia sfiorata al Casale

Brindisi, cemento e calcinacci si abbattono al suolo: tragedia sfiorata al Casale

 
Batnel nordbarese
Canosa, nuova discarica in Contrada Tufarelle, appello all'Arpa Puglia: «Decidano solo i tecnici»

Canosa, nuova discarica in Contrada Tufarelle, appello all'Arpa Puglia: «Decidano solo i tecnici»

 
Potenzail personaggio
Potenza, il Capodanno Rai ha cambiato la vita a Peppone, mito dello street food

Potenza, il Capodanno Rai ha cambiato la vita a Peppone, mito dello street food

 

i più letti

A Tokyo

Matera 2019, il debutto in Giappone: «Investire sulla cultura»

La Fondazione all'Ambasciata italiana della capitale giapponese

Matera 2019, il debutto in Giappone: «Investire sulla cultura»

L’Ambasciata italiana a Tokyo ha ospitato la terza giornata di appuntamenti del General Meeting di Eu Japan Fest con la Fondazione Matera-Basilicata 2019 e altri attori della produzione culturale ed economica internazionale.

Matera e Plovdiv (entrambe Capitali per il 2019) hanno illustrato i loro progetti per l’anno in corso, guidando inoltre le undici delegazioni delle capitali europee della cultura invitate in Giappone, negli incontri con le principali aziende nipponiche che investono nella cultura del loro paese da ben 26 anni all’interno dei programmi delle capitali stesse. «Per una città così piccola come Matera - ha spiegato il direttore generale della Fondazione, Paolo Verri - è un’incredibile opportunità essere qui a rappresentare l’Italia e l’Europa. L'Italia e il Giappone sono nazioni gemellate da molto tempo. Entrambi basati sulla tradizione e l’innovazione, sulla bellezza e sul design, sulla cultura e la natura - ha specificato - sono il set ideale per ospitare grandi eventi e per sottolineare come la storia delle città sia fatta con orgoglio e fiducia nella nostra comunità di cittadini».

E’ possibile per Matera, piccolo luogo nel sud del Mediterraneo produrre localmente nuovi capolavori culturali realizzati direttamente dai cittadini? È possibile trattare in maniera positiva l’overtourism con un diverso modello di coinvolgimento? Sono queste le domande a cui si intende, oggi, trovare una risposta. Per l’organizzazione di Matera 2019 la risposta è «si». Si può fare. Si può fare tuttavia in stretta collaborazione con altre Capitali europee della cultura, con le istituzioni di Bruxelles, con il governo nazionale e grazie alla partnership di Eu Japan Fest, con la quale sono in realizzazione più di 90 progetti originali a Matera, che in seguito saranno in tour nel mondo per i prossimi tre anni.

«Un grande ringraziamento - ha sottolineato il presidente della Fondazione, Salvatore Adduce - va al segretario generale della Eu Japan Fest, Shuji Kogi, per il suo instancabile lavoro di connessione fra artisti, imprese e nazioni che tutti consideriamo di esempio». Tra questi artisti di fama internazionale vi sono: Takashi Kuribayashi, Hisashi Watanabe, Kaori Kato, Ryoki Kurakawa e ovviamente l’architetto Gakutoshi Kojima, ideatore di grandi opere nel suo paese, professore all’Università di Tokyo e giovanissimo partecipante nel 1974 al concorso di idee per i Sassi di Matera, da cui in seguito sono generate molteplici suggestioni per la costruzione del futuro della città, oggi Capitale europea della cultura. Il professore Kojima sarà a Matera in primavera e terrà due conferenze sulla città assieme a dei workshop.

Le giornate giapponesi, appena concluse, sono state anche occasione di incontro e scambio tra oltre 70 operatori del mondo del turismo presenti all’Ambasciata italiana, con Enit Tokyo con la Fondazione e con la Camera di Commercio di Basilicata rappresentata dal presidente, Michele Somma. Inoltre si sono tenute due sessioni di lavoro: una con oltre 300 artisti organizzata da Eu Japan Fest - una Pecha Kucha Night in cui in 5 minuti e 20 slides le 11 capitali hanno mostrato una nuova visuale del loro lavoro con gli artisti del collettivo Team Lab. "Se si vuole allargare e migliorare la rete economica, si devono usare le risorse culturali al meglio: questo è il messaggio importante che parte dalla città di Matera per il pubblico globale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie