Mercoledì 23 Ottobre 2019 | 20:31

NEWS DALLA SEZIONE

La manifestazione
A Matera nonni e nipoti in un girotondo per la vita e per la pace

A Matera nonni e nipoti in un girotondo per la vita e per la pace

 
A Marconia di Pisticci
Matera, hashish e 12mila euro nascosti nella moto: arrestato

Matera, hashish e 12mila euro nascosti nella moto: arrestato

 
I dati
Matera 2019, per l'Istat è il polo d'attrazione per la cultura lucana

Matera 2019, per l'Istat è il polo d'attrazione per la cultura lucana

 
L'intervista
Matera, Mariolina Venezia svela la «sua» Imma Tataranni

Matera, Mariolina Venezia svela la «sua» Imma Tataranni

 
La visita
Matera, ministro Fioramonti pranza a scuola con i bimbi: e distribuisce borracce

Matera, ministro Fioramonti pranza a scuola con i bimbi: e distribuisce borracce

 
L'iniziativa
Matera 2019, insieme con Plovdiv per lo scambio di culture

Matera 2019, insieme con Plovdiv per lo scambio di culture

 
La struttura
Pisticci, «Pista Mattei? Si apra ai voli turistici e di affari»

Pisticci, «Pista Mattei? Si apra ai voli turistici e di affari»

 
L'iniziativa
Matera 2019, la capitale è anche il «Paese della cuccagna»

Matera 2019, la capitale è anche il «Paese della cuccagna»

 
morirono in 2
Matera, palazzina crollò nel 2014: chieste 8 condanne

Matera, palazzina crollò nel 2014: chieste 8 condanne

 

Il Biancorosso

la partita
Il Bari fa indietro tutta: è un punto guadagnato

Il Bari fa indietro tutta: è un punto guadagnato

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariA popggofranco
Bari, auto dei magistrati su posti di polizia: fioccano le multe. «Faremo ricorso»

Bari, auto dei magistrati su posti di polizia: fioccano le multe. «Faremo ricorso»

 
FoggiaAeronautica militare
Foggia, problemi a un motore: drone «Predator» atterra in campagna

Foggia, problemi a un motore: drone «Predator» atterra in campagna

 
Tarantocasa a luci rosse
Martina Franca, faceva prostituire sue connazionali: arrestata 46enne cinese

Martina Franca, faceva prostituire sue connazionali: arrestata 46enne cinese

 
MateraLa manifestazione
A Matera nonni e nipoti in un girotondo per la vita e per la pace

A Matera nonni e nipoti in un girotondo per la vita e per la pace

 
BrindisiL'operazione dei cc
Pezze di Greco, vendono cerchi in lega online: ma è una truffa, 2 denunce

Pezze di Greco, vendono cerchi in lega online: ma è una truffa, 2 denunce

 
PotenzaRete ferroviaria
La Puglia non paga più, il Frecciarossa taglia Taranto e il treno diventa lucano

La Puglia non paga più, il Frecciarossa taglia Taranto e il treno diventa lucano

 
Leccestartup
Dipendenza da social? Ci pensa un’app leccese: trasforma in gara il tempo passato off line

Dipendenza da social? Ci pensa un’app leccese: trasforma in gara il tempo passato off line

 
BatLa denuncia
Trani, carcere al collasso: occorre più personale

Trani, carcere al collasso: occorre più personale

 

i più letti

A Matera

Sassi Divini, la rassegna enologica chiude in crescita

Oltre 200 le etichette presenti

Sassi Divini, la rassegna enologica chiude in crescita

Una seconda edizione che ha ampliato l'offerta enologica e la presenza di delegazioni regionali, come la Campania, il Piemonte e la Toscana, portando il numero di etichette presenti in rassegna a oltre 200.Sassi Divini, la rassegna promossa dall'Enoteca regionale con Mef chiude con numeri in crescita e uno sguardo già proiettato alla prossima edizione, quella del 2019, che segnerà anche l'anno di Matera da Capitale europea della Cultura. Nel corso dei tre giorni di manifestazione, che si è sviluppata in due differenti location via Bruno Buozzi e Casa Cava, sono stati oltre 30 gli stand visitati da circa 10 mila persone che hanno animato la zona e in alcuni casi degustato i vini proposti anche dalla folta rappresentanza lucana e dai suoi Consorzi (Matera Doc, Grottino di Roccanova, Aglianico Doc e Aglianico del Vulture). Spazio anche per gli approfondimenti e i confronti nel corso del convegno tecnico che ha messo a confronto la realtà lucana con il contesto nazionale, evidenziando la necessità di puntare su una ulteriore valorizzazione e promozione delle eccellenze locali su un mercato nel quale la Basilicata si muove con potenzialità interessanti. Non è mancato lo spazio per le eccellenze gastronomiche ospitate in piazza San Pietro Caveoso, presentate da Tinto e Fede e da Peppone Calabrese, conduttori di “Decanter” (RadioDue) e “Linea Verde” (Raiuno).

Lo straordinario scenario della piazza ha dato vita nei tre giorni dell'iniziativa, a coinvolgenti showcooking ai quali hanno partecipato Piera Parisi, Fabrizio Albini, Antonietta Santoro e Vitantonio Lombardo. Il lavoro di squadra e le collaborazioni con Assoenologi, Ais (Associazione Italiana Sommelier), Federazione Italiana Cuochi, Slow Wine,Slow Food e Comune di Matera ha consentito di mettere in moto una macchina organizzativa che ha animato la città per tre giorni, puntando sul binomio territorio e buon vivere che fa di Matera uno dei luoghi prescelti non solo dai visitatori italiani ma anche dagli stranieri. A contribuire ad una conoscenza più approfondita dei vini presenti, hanno pensato gli esperti che hanno condotto le masterclass di Casa Cava, a cominciare dal già Campione del Mondo dei Sommelier, Luca Gardini per proseguire con Adele Granieri, Alessandro Marra e Eugenio tropeano, presidente dell'Associazione Italiana Sommelier di Basilicata.


Soddisfatto il Presidente dell'Enoteca regionale, Paolo Montrone: “Il grande successo di questa iniziativa – spiega – conferma lo straordinario valore delle aziende che rappresentiamo ma fornisce anche un importante segnale di attenzione che ci spinge a sottolineare la necessità di dotare Matera di una sede dell'Enoteca regionale”. Franco e Donato Braia del Mef sottolineano il lavoro di squadra e condotto ad un risultato significativo: “Innanzitutto ringraziamo gli espositori che hanno creduto in questa manifestato e supportato con la qualità delle loro produzioni provenienti anche da altre regioni. Eventi di questo livello creano anche le condizioni migliori per una collaborazione con albergatori, ristoratori, attività commerciali, residenti e turisti. Condizione necessaria, però, è che anche le misure di mobilità cittadina venga adeguate a flussi importanti nei Sassi, a cominciare da una regolamentazione più stretta del traffico automobilistico, che agevolerebbe in particolare i turisti”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie