Mercoledì 10 Agosto 2022 | 12:11

In Puglia e Basilicata

A Matera

Importavano bolidi da Germania senza pagare l'IVA: denunciati

Automobil club presenta slalom dei Trulli

Tre cosentini avevano messo su un'organizzazione per rivendere vetture di alta gamma a prezzi vantaggiosi

09 Agosto 2018

Redazione online

Avevano messo su una vera e propria organizzazione dedita all'importazione di auto di grossa cilindrata dalla Germania, su cui non pagavano l'IVA. Tre persone, tutte residenti a Cosenza, sono state denunciate dalla Polizia per truffa ai danni dello Stato e altri reati specifici. La scoperta è stata l'esito delle indagini, partite nel 2016, sull'immatricolazione di veicoli importati da altri stati, e lo scopo dell'organizzazione era quello di evadere l'IVA comunitaria. Acquistavano automobili di alta gamma tramite una società, intestata a un prestanome, poi le fatture di acquisto venivano falsificate e la dichiarazione sostitutiva di atto notorio compilata, affinché risultasse che gli obblighi IVA fossero stati assolti sia in Germania che in Italia. Le auto - ovviamente - venivano poi immesse sul mercato a prezzo vantaggioso, con danni alla concorrenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725