Venerdì 20 Settembre 2019 | 17:59

NEWS DALLA SEZIONE

UN 45enne
Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

 
Nel Salento
Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

 
In un allevamento
Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

 
Giro da oltre 2mln di euro
Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

 
Tragedia sfiorata
Melendugno, piccolo aereo atterra su muretto a secco: 2 feriti

Melendugno, piccolo aereo si schianta contro muretto a secco: 2 feriti

 
Televisione
Eurogames, anche Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

Eurogames, Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

 
Presi dai Cc
Lecce, in giro con eroina e materiale da taglio: in manette due 30enni

Lecce, in giro con eroina e materiale da taglio: in manette due 30enni

 
Il duello
Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

 
Operazione Armonica
Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti

Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti Video

 
La tragedia
Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

 
incidente sul lavoro
Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

 

Il Biancorosso

Serie C
Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaLe assunzioni
Concorsi Arpab, assessore ai sindacati: non abbandonate il tavolo

Concorsi Arpab, assessore ai sindacati: non abbandonate il tavolo

 
FoggiaFinanziato dal Miur
Sanità, il robot «Mario» in corsia a Casa Sollievo: progetto di Exprivia

Sanità, il robot «Mario» in corsia a Casa Sollievo: progetto di Exprivia

 
LecceUN 45enne
Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

 
BrindisiDenunciato un uomo
Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

 
MateraL'iniziativa
Matera 2019, un concerto fra i Sassi con il compositore della musica spettarla

Matera 2019, un concerto fra i Sassi con il compositore della musica spettarla

 
TarantoIl Riesame
Taranto, accolto ricorso ex Ilva: Altoforno 2 resterà acceso

Taranto, accolto ricorso ex Ilva: Altoforno 2 resterà acceso

 
BatL'inchiesta
Barletta, tangenti al carabinieri per l'appalto delle palazzina

Barletta, tangenti al carabinieri per l'appalto delle palazzine

 
BariNegli ospedali
Monopoli e Molfetta, i furbetti del cartellino: in arrivo 20 licenziamenti

Monopoli e Molfetta, i furbetti del cartellino: in arrivo 20 licenziamenti

 

i più letti

L’ambulante morto

Ucciso e sepolto in un bidone
a Gallipoli: due condanne

Trent'anni di carcere a Marco Barba, la figlia patteggia 18 mesi. La vittima ammazzata per un debito di droga. L’ex pentito sostiene invece di aver agito per gelosia

Gallipoli, uccise marocchinochiesto l'ergastolo per Barba

gallipoliTrent’anni per aver ucciso un ambulante marocchino per poi nascondere il cadavere in un bidone. L’ex collaboratore di giustizia Marco Barba è stato condannato. La sentenza in abbreviato è stata inflitta dal 44enne di Gallipoli, meglio conosciuto come “U Tannatu”, dal gup Carlo Cazzella che non ha accolto la richiesta di ergastolo invocata dal sostituto procuratore della Dda Alessio Coccioli. È stata disposta anche una provvisionale in favore dei familiari della vittima, assistiti dagli avvocati Luigi Pedone.

Barba era accusato di omicidio volontario aggravato dalla premeditazione e dai futili motivi e di occultamento di cadavere. Quest’ultima accusa era contestata anche alla figlia Rosalba che ha patteggiato 1 anno e 6 mesi di reclusione (pena sospesa e non menzione) pena già concordata dal suo avvocato Amilcare Tana con la Procura.

L’omicidio di Kalid Lagraidi risale al 23 giugno scorso ma il cadavere venne ritrovato a fine gennaio, quando Rosalba Quarta decise di togliersi un grosso peso dalla coscienza raggiungendo la caserma dei carabinieri di Gallipoli.

L’ex collaboratore di giustizia avrebbe dapprima cercato di strangolare Lagraidi. Poi gli avrebbe sferrato numerosi colpi con un corpo contundente alla testa provocandogli diverse fratture al cranio. Infine avrebbe cercato di nascondere il cadavere in un bidone metallico e di sciogliere il corpo versandovi sopra numerose bottiglie di acido muriatico. L’occultamento del cadavere sarebbe stato compiuto grazie alla collaborazione della figlia. Il movente sarebbe legato al mancato pagamento di Lagraidi di un piccolo quantitativo di hashish a Barba. Tale tesi è stata sempre confutata dall’ex collaboratore di giustizia nel corso dei vari interrogatori rilasciati davanti al pm. Barba ha sempre dichiarato di non aver agito con premeditazione ma per gelosia, dopo aver saputo che la figlia aveva allacciato una relazione sentimentale con l’ambulante. L’imputato era difeso dall’avvocato Fabrizio Mauro.

gallipoliSentenza per l’omicidio di Khalid Lagraidi, marocchino scomparso nel giugno 2017. respinta la richiesta di ergastolo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie