Sabato 19 Gennaio 2019 | 13:25

NEWS DALLA SEZIONE

A Castrignano del Capo
Beve in un bar detersivo al posto dell'acqua: asportato stomaco a 28enne nel Leccese

Beve in un bar detersivo al posto dell'acqua: asportato stomaco a 28enne nel Leccese

 
Vandali al Vanoni
Nardò, dalla finestra della scuola «piovono» sedie

Nardò, dalla finestra della scuola «piovono» sedie

 
Padre, madre e 2 figli
Famiglia dipendente dal web vive chiusa in casa per 2 anni e mezzo: incubo nel Salento

Famiglia dipendente dal web vive chiusa in casa per 2 anni e mezzo: incubo nel Salento

 
Nel Leccese
Strattona nonna 95enne per avere soldi per la droga: un arresto a Casarano

Strattona nonna 95enne per avere soldi per la droga: un arresto a Casarano

 
A Torre San Giovanni
Tenta rapina in farmacia con rasoio e scappa, arrestato 31enne salentino

Tenta rapina in farmacia con rasoio e scappa, arrestato 31enne salentino

 
Il movimento nel Salento
Melendugno: No Tap protestano in tute anticontaminazione

Melendugno: No Tap protestano in tute anticontaminazione

 
Nel Leccese
Copertino, incendio in capannone Fse: danneggiato treno merci

Copertino, incendio in capannone Fse: danneggiato treno merci

 
Il festival
Picturebook Fest: a Lecce arte e letteratura per ragazzi

Picturebook Fest: a Lecce arte e letteratura per ragazzi

 
All'ospedale Vito Fazzi
ospedale Vito Fazzi di Lecce

Polmone asportato senza aprire torace: super-intervento a Lecce

 
Parla Vincenzo Zara
Unisalento, Rettore: «Immatricolazioni in crescita»

Unisalento, Rettore: «Immatricolazioni in crescita»

 
Lontano almeno 300 metri
Nardò, 75enne geloso picchiava la moglie: mi tradisce

Nardò, 75enne geloso picchiava la moglie: «Mi tradisce»

 

Rapine ed estorsioni
6 arresti nel Salento

COPERTINO (LECCE) - Militari della Compagnia carabinieri di Gallipoli e della Tenenza di Copertino hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di sei persone, ritenute appartenenti a due distinte organizzazioni responsabili, a vario titolo, dei reati di associazione per delinquere finalizzata alle rapine a mano armata in danno di esercizi commerciali e alle estorsioni nei confronti di parcheggiatori abusivi a Lecce, Copertino e comuni limitrofi.
L’indagine avrebbe portato alla luce l’esistenza di due distinti gruppi, operanti nei comuni salentini di Lecce, Copertino, Monteroni, Porto Cesareo, Salice Salentino e Surbo, facenti capo rispettivamente a Francesco Nestola di Copertino e Massimo Signore di Lecce, noti negli ambienti malavitosi con i soprannomi di 'Mpuddrià e 'Zio Massimò. Nestola era stato già indagato per estorsione e spaccio di sostanze stupefacenti; Signore ha invece precedenti penali per ricettazione e reati in materia di armi e droga.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400