Domenica 20 Gennaio 2019 | 12:27

NEWS DALLA SEZIONE

Truffa nel Leccese
Alezio, estorce soldi ad anziano fingendosi il figlio di un vecchio amico malato

Alezio, estorce soldi ad anziano fingendosi il figlio di un vecchio amico malato

 
Ambiente
Colombi e igiene, la Procura di Lecce apre un fascicolo

Colombi e igiene, la Procura di Lecce apre un fascicolo

 
In Salento
Taurisano, dopo incidente chiede aiuto: il «soccorritore» tenta di stuprarla

Taurisano, dopo incidente chiede aiuto: il «soccorritore» tenta di stuprarla

 
A Castrignano del Capo
Beve in un bar detersivo al posto dell'acqua: asportato stomaco a 28enne nel Leccese

Chiede acqua in un bar e gli servono brillantante: asportato stomaco a 28enne nel Leccese

 
Vandali al Vanoni
Nardò, dalla finestra della scuola «piovono» sedie

Nardò, dalla finestra della scuola «piovono» sedie

 
Padre, madre e 2 figli
Famiglia dipendente dal web vive chiusa in casa per 2 anni e mezzo: incubo nel Salento

Famiglia dipendente dal web vive chiusa in casa per 2 anni e mezzo: incubo nel Salento

 
Nel Leccese
Strattona nonna 95enne per avere soldi per la droga: un arresto a Casarano

Strattona nonna 95enne per avere soldi per la droga: un arresto a Casarano

 
A Torre San Giovanni
Tenta rapina in farmacia con rasoio e scappa, arrestato 31enne salentino

Tenta rapina in farmacia con rasoio e scappa, arrestato 31enne salentino

 
Il movimento nel Salento
Melendugno: No Tap protestano in tute anticontaminazione

Melendugno: No Tap protestano in tute anticontaminazione

 
Nel Leccese
Copertino, incendio in capannone Fse: danneggiato treno merci

Copertino, incendio in capannone Fse: danneggiato treno merci

 
Il festival
Picturebook Fest: a Lecce arte e letteratura per ragazzi

Picturebook Fest: a Lecce arte e letteratura per ragazzi

 

deve scontare quattro anni

Violenza sessuale su un minore
arrestato pasticciere a Matino

Violenza sessuale su un minore arrestato pasticciere a Matino

MATINO (LECCE) - Il titolare di una pasticceria di Matino è stato arrestato dai carabinieri perché deve scontare una condanna definitiva a quattro anni di reclusione per i reati di violenza privata, violenza sessuale, furto e lesioni commessi otto anni fa ai danni di un ragazzo, all’epoca minorenne, che lavorava nel suo negozio.

Le indagini vennero avviate dopo una denuncia presentata dai genitori della vittima ai carabinieri i quali, in stretta collaborazione con la Procura delle Repubblica di Lecce, hanno accertato che il pasticciere la sera del 20 febbraio 2008 rinchiuse il ragazzo nel bagno, dove lo denudò e lo riprese con il telefonino. Alla reazione del minorenne, l’uomo lo colpì con calci e pugni e, dopo averlo minacciato, gli sottrasse il telefonino.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400