Giovedì 30 Giugno 2022 | 12:17

In Puglia e Basilicata

Femminicidio nel Salento

L’omicidio- suicidio di Novoli, parla la mamma di Donatella: «Si amavano»

L’omicidio- suicidio di Novoli, parla la mamma di Donatella: «Si amavano»

I nonni materni si stringono ai due bimbi rimasti orfani: «Ora pure maldicenze su nostra figlia»

21 Giugno 2022

Dino Levante

NOVOLI «Il dolore va rispettato e ogni domanda, ogni riferimento a quella maledetta notte, ci riapre la ferita che abbiamo nel cuore».

A parlare così, con le lacrime appena trattenute dalla dignità, è Rosi Quarta, madre della 38enne Donatella Miccoli, assassinata a coltellate domenica notte, in casa, dal marito Matteo Verdesca, 39enne.

Insieme con il marito Fiorello Miccoli ha accolto in casa i giovanissimi nipoti Sofi di 7 anni e Diego di appena 2, che sono voluti andare a stare dai nonni materni, dopo essere stati portati, in un primo momento, dallo stesso padre, da sua madre Anna Inguscio, a Veglie, la notte del fattaccio...

LEGGI IL RESTO DELL'INTERVISTA SULLA NOSTRA DIGIRAL EDITION O SUL CARTACEO

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725