Sabato 15 Maggio 2021 | 01:39

NEWS DALLA SEZIONE

L'iniziativa
Il riso della Coldiretti contro gli scafisti

Il riso della Coldiretti contro gli scafisti

 
Turismo
Otranto e Bari regine sulla stampa internazionale

Otranto e Bari regine sulla stampa internazionale

 
Emergenza migranti
Santa Maria di Leuca, intercettata un’imbarcazione con a bordo un gruppo 13 migranti

Santa Maria di Leuca, intercettata un’imbarcazione con a bordo un gruppo di 13 migranti

 
Ambiente
Melpignano, sequestrata una cava abusiva

Melpignano, sequestrata una cava abusiva

 
Ambiente
Depuratore di Porto Cesareo, per ora nessuno scarico in battigia

Depuratore di Porto Cesareo, per ora nessuno scarico in battigia

 
La convocazione
Pallavolo, convocato nell'under 21 il salentino Davide Russo

Pallavolo, convocato nell'under 21 il salentino Davide Russo

 
L'inchiesta
Tricase, muore dopo l'intervento: due medici a processo

Tricase, muore dopo l'intervento: due medici a processo

 
L'inchiesta su Il Molo
San Cataldo, abusi  in riva al marea processo l'ex assessore Pasqualini,  e altri otto

San Cataldo, abusi in riva al mare a processo l'ex assessore Luca Pasqualini

 
L'iniziativa
«A cuore nudo», una 'palestra' per emozionarsi su Telegram: l'idea viene dal Salento

«A cuore nudo», una 'palestra' per emozionarsi su Telegram: l'idea viene dal Salento

 
il progetto
San Foca, il mare accessibile ai pazienti fragili

San Foca, il mare accessibile ai pazienti fragili

 
L'omicidio
Ex carabiniere ucciso a Copertino: disposta l'autopsia, due indagati

Carabiniere ucciso a Copertino: disposta l'autopsia, indagati i genitori della sua ex

 

Il Biancorosso

L'intervista
Galano tra due grandi amori: «Bari e Foggia, che brividi»

Galano tra due grandi amori: «Bari e Foggia, che brividi»

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaDibattito
Moles, «da Forza Italia contributo fondamentale al Governo»

Moles, «da Forza Italia contributo fondamentale al Governo»

 
LecceL'iniziativa
Il riso della Coldiretti contro gli scafisti

Il riso della Coldiretti contro gli scafisti

 
TarantoEx Ilva
«L'aria di Taranto 20 volte più pulita di quella di Milano»

«L'aria di Taranto 20 volte più pulita di quella di Milano»

 
LecceTurismo
Otranto e Bari regine sulla stampa internazionale

Otranto e Bari regine sulla stampa internazionale

 
Brindisila denuncia
Brindisi, arrivano le fototrappole ma il centro storico resta una vergogna

Brindisi, arrivano le fototrappole ma il centro storico resta una vergogna

 
BatLa curiosità
Canosa, volontari dell'Enpa salvano la maialina Mariarosa

Canosa, volontari dell'Enpa salvano la maialina Mariarosa

 
MateraLa novità
Protocollo di collaborazione per la «Carta del potenziale archeologico di Matera»

Protocollo di collaborazione per la «Carta del potenziale archeologico di Matera»

 

i più letti

Il caso

Follia in Salento, fanno un Rally con suv in spiaggia: multata intera famiglia VIDEO

È successo a Porto Cesareo, il conducente denunciato anche per norme Covid. La sindaca: «Episodio spiacevole»

Rally con un suv su una spiaggia in Salento: multata intera famiglia VIDEO

LECCE - Una famiglia di Cosenza é stata multata perché sorpresa a fare un rally sulla spiaggia di una delle baie più belle del Salento a Porto Cesareo. La famiglia calabrese, padre madre e due figli entrambi minorenni, è stata immortalata dalle telecamere dell’Area marina protetta di Porto Cesareo nonché da diversi residenti, mentre scorrazzavano su dune e arenile a bordo di un potente suv. La bravata è stata immortalata non solo dalle telecamere del sistema di video sorveglianza del Amp di Porto Cesareo, ma anche da alcune persone che si trovavano sulla spiaggia e che hanno postato subito le immagini in rete. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e personale della Riserva Nazionale Porto Cesareo, anche con l’ausilio dei droni, avvisati da diversi testimoni.

Gli stessi militari hanno successivamente provveduto a rintracciare il conducente del suv, denunciato sia per non aver rispettato le norme di restrizioni anti-covid sia per deturpamento ambientale. Contestate numerose infrazioni. Da quelle al codice della navigazione, all’ordinanza balneare della Regione Puglia, a quelle riferite al decreto istitutivo dell’Area Marina Protetta Porto Cesareo per danneggiamento ambientale. L’accesso dei mezzi a motore sul demanio è vietato in tutta Italia con tolleranza zero sulle spiagge sabbiose e in aree ad elevata sensibilità ambientale, come il caso di Porto Cesareo.

«Una vicenda spiacevole. Spiace constatare che possano verificarsi questi episodi, peraltro durante una pandemia che limita gli spostamenti all’essenziale». Commenta così la sindaca di Porto Cesareo (Lecce), Silvia Tarantino, l’episodio del rally in spiaggia che è costato sanzioni ad una famiglia di Cosenza. «Alle forze dell’ordine e all’autorità giudiziaria il compito di procedere come da norma - dice la sindaca - , al personale dell’Area Marina Protetta come ai cittadini che con senso civico hanno segnalato ciò che si stava verificando, il mio grazie. La fama di Porto Cesareo nota in tutto il mondo per le sue spiagge e le bellezze naturalistiche che ci sono valse un’Area Marina Protetta tra le più importanti d’Italia e un Parco Regionale e Sito d’Interesse Comunitario, viene prima da Madre Natura e subito dopo dal lavoro costante e quotidiano di tutti e a tutti i livelli, istituzionali e non, per preservare quel dono».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie