Sabato 17 Aprile 2021 | 06:53

NEWS DALLA SEZIONE

l'esposto
Galatina, donna incinta abortisce dopo essere andata in ospedale per controllo e rimandata a casa

Galatina, donna incinta abortisce dopo essere andata in ospedale per controllo e rimandata a casa

 
L'intervento
Muore a 64 anni per emorragia, prelievo multiorgano a Lecce

Muore a 64 anni per emorragia, prelievo multiorgano a Lecce

 
la sentenza
Lecce, omicidio Noemi Durini: condannati genitori di Lucio per diffamazione

Lecce, omicidio Noemi Durini: condannati genitori di Lucio per diffamazione

 
La battaglia
Concessioni balneari, Consiglio di Stato boccia comune di Lecce su proroghe

Lecce, concessioni balneari: non accolta richiesta sospensiva, rinvio all'udienza di merito

 
Nel Salento
Guagnano, partorisce bimba morta: c'è l'inchiesta

Guagnano, partorisce bimba morta: c'è l'inchiesta

 
La richiesta dei genitori
Racale, caso Mauro Romano: «Il presunto rapitore ci paghi 2,5 milioni di dollari»

Racale, caso Mauro Romano: «Il presunto rapitore ci paghi 2,5 milioni di euro»

 
Il caso
Lecce, in ospedale per problemi al cuore si prende il Covid: muore 37enne

Lecce, in ospedale per problemi al cuore si prende il Covid: muore 37enne

 
Motori
Casarano, da domani il 27esimo rally

Casarano, da domani il 27esimo rally

 
Turismo
Terme di Santa Cesarea, Pagliaro: «Messa la prima pietra verso il rilancio»

Terme di Santa Cesarea, Pagliaro: «Messa la prima pietra verso il rilancio»

 
L'inchiesta
Lecce, chiuse le indagini su Paride e Giancarlo Mazzotta

Lecce, chiuse le indagini
su Paride e Giancarlo Mazzotta

 
L'incidente
Travolto in bici sulla Lecce-San Pietro in Lama: giovane in ospedale, è grave

Travolto in bici sulla Lecce-San Pietro in Lama: giovane in ospedale, è grave

 

Il Biancorosso

Serie C
Gli ex di Bari-Palermo: Floriano, il "re" della serie D

Gli ex di Bari-Palermo: Floriano, il «re» della serie D

 

NEWS DALLE PROVINCE

Newsweekl'iniziativa
Bari, infermieri del Di Venere su tute Covid: «DDL ZAN» contro discriminazioni di genere

Bari, infermieri del Di Venere su tute Covid: «DDL ZAN» contro discriminazioni di genere

 
Tarantola protesta
Mittal Taranto, presidio al Mise il 22 aprile per operaio licenziato

Mittal Taranto, sciopero e presidio al Mise il 22 aprile per operaio licenziato

 
Leccel'esposto
Galatina, donna incinta abortisce dopo essere andata in ospedale per controllo e rimandata a casa

Galatina, donna incinta abortisce dopo essere andata in ospedale per controllo e rimandata a casa

 
PotenzaL'intervento
Stellantis di Melfi, il sottosegretario Moles: «No si perda neanche un posto di lavoro»

Stellantis di Melfi, il sottosegretario Moles: «Non si perda neanche un posto di lavoro»

 
Foggiala denuncia
Foggia, assistenza psichiatrica insufficiente nel carcere: uno specialista per poche ore al giorno

Foggia, assistenza psichiatrica insufficiente nel carcere: uno specialista per poche ore al giorno

 
Batla decisione
Popolare Bari, truffa su polizze vita: assolti dipendenti filiale di Barletta

Popolare Bari, truffa su polizze vita: assolti dipendenti filiale di Barletta

 
BasilicataEconomia
Bardi: «Con Recovery Fund ridurre divario fra Nord e Sud»

Bardi: «Con Recovery Fund ridurre divario fra Nord e Sud»

 
Brindisial Perrino
Brindisi, muore povero e solo: la città gli paga il funerale

Brindisi, muore povero e solo: la città gli paga il funerale

 

i più letti

La curiosità

Nardò, dopo mezzo secolo, ecco l'abbraccio delle sorelle date in adozione

Il sindaco ha pagato il biglietto aereo a Tiziana, che è arrivata dal Belgio per incontrare la sorella

Nardò, dopo mezzo secolo, ecco l'abbraccio delle sorelle date in adozione

LECCE - Un abbraccio, questa volta reale. Occhi negli occhi, senza uno schermo a dividerle. Così Tiziana e Antonella hanno finalmente potuto trasformare in realtà quel sogno nascosto nel cassetto della vita per troppo tempo. A fare da sfondo a questo incontro, dopo mezzo secolo di lontananza tra le due sorelle, l’ex aula consiliare del Castello Palazzo Personè, complice il biglietto che l’amministrazione comunale neretina ha voluto regalare a Tiziana, consentendole dal Belgio, dove si trova ormai da due anni, di raggiungere nei giorni scorsi Nardò e sua sorella Antonella. Un piccolo grande gesto che, nell’attuale momento storico segnato dal distanziamento e dalle restrizioni, avvicina e riscalda i cuori di tutti, facendo a Tiziana e Antonella, uno dei doni più importanti: l’abbraccio di una sorella, il calore di una famiglia mai conosciuta e improvvisamente ritrovata.
«È stata un’emozione unica – hanno raccontato Antonella, da Nardò, e Tiziana che ha fatto rientro in Belgio – dopo tutti questi anni è stata una grande gioia. Appena ci siamo trovate lì, di persona, guardandoci dal vivo abbiamo esclamato “siamo davvero uguali!” e subito dopo poi ci siamo dette che abbiamo perso tanto tempo senza viverci ma che adesso potremo finalmente recuperare». Sensazioni difficili da raccontare che non nascondono una forte emozione da parte di entrambe che hanno aggiunto anche un pensiero verso chi le ha portate fuori dalla dimensione del “virtuale”: «Ringraziamo il sindaco Pippi Mellone che ha reso possibile tutto questo, insieme a lui ringraziamo anche l’avvocato Andrea Losavio e l’assessore Mariagrazia Sodero che hanno contribuito a regalarci questa emozione unica e davvero inaspettata per noi».

Tutto era iniziato un mese fa, su un canale social che “duplica” in tempo reale trasmissioni di successo come “Chi l’ha visto?”. Il luogo virtuale si chiama «Ti Cerco. Appelli di persone che cercano le loro origini e i propri cari».
Qui Tiziana scrive il suo messaggio, riassumendo la sua primissima infanzia, la sua adozione nel 1970 da parte di una famiglia di Reggio Calabria e la consapevolezza di avere altri fratelli, tra cui due gemelli, adottati da un avvocato di Lecce, insieme alla volontà di conoscere qualcuno di loro e il nome della madre biologica. Storia che lei ha saputo alla morte della sua mamma adottiva, circa un anno fa. Poche ore e la risposta di Antonella è il pezzo giusto per completare il puzzle: vive a Nardò e anche lei è stata adottata. Nel chiedere delle informazioni ha saputo di avere una sorella di nome Tiziana nata in quel periodo e adottata a Reggio Calabria. Invia una sua foto che palesa l’innegabile somiglianza tra le due donne. Da quel momento le due sorelle non trascorrono un giorno senza condividere le proprie giornate e le proprie emozioni attraverso sms, foto, videochiamate. Cinquantuno anni sono tanti, troppi da condividere. Poi il messaggio del sindaco Pippi Mellone: «Ho un biglietto per voi». E le distanze temporali e fisiche che si annullano in un vero abbraccio d’amore. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie