Sabato 17 Aprile 2021 | 06:44

NEWS DALLA SEZIONE

l'esposto
Galatina, donna incinta abortisce dopo essere andata in ospedale per controllo e rimandata a casa

Galatina, donna incinta abortisce dopo essere andata in ospedale per controllo e rimandata a casa

 
L'intervento
Muore a 64 anni per emorragia, prelievo multiorgano a Lecce

Muore a 64 anni per emorragia, prelievo multiorgano a Lecce

 
la sentenza
Lecce, omicidio Noemi Durini: condannati genitori di Lucio per diffamazione

Lecce, omicidio Noemi Durini: condannati genitori di Lucio per diffamazione

 
La battaglia
Concessioni balneari, Consiglio di Stato boccia comune di Lecce su proroghe

Lecce, concessioni balneari: non accolta richiesta sospensiva, rinvio all'udienza di merito

 
Nel Salento
Guagnano, partorisce bimba morta: c'è l'inchiesta

Guagnano, partorisce bimba morta: c'è l'inchiesta

 
La richiesta dei genitori
Racale, caso Mauro Romano: «Il presunto rapitore ci paghi 2,5 milioni di dollari»

Racale, caso Mauro Romano: «Il presunto rapitore ci paghi 2,5 milioni di euro»

 
Il caso
Lecce, in ospedale per problemi al cuore si prende il Covid: muore 37enne

Lecce, in ospedale per problemi al cuore si prende il Covid: muore 37enne

 
Motori
Casarano, da domani il 27esimo rally

Casarano, da domani il 27esimo rally

 
Turismo
Terme di Santa Cesarea, Pagliaro: «Messa la prima pietra verso il rilancio»

Terme di Santa Cesarea, Pagliaro: «Messa la prima pietra verso il rilancio»

 
L'inchiesta
Lecce, chiuse le indagini su Paride e Giancarlo Mazzotta

Lecce, chiuse le indagini
su Paride e Giancarlo Mazzotta

 
L'incidente
Travolto in bici sulla Lecce-San Pietro in Lama: giovane in ospedale, è grave

Travolto in bici sulla Lecce-San Pietro in Lama: giovane in ospedale, è grave

 

Il Biancorosso

Serie C
Gli ex di Bari-Palermo: Floriano, il "re" della serie D

Gli ex di Bari-Palermo: Floriano, il «re» della serie D

 

NEWS DALLE PROVINCE

Newsweekl'iniziativa
Bari, infermieri del Di Venere su tute Covid: «DDL ZAN» contro discriminazioni di genere

Bari, infermieri del Di Venere su tute Covid: «DDL ZAN» contro discriminazioni di genere

 
Tarantola protesta
Mittal Taranto, presidio al Mise il 22 aprile per operaio licenziato

Mittal Taranto, sciopero e presidio al Mise il 22 aprile per operaio licenziato

 
Leccel'esposto
Galatina, donna incinta abortisce dopo essere andata in ospedale per controllo e rimandata a casa

Galatina, donna incinta abortisce dopo essere andata in ospedale per controllo e rimandata a casa

 
PotenzaL'intervento
Stellantis di Melfi, il sottosegretario Moles: «No si perda neanche un posto di lavoro»

Stellantis di Melfi, il sottosegretario Moles: «Non si perda neanche un posto di lavoro»

 
Foggiala denuncia
Foggia, assistenza psichiatrica insufficiente nel carcere: uno specialista per poche ore al giorno

Foggia, assistenza psichiatrica insufficiente nel carcere: uno specialista per poche ore al giorno

 
Batla decisione
Popolare Bari, truffa su polizze vita: assolti dipendenti filiale di Barletta

Popolare Bari, truffa su polizze vita: assolti dipendenti filiale di Barletta

 
BasilicataEconomia
Bardi: «Con Recovery Fund ridurre divario fra Nord e Sud»

Bardi: «Con Recovery Fund ridurre divario fra Nord e Sud»

 
Brindisial Perrino
Brindisi, muore povero e solo: la città gli paga il funerale

Brindisi, muore povero e solo: la città gli paga il funerale

 

i più letti

Il caso

Lecce, Tribunale approva il concordato: si riaccende il futuro della Lupiae

L’omologa apre ora la strada al ripiano dei debiti e al rilancio

Tagli a indennità e ai premi dei dirigentiSalvati i lavoratori della Lupiae di Lecce

LECCE - Decisivo passo in avanti per il futuro della Lupiae servizi e dei suoi oltre 235 lavoratori. Il Tribunale di Lecce (sezione commerciale), ha approvato la domanda di concordato preventivo in continuità aziendale della partecipata del Comune. Un esito positivo per la società, che evita il fallimento e si appresta a dare esecuzione al piano concordatario, già approvato in maggioranza a dicembre scorso dai creditori (Inps, Agenzia delle entrate, Bnl e fornitori). Il Piano prevede il graduale assolvimento degli obblighi debitori attraverso i flussi di cassa derivanti dall’attività d’impresa, attraverso l’apporto di nuova finanza già stanziata da parte del socio unico e con l’alie - nazione del patrimonio immobiliare non strumentale (terreni in via Lodi e via Cicolella) correttamente stimato dal Ctu del Tribunale. Con l’omologa del concordato la Lupiae esce dalla fase a gestione commissariale. L’ordinaria e straordinaria amministrazione tornano agli organi societari che - come si esplicita nella sentenza del Tribunale - dovranno portare a termine il piano nei cinque anni di esecuzione, continuando a rendere conto ai commissari giudiziali dell’assolvimento degli obblighi che esso comporta. Per la definizione del piano, la società - il cui amministratore è Alfredo Pagliaro - si è avvalsa del contributo dell’avvocato Antonio Sartori e del dottor Massimo Bellantone, all’epoca incaricati dal presidente del Cda Tatiana Turi. «È un risultato importante raggiunto dopo un lungo, serrato, teso, complicato passaggio politico che individuò nel concordato preventivo l'unica possibilità di evitare il fallimento della società e ulteriori insostenibili ripiani di perdite a carico del bilancio comunale. - dichiara il sindaco di Lecce Carlo Salvemini - Fu un passaggio scandito da assemblee, riunioni, manifestazioni di protesta e consigli comunali. Il risultato è stato possibile grazie all'accordo raggiunto con i dipendenti per la trasformazione del contratto collettivo di riferimento, da terziario a multiservizi; grazie al lavoro del segretario generale e dei dirigenti comunali per la redazione dei giudizi di congruità sui contratti di servizio quinquennali; grazie all'attenzione garantita in questi due anni dall'amministratore unico, dal collegio sindacale e dal revisore unico che hanno seguito tutti i passaggi necessari alla definizione di accordi con i creditori. Ed in primis - aggiunge Salvemini - è un risultato raggiunto grazie a quanti, in consiglio comunale, vollero nel gennaio 2019 assumersi la responsabilità di una scelta faticosa e impopolare. Ora occorre garantire che le previsioni contenute nel piano vengano osservate per garantire - grazie alla continuità aziendale, alla ricapitalizzazione prevista con risorse comunali, alla vendita di terreni della società - il pagamento dei creditori. È un compito che mi incarico di seguire con attenzione, scrupolo, rigore così come fatto finora. Per oggi salutiamo con grande soddisfazione questo risultato non scontato e importante. Solo ripercorrendo cosa sono stati questi anni - conclude il sindaco - si ha contezza dell'importanza di aver evitato il fallimento della società».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie